Bitcoin: Mike Novogratz scommette su quota 20k

L’endorsement di Mike Novogratz alla valuta nakamotiana
Lorenzo Cuzzani
Crypto

In un’intervista a CNN Business, Mike Novogratz, il perenne toro BTC e fondatore del fondo criptovalutario Galaxy Digital, continua a ripetere che il prezzo del BTC tornerà a quota 20.000 dollari, dando una dead line di 18 mesi.

Parlando dalla conferenza SLAT di Las Vegas, Novogratz illustra come creda che la buona resistenza livellata sui 6.000 dollari marchi un “punto di stallo” per il Bitcoin che una volta rotta allora potrà salire verticalmente fino a 10.000 dollari.

Sul punto: “6000 dollari probabilmente è un punto di stallo, salutiamo quota 6000 perché il prossimo step è 10.000 dollari. Sarei contento se finissimo l’anno a 10.000? Probabilmente si”.

Tuttavia, Novogratz non pensa solo all’ascesa verso quota 10.000 dollari, dal momento che continua a sostenere che la cripto nakamotiana tornerà al massimo storico di 20.000 dollari “nel giro di 18 mesi”.

Curiosamente, insieme a questa prospettiva di crescita per il BTC, l’ex banker di Goldman Sachs si lancia in un outlook piuttosto pessimista verso le altre altcoin. Novogratz le stigmatizza come quelle che “non saliranno così velocemente”.

Alla base di questa supposizione c’è la convinzione che queste dovrebbero provare prima il loro caso d’uso.

A suffragio dell’affermazione di cui sopra, opera un parallelismo con oro e rame, in cui illustra in maniera semplice il fondamento del suo pensiero: “Ci sono 114 elementi sulla tavola periodica penso, forse 118? Solo l’oro ha un deposito di valore proprio per la sua specificità, mentre apprezziamo il rame perché lo usiamo: in questo modo entrambi provano il loro caso d’uso”.

Il riferimento all’utilità non può passare inosservato se si riflette sul fatto che un trader, abituato al rischio e a ragionare in termini di prospettiva, consideri elementi di concretezza e solidità.

La questione appare addirittura più semplice se si guarda ai volumi mossi dal Bitcoin e dalle altre criptovalute, con la divisa nakamotiana prima in termini di capitalizzazione e traino nonostante atavici problemi di implementazione e tecnologia più obsoleta rispetto alle altre criptovalute.

Quel che è certo è che Mike Novogratz nutra il novero di quelle personalità (come Peter Brandt) alquanto fiduciose sulla ripresa del Bitcoin, conscio della possibilità di un ennesimo cambio di rotta di un trend incerto che però cambierebbe di molto le dinamiche delle valute digitali, segnando punti importanti anche nello sviluppo della blockchain che, in quanto tecnologia sottostante, si troverebbe ancor più attenzionata da sviluppatori, investitori e pubblico.

La disamina di cui sopra non deve indurre a investimenti facili, né alla corsa all’acquisto frenetico, ma risulta un interessante spunto per lo studio di un trend la cui volatilità sia sempre stata croce e delizia della propria storia, in un circolo vizioso autoalimentato dalla difficile interpretazione.

Non farti sfuggire nulla!

Scopri cosa sta muovendo i mercati. Iscriviti per un aggiornamento giornaliero consegnato alla tua email.

Ultimi Articoli

Vedi tutto

Espandi Le Tue Conoscenze

Vedi tutto

Migliori Promozioni

Migliori Broker

IMPORTANT DISCLAIMERS
The content provided on the website includes general news and publications, our personal analysis and opinions, and contents provided by third parties, which are intended for educational and research purposes only. It does not constitute, and should not be read as, any recommendation or advice to take any action whatsoever, including to make any investment or buy any product. When making any financial decision, you should perform your own due diligence checks, apply your own discretion and consult your competent advisors. The content of the website is not personally directed to you, and we does not take into account your financial situation or needs.The information contained in this website is not necessarily provided in real-time nor is it necessarily accurate. Prices provided herein may be provided by market makers and not by exchanges.Any trading or other financial decision you make shall be at your full responsibility, and you must not rely on any information provided through the website. FX Empire does not provide any warranty regarding any of the information contained in the website, and shall bear no responsibility for any trading losses you might incur as a result of using any information contained in the website.The website may include advertisements and other promotional contents, and FX Empire may receive compensation from third parties in connection with the content. FX Empire does not endorse any third party or recommends using any third party's services, and does not assume responsibility for your use of any such third party's website or services.FX Empire and its employees, officers, subsidiaries and associates, are not liable nor shall they be held liable for any loss or damage resulting from your use of the website or reliance on the information provided on this website.
RISK DISCLAIMER
This website includes information about cryptocurrencies, contracts for difference (CFDs) and other financial instruments, and about brokers, exchanges and other entities trading in such instruments. Both cryptocurrencies and CFDs are complex instruments and come with a high risk of losing money. You should carefully consider whether you understand how these instruments work and whether you can afford to take the high risk of losing your money.FX Empire encourages you to perform your own research before making any investment decision, and to avoid investing in any financial instrument which you do not fully understand how it works and what are the risks involved.
SEGUICI