Pubblicita'
Pubblicita'

L’Euro Dollaro non Riesce a Recuperare 1,0900 prima dei Dati USA

Da:
Flavio Ferrara

Il cambio euro dollaro non è riuscito a raggiungere il livello chiave 1,0900 a qualche ora di distanza dall’apertura della seduta statunitense. Ora l’hype è tutto rivolto verso i dati sull’inflazione PCE.

euro dollaro

In questo articolo:

Il dollaro USA sta traendo supporto dai dati macro USA ottimisti di giovedì, i quali sono visti come un fattore chiave che sta esercitando ogni ora che passa maggiore pressione, portando il prezzo dell’euro dollaro ad iniziare un forte ribasso del prezzo dell’euro dollaro. L’ultimo rilascio del PIL del quarto trimestre, ha riferito che l’economia USA è cresciuta ad un ritmo annualizzato del 2,9% contro le stime di consenso del 2,6%. Oltre al dato sul PIL è stato rilasciato il rapporto delle richieste di sussidi di disoccupazione iniziali negli Stati Uniti, le quali sono scese inaspettatamente a 186.000 rispetto ai previsti 192.000.

Si menziona anche il dato sugli ordini di beni durevoli ha infranto le aspettative ed è cresciuto del 5,6% a dicembre, anche se gli ordini esclusi gli articoli di trasporto sono diminuiti del -0,1% su base mensile. Questi dati indicano chiaramente un’economia statunitense che continua a mostrare resilienza nonostante il rapido aumento dei costi di indebitamento e sostengono che la FED manterrà probabilmente la sua posizione aggressiva più a lungo del previsto.

Il fiber vicino ad una correzione short ma la BCE non è dello stesso avviso

L’attuale correzione dell’euro dollaro potrebbe cessare presto considerando le aspettative della Banca Centrale Europea più aggressiva rispetto gli ultimi mesi che di conseguenza dovrebbero contribuire a limitare una qualsiasi correzione profonda.

Si sottolinea che diversi funzionari della BCE hanno sostenuto ulteriori aumenti dei tassi nei prossimi mesi (almeno due rialzi di 50 puti base cadauno) per combattere l’inflazione ancora elevata. Pertanto, sarà prudente attendere forti vendite di follow-through prima di confermare che il cambio euro dollaro ha formato un massimo a breve termine poiché diversi investitori considerano qualsiasi ribasso un’occasione di acquisto.

Analisi Tecno-Grafica e previsioni euro dollaro

Grafico 4 ore euro dollaro

Al momento della scrittura, come anticipato, il prezzo del fiber quota a 1,0863, al di sotto del livello chiave e in ribasso dello 0,24%. Il momentum attuale è ovviamente ribassista e in attesa dei dati macro USA odierni non è da sottovalutare un tentativo degli istituzionali dell’euro dollaro di testare il livello e supporto chiave 1,0800.

Il suddetto livello ha lavorato qualche settimana prima come zona vicina al limite inferiore della precedente fase laterale e potrebbe influenzare positivamente i rialzisti dell’euro dollaro a tentare di riprendersi la scena e dare uno scossone long al cambio. Due gli obiettivi di breve/medio termine per il cambio al momento più accreditati, rappresentati rispettivamente dai livelli annuali 1,0920 e 1,1075.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico. È inoltre possibile seguire la nostra pagina Facebook per rimanere aggiornati sulle ultime notizie economiche e analisi tecniche.

Sull'Autore

Da sempre interessato alla finanza, ha dedicato gli studi nell'analisi tecno-grafica e nell'analisi fondamentale dei Mercati Finanziari.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicita'