FXEMPIRE
Tutti
Ad
coronavirus
Stai al Sicuro, SeguiGuida
Mondo
18,431,820Confermati
696,751morti
11,660,193Guariti
Recupero delle informazioni sulle posizione
Pubblicita'
Pubblicita'
Fabio Carbone
Norsk Hydro

Il gigante dell’alluminio norvegese Norsk Hydro ha comunicato di essere caduto vittima di un attacco informatico da parte di hacker penetrati nel sistema informatico, forse dalla sede degli Stati Uniti. I terroristi informatici hanno iniettato un ransomware all’interno del sistema, propagatosi in breve tempo nell’intera infrastruttura informatica della multinazionale, riuscendo addirittura a fermare la produzione di una parte degli impianti di produzione dell’alluminio.

In alcuni impianti, comunica la Norsk Hydro, si continua a lavorare l’alluminio in modalità manuale. Sì, proprio come agli inizi del ‘900.

Anche il sito web della società è offline, un breve comunicato testuale in stile web primi anni ‘90 (quest’anno ricorrono i 30 anni del World Wide Web) dà notizia del vasto attacco subito nelle prime ore di martedì (CET – Central European Time).

Norsk Hydro: la situazione non è sotto controllo

Lo stesso stringato comunicato afferma che Norsk Hydro è al lavoro per neutralizzare l’attacco, ma non conosce la vastità del danno causato alla rete informatica aziendale.

Dal sito web Norsk Hydro invita investitori e stampa a mettersi in contatto con la società telefonicamente o via e-mail, o via Facebook.

Pubblicita'

Non collegatevi alla Hydro network

“Si prega di non connettere alcun device alla Hydro network”, questo l’avviso rivolto ai dipendenti affisso all’ingresso della sede di Oslo, in Norvegia.

L’avviso, a firma semplicemente di “Security”, invita a non connettere neanche gli smartphone e tablet personali. Probabilmente l’azienda consente ai dipendenti di connettersi alla rete aziendale con i propri dispositivi privati.

La situazione è seria, lo ha affermato anche Eivind Kallevik, Chief Financial Officer: “Questo è un classico attacco ransomware… La situazione è piuttosto grave.”

Il prezzo dell’alluminio ai massimi da 3 mesi

Come il ransmoware all’interno della Hydro network, così anche la notizia è corsa veloce da una parte all’altra del mondo e il prezzo dell’alluminio alla Borsa dei metalli di Londra si è impennato dai 1.878 dollari USA a tonnellata del 18 marzo, ai 1.907 USD dell’ultimo rilevamento disponibile (fonte: LME.com).

Il titolo azionario della Norsk Hydro perde l’1,44% in Borsa al momento della pubblicazione. Qui altre notizie sulle materie prime.

Aggiornamento Norsk Hydro sul cyber attack

L’ultimo comunicato emesso dalla Norsk Hydro è di questa mattina, ore 8.45, via Facebook. La multinazionale norvegese dell’alluminio informa che il team della sicurezza, supportato da tecnici esterni all’azienda, sta facendo progressi nell’arginare il ransomware e nel stabilizzare le operazioni in tutti gli stabilimenti.

La causa principale, la breccia nelle mura difensive, è stata trovata ed ora si lavora ad un piano di riavvio dei sistemi IT dell’azienda. L’azienda non sa però definire le tempistiche necessarie a raggiungere il pieno ripristino della Hydro network.

Kallevik ringrazia tutti i colleghi dell’azienda che stanno cooperando da tutte le sedi del pianeta per risolvere la situazione.

Lo stato operativo della Norsk Hydro

Lo stato operativo della Norsk Hydro è come segue:

Energy: normale.

Bauxite & Alumina: normale.

Primary Metal: produzione normale, con funzionamento manuale delle Extrude Solutions.

Prodotti laminati: l’impossibilità di connettersi ai sistemi di produzione ha avuto un limitato impatto operativo. Entro oggi 20 marzo previsto il ripristino completo.

La sicurezza informatica è un tema serissimo per le aziende

Il caso della Norsk Hydro ravviva l’attenzione sulla sicurezza informatica. Questo è un nuovo fronte per le aziende, non solo per le multinazionali che sicuramente sono le più esposte, ma per tutte le aziende anche le più piccole.

Bisogna alzare i livelli di sicurezza informatica all’interno dell’azienda, non è un’opzione è imprescindibile come collocare telecamere e sistemi anti-intrusione negli stabilimenti ed uffici.

Altrimenti le conseguenze possono essere “piuttosto gravi”.

Non farti sfuggire nulla!
Scopri cosa sta muovendo i mercati. Iscriviti per un aggiornamento giornaliero consegnato alla tua email.

Ultimi Articoli

Vedi tutto

Espandi Le Tue Conoscenze

Vedi tutto

Fai Trading Con Un Broker Regolamentato

  • Il tuo capitale è esposto a rischio