Borsa di Tokyo: acquisti fanno risalire indice Nikkei 225. Giù borse cinesi

Borsa di Tokyo positiva grazie agli acquisti di quei titoli che presto rilasceranno dividendi agli azionisti. Pubblicati i dati dalla Banca del Giappone sui servizi. Ministro Tria a Singapore.
Fabio Carbone
Borsa di Tokyo

La Borsa di Tokyo recupera parzialmente il -3% di ieri, l’indice Nikkei 225 chiude positivo del 2,15% a 21.428,39 punti base. Fa ancora meglio l’indice Topix che chiude a +2,57% in aumento di 40,53 punti (1.617,94 punti base).

Alla Borsa di Tokyo è corsa agli acquisti di quei titoli che a breve rilasceranno i dividendi annuali tra gli azionisti: l’ultima seduta è stata il limite massimo per poter ottenere le cedole.

Salgono per questo motivo Sony (+3%), Toyota (+2,27%) e Central Japan Railway (+4,82%).

Altro motivo che spinge su la borsa nipponica si deve al titolo Nintendo (+4,76%), sulle voci di una possibile doppia console Switch.

Andamento delle altre borse asiatiche

Le borse cinesi sono all’opposto in affanno. La Borsa di Shanghai è in calo del -1,51% (indice SSE a 2.997,1 punti) e la Borsa di Shenzhen del -1,94% (indice SZSE Component 9.513 punti).

L’indice Hang Seng della Borsa di Hong Kong chiude in positivo dello 0,15% a 28.566,91 punti base.

In risalita la Borsa di Taiwan dello 0,76% e la Borsa di Jakarta dello 0,86%. Bene anche la Borsa di Singapore dello 0,31%.

Quasi sulla parità la Borsa di Seul (+0,18%); la Borsa di Kuala Lumpur (+0,05%), la Borsa di Bangkok (-0,04%) e la Borsa di Mumbai (+0,06%).

Sulla parità anche la Borsa di Sidney: +0,07%.

Leggi la guida ai principali indici asiatici: Nikkei, Topix, Hang Seng, SSE, SZSE.

Giappone: prezzi dei servizi aumentano a febbraio

La Banca del Giappone (Bank of Japan), ha pubblicato i dati sui prezzi alla produzione del settore servizi, i quali salgono meno del previsto nel mese di febbraio 2019.

Secondo la Bank of Japan, i prezzi su base tendenziale subiscono un incremento dell’1,1%, mentre nel mese di gennaio era del +1%. I mercati però attendevano un +1,2% su febbraio, quindi uno 0,01% in meno dello sperato.

Giovanni Tria a Singapore

Il ministro dell’economia Giovanni Tria è in missione a Singapore, la piccola città stato dell’Asia del Sud.

Da lì il ministro Tria afferma:

“Vogliamo coinvolgere Singapore sui grandi piani di investimenti strutturali in Italia.”

Quindi non è solo Cina, ricordiamo la recente visita del presidente cinese Xi Jinping in Italia, ma è tutta l’Asia che interessa all’Italia.

Tria ha incontrato il ministro dell’economia Heng Swee Keat e il Governatore dell’autorità monetaria Ravi Menon. In seguito ha incontrato i fondi sovrani del Singapore GIC e Temasek, i quali hanno già investimenti in Italia.

Tria è a caccia di fondi per finanziare le opere in Italia, in particolare per creare fondi congiunti a favore delle piccole e medie imprese.

Altro obiettivo della missione Tria nella città stato di Singapore, creare un canale di comunicazione che favorisca le imprese italiane nell’area economica dell’Asean, dove il mercato può contare su 650 milioni di persone. Un mercato quello Asean, in forte espansione negli ultimi decenni.

Singapore vuole essere per l’Italia la piattaforma logistica, finanziaria e commerciale in quell’area del Sud Est Asiatico tutto da esplorare per le aziende italiane.

I dati sulla fiducia in arrivo

Ieri pubblicati i dati sulla fiducia dei consumatori in Germania, che è in rallentamento.

Oggi attesi i dati sulla fiducia delle imprese in Francia, mentre dagli Stati Uniti d’America si attendono i dati sulle costruzioni, sui permessi edilizi, e i dati dell’indice manifatturiero pubblicato dalla Fed di Richmond, ma anche i dati sulla fiducia dei consumatori.

Non farti sfuggire nulla!

Scopri cosa sta muovendo i mercati. Iscriviti per un aggiornamento giornaliero consegnato alla tua email.

Ultimi Articoli

Vedi tutto

Espandi Le Tue Conoscenze

Vedi tutto

Migliori Promozioni

Migliori Broker

IMPORTANT DISCLAIMERS
The content provided on the website includes general news and publications, our personal analysis and opinions, and contents provided by third parties, which are intended for educational and research purposes only. It does not constitute, and should not be read as, any recommendation or advice to take any action whatsoever, including to make any investment or buy any product. When making any financial decision, you should perform your own due diligence checks, apply your own discretion and consult your competent advisors. The content of the website is not personally directed to you, and we does not take into account your financial situation or needs.The information contained in this website is not necessarily provided in real-time nor is it necessarily accurate. Prices provided herein may be provided by market makers and not by exchanges.Any trading or other financial decision you make shall be at your full responsibility, and you must not rely on any information provided through the website. FX Empire does not provide any warranty regarding any of the information contained in the website, and shall bear no responsibility for any trading losses you might incur as a result of using any information contained in the website.The website may include advertisements and other promotional contents, and FX Empire may receive compensation from third parties in connection with the content. FX Empire does not endorse any third party or recommends using any third party's services, and does not assume responsibility for your use of any such third party's website or services.FX Empire and its employees, officers, subsidiaries and associates, are not liable nor shall they be held liable for any loss or damage resulting from your use of the website or reliance on the information provided on this website.
RISK DISCLAIMER
This website includes information about cryptocurrencies, contracts for difference (CFDs) and other financial instruments, and about brokers, exchanges and other entities trading in such instruments. Both cryptocurrencies and CFDs are complex instruments and come with a high risk of losing money. You should carefully consider whether you understand how these instruments work and whether you can afford to take the high risk of losing your money.FX Empire encourages you to perform your own research before making any investment decision, and to avoid investing in any financial instrument which you do not fully understand how it works and what are the risks involved.
SEGUICI