FXEMPIRE
Tutti
Ad
Pubblicita'
Pubblicita'
Fabio Carbone
Aggiungi ai segnalibri
investitori

La Cina, primo Paese colpito dalla pandemia perché si presume che da lì (in qualche modo) è partito il primo focolaio di coronavirus, ha salutato il resto del mondo ed ha dato un tale slancio alla sua economia che nei prossimi anni si farà sentire in termini di influenza sul resto del mondo.

Lo scorso anno, infatti, unici al mondo, hanno messo a segno un +2,3% di Pil e quest’anno il Fondo monetario internazionale (Fmi), prevede che possa balzare al +8,4% sulla riapertura delle altre economie. Nel 2022 leggera frenata con un Pil dato in crescita del +5,6%.

Con questi dati, come fa un investitore a non prendere in considerazione il mercato cinese?

Investire in Cina, una certa diffidenza?

C’è probabilmente una certa barriera psicologica, una sorta di diffidenza nei confronti del colosso cinese, e ci sono anche dei dubbi oggettivi legati alle libertà dei cittadini com’è sotto gli occhi di tutti (vedasi Hong Kong), ma l’economia cinese sul piano internazionale già oggi vale il 17,7% del Pil globale, mentre nel 2001 valeva il 4%.

Durante il Ceresio Investors Forum, dedicato agli hedge fund e ai fondi di fondi, e seguito dal Corriere della Sera, è stato fatto notare che nonostante la Cina rappresenti la seconda economia mondiale dietro gli USA, l’esposizione degli investitori internazionali al mercato azionario cinese è solo del 4%.

Tuttavia va considerato, quando si parla di azionariato cinese, che non sono certo immuni da quanto accade nel resto del mondo. E dopo una crescita del +30%, come hanno fatto notare durante il forum Ceresio Investors, ora la Cina risente dell’aumento dei tassi di interesse di mercato, della politica monetaria imposta dalla banca centrale diventata più restrittiva per scongiurare l’aumento dell’inflazione dovuta alle materie prime: la Cina è principale consumatore di queste ultime.

Pubblicita'

Investire in Cina, i settori trainanti

I settori trainanti della Cina sono l’e-commerce (si consideri Alibaba), il settore dei media e dei social media e dei tecnologici come Tencent Holdings, ma anche tutte quelle aziende cinesi produttrici di beni di consumo.

In particolare i beni di consumo, domandiamoci quanto di quello che utilizziamo nella vita quotidiana proviene dalla Cina? Ecco perché potrebbe essere interessante per l’investitore cercare nuovi “unicorni” provenienti da quel mercato.

Da dove pescare le migliori aziende cinesi quotate?

L’investitore trova al Nasdaq una prima interessante scelta di società cinesi quotate, mentre altre sono quotate alla Borsa di New York.

Spostandoci in Asia, per ottenere le maggiori garanzie di trasparenza è consigliabile esplorare le società quotate alla Borsa di Hong Kong. In seconda battuta, per i più smaliziati e per quanti volessero assumere posizioni di rischio maggiori, potranno esplorare investimenti nei titoli quotati sulle Borse di Shanghai e di Shenzen, le due principali borse della Cina continentale.

Per quanto riguarda gli indici da seguire, infine, il MSCI China Index fornisce il benchmark dell’85% dell’universo azionario del Paese. Tra gli ETF che replicano l’indice troviamo i seguenti, ma non solo:

  • UBS ETF – MSCI China ESG Universal UCITS ETF (USD) A-dis EUR iNAV (CINEEURINAV).
  • UBS ETF – MSCI China ESG Universal UCITS ETF (USD) A-dis USD iNAV (CNESUSDINAV).
  • Stuttgart iNAV FINEX MSCI China ETF UCITS (SLA0EJ).
Non farti sfuggire nulla!
Scopri cosa sta muovendo i mercati. Iscriviti per un aggiornamento giornaliero consegnato alla tua email.

Fai Trading Con Un Broker Regolamentato

DISCLAIMER IMPORTANTE
Il contenuto fornito su questo sito web include notizie generiche e pubblicazioni, le nostre analisi, opinioni personali e contenuti forniti da terze parti, che sono intesi solo per scopi di istruzione e ricerca. Non costituisce e non dovrebbe essere letto come raccomandazione o consiglio a intraprendere qualsiasi azione, inclusi investimenti o acquisti di qualsiasi prodotto. Prima di prendere qualsiasi decisione finanziaria, dovresti effettuare le tue proprie valutazioni, applicare la tua discrezione e consultare solo i soggetti competenti di tua fiducia. Il contenuto del sito web non risulta diretto personalmente a te e noi non possiamo tenere in considerazione la tua situazione finanziaria e i tuoi bisogni. Le informazioni contenute in questo sito non sono necessariamente fornite in tempo reale né risultano necessariamente accurate. I prezzi qui riportati potrebbero essere forniti da market makers e non dalle borse. Qualsiasi operazione di trading o altra decisione finanziaria che farai ricadrà sotto la tua piena responsabilità e non dovresti affidarti completamente a nessuna informazione fornita in tutto il sito. FX Empire non offre nessuna garanzia riguardante le informazioni contenute nel sito e non si può assumere alcuna responsabilità per qualsiasi perdita finanziaria di trading che puoi patire per esserti affidato a qualsiasi informazione contenuta in questo sito. Il sito web può includere pubblicità e altri contenuti promozionali e FX Empire può ricevere un compenso da terze parti in relazione al contenuto. FX Empire nono appoggia le terze parti, non raccomanda l'utilizzo di alcun servizio e non si assume la responsabilità per qualsiasi utilizzo di servizi o siti web forniti da terze parti. FX Empire e i suoi dipendenti, agenti, filiali e associati non sono responsabili e non dovrebbero essere ritenuti tali per alcuna perdita o danno risultante dal tuo utilizzo del sito o dal tuo affidamento sulle informazioni fornite su questo sito.
DISCLAIMERS DI RISCHIO
Questo sito include informazioni sulle criptovalute, contratti differenziali (CFDs) e altri strumenti finanziari, e sui brokers, le borse e altre entità che effettuano trading in questi strumenti. Sia le criptovalute che i CFD sono strumenti complessi e presentano un elevato rischio di perdere il proprio capitale. Dovresti considerare attentamente se comprendi il funzionamento di questi strumenti e se puoi permetterti di sostenere il rischio elevato di perdere il tuo denaro. FX Empire ti incoraggia a effettuare le tue ricerche personali prima di effettuare qualsiasi decisione d'investimento, e di evitare di investire in qualsiasi strumento finanziario di cui tu non abbia una comprensione completa sul funzionamento e sui suoi rischi.