FXEMPIRE
Tutti
Ad
coronavirus
Stai al Sicuro, SeguiGuida
Mondo
18,690,542Confermati
703,335morti
11,907,475Guariti
Recupero delle informazioni sulle posizione
Pubblicita'
Pubblicita'
Fabio Carbone
Banca d'Italia e Btp Italia

Il Btp Italia edizione speciale Covid-19 raccoglie in tre giorni di asta retail 13,996 miliardi di euro e 5,211 miliardi nell’ultimo giorno di asta (4,018 miliardi di euro il 18 maggio, 4,7 miliardi di euro il 19 maggio).

Il nuovo Btp Italia quinquennale indicizzato all’inflazione italiana prevede un premio a scadenza raddoppiato rispetto alle edizioni normali, i risparmiatori e investitori riceveranno infatti l’8 per mille come bonus se manterranno il titolo obbligazionario per i cinque anni della durata prevista.

Il Tesoro sperava di raccogliere almeno 8,5 miliardi quindi l’obiettivo è stato raggiunto e superato, mentre la previsione indicava una raccolta tra i 13 ed i 17 miliardi: anche quest’ultima rispettata.

Il nuovo Btp Italia: oggi tocca agli istituzionali

La seconda fase del nuovo Btp Italia si svolgerà questa mattina 21 maggio sul Mercato telematico delle obbligazioni e titoli di stato di Borsa italiana (MOT) e sarà riservata agli investitori istituzionali.

Due ore di tempo per i grandi investitori, dalle ore 10.00 alle ore 12.00 per fare i loro acquisti del nuovo Btp Italia voluto dal Governo italiano a copertura delle spese generate dall’emergenza sanitaria ed economica Covid-19. In questa fase l’acquisto minimo non potrà essere inferiore ai 100mila euro, come previsto dai prospetti informativi distribuiti nei giorni che hanno preceduto l’asta.

Poco prima dell’apertura di quest’oggi il Tesoro fisserà il tasso cedolare reale annuo definitivo, che non sarà inferiore all’1,4% annunciato in data 15 maggio quale tasso minimo.

L’ISIN assegnato alla sedicesima edizione del Btp Italia per la seconda fase è IT0005410912. L’ISIN definitivo verrà annunciato con un successivo comunicato stampa al termine della seconda fase di vendita.

Il titolo ha godimento 26 maggio 2020 e scadenza 26 maggio 2025.

Pubblicita'

Gli investitori stranieri disinvestono

Ieri Banca d’Italia ha pubblicato il documento ‘Bilancia dei pagamenti e posizione patrimoniale sull’estero’, con cui ha presentato i dati dei conti correnti, del conto finanziario e le passività del conto finanziario dell’Italia.

Di particolare rilievo nei dati delle passività del conto finanziario, i disinvestimenti esteri sui titoli pubblici italiani. In marzo sono stati 51,5 miliardi di euro i titoli italiani disinvestiti da operatori esteri e ciò che allarma di più, è che tali operatori stranieri hanno disinvestito in particolare sui titoli a lungo termine.

I dati sono provvisori e nelle successive pubblicazioni potrebbero subire delle variazioni, la Banca d’Italia lo riferisce nel documento stesso.

Previste nuove emissioni speciali di Btp Italia?

Al momento non è noto se vi saranno ulteriori emissioni speciali di Btp Italia da parte del Tesoro, tuttavia non è da escludere dal momento che i fondi raccolti al termine delle due aste previste della 16esima emissione non copriranno tutte le spese fatte dallo Stato per affrontare l’emergenza economico-sanitaria in atto.

Ricordiamo che il decreto marzo aveva stanziato 25 miliardi di euro e il decreto rilancio ha stanziato 55 miliardi di euro. Inoltre il Governo ha chiesto al Parlamento italiano di approvare ulteriori spese per gli anni avvenire a copertura delle clausole di salvaguardia sull’Iva e sulle accise, clausole che valgono ulteriori decine di miliardi di euro per ciascun anno.

Non farti sfuggire nulla!
Scopri cosa sta muovendo i mercati. Iscriviti per un aggiornamento giornaliero consegnato alla tua email.

Ultimi Articoli

Vedi tutto

Espandi Le Tue Conoscenze

Vedi tutto

Fai Trading Con Un Broker Regolamentato

  • Il tuo capitale è esposto a rischio