Banca Centrale d’Australia taglia i tassi di interesse

Banca Centrale d’Australia taglia i tassi di interesse per sostenere la ripresa dell’inflazione e l’occupazione nel Paese.
Fabio Carbone
Banca Centrale d’Australia

La Reserve Bank of Australia (RBA), la Banca Centrale d’Australia, taglia i tassi di interesse dello 0,25% che passano dall’1,50%, all’1,25%. L’ultimo taglio sui tassi d’interesse del dollaro australiano risale al 2016, quello odierno è il livello più basso mai toccato in Australia.

La decisione è stata annunciata poche ore fa dal consiglio della RBA e reso noto dallo stesso Governatore Philip Lowe.

La decisione è stata presa a causa del permanere dei rischi di instabilità economica globale causati dalla guerra commerciale, che causa una debolezza nella crescita del commercio internazionale. Anche se le prospettive dell’economia globale restano positive, dice il comunicato della RBA, l’incertezza mondiale sta frenando gli investimenti in vari paesi.

Il comunicato cita la Cina, dove le autorità di governo hanno adottato misure di stato per sostenere l’economia, così da attutire l’onda d’urto generata dalla guerra commerciale con gli USA.

Secondo la RBA, poi, l’inflazione nelle economie avanzate è contenuta ed i tassi di disoccupazione sono bassi, mentre crescono le retribuzioni.

Le motivazioni del taglio ai tassi d’interesse in Australia

La RBA ritiene che tagliando ulteriormente il costo del denaro, contribuirà a ridurre velocemente la disoccupazione nel paese, e aiuterà l’economia a mantenere l’inflazione un po’ più alta dei livelli attuali.

La Banca Centrale d’Australia monitorerà la situazione e si tiene pronta ad intervenire ancora per sostenere la crescita del paese. In particolare l’inflazione è prevista in ripresa rispetto alla condizione di debolezza attuale, essa dovrebbe viaggiare al ritmo del +1,2% nel 2019 e al 2% nel 2020.

Le prospettive di crescita dell’Australia

La Banca Centrale d’Australia prevede che il Pil australiano crescerà del 2,75% sia nel 2019 che nel 2020. Una prospettiva, dice il comunicato della RBA, sostenuta da maggiori investimenti in infrastrutture e da una ripresa dell’attività nei settori primari.

Il Pil crescerà anche grazie alle esportazioni, ed all’aumento dei prezzi sui beni esportati.

La domanda interna: i consumi

Da un punto di vista della domanda interna, i consumi delle famiglie vivono un periodo di contrazione e di incertezza. Il motivo è dovuto ad un lungo periodo in cui il reddito è cresciuto poco e i prezzi delle abitazioni sono calati.

In prospettiva, però, la RBA prevede un aumento dei redditi delle famiglie, che dovrebbe sostenere i consumi.

L’occupazione

Aumentata significativamente l’occupazione, anzi, in molte zone del Paese restano posti vacanti perché c’è elevata carenza di competenze.

Il tasso di disoccupazione è intorno al 5%, ma ha anche raggiunto il 5,2% nel mese di aprile 2019.

Grazie alla crescita dell’occupazione, o in concomitanza con essa, si sono registrate in Australia aumenti medi degli stipendi, prosegue la Banca Centrale d’Australia. E si prevede che i salari aumenteranno gradualmente ancora un po’.

Il ritmo di crescita, conclude la RBA, fa pensare che il tasso di disoccupazione calerà ulteriormente.

Il dollaro australiano: l’andamento

Il dollaro australiano, rispetto all’euro, vale al momento 0,62 euro; mentre rispetto al dollaro USA vale 0,69 USD. Negli ultimi due anni il dollaro australiano vive una fase di debolezza, fattore che sta avvantaggiando il paese nelle esportazioni.

Se, infatti, nel 2017 si acquistavano 1,38 AUD con un euro, oggi si acquistano 1,62 AUD.

Andamento della Borsa di Sydney

La Borsa di Sydney ha chiuso in risalita dello 0,08%, con l’indice ASX All Ordinaries in aumento dello 0,09% a 6.416,7 punti base. Cresce anche l’indice S&P/ASX200 dello 0,2% a 6.332,4 punti; l’indice A-VIX perde il 4,7% e scende a 15.366 punti base.

I migliori titoli dell’indice ASX200

Metcash Ltd: +3,38% (3,06 AUD).

Abacus: +3,09% (4 AUD).

Eclipx: 2,99% (1,38 AUD).

GPT: +2,94% (5,96 AUD).

Bega: +2,77% (4,82 AUD).

Non farti sfuggire nulla!

Scopri cosa sta muovendo i mercati. Iscriviti per un aggiornamento giornaliero consegnato alla tua email.

Ultimi Articoli

Vedi tutto

Espandi Le Tue Conoscenze

Vedi tutto

Migliori Promozioni

Migliori Broker

IMPORTANT DISCLAIMERS
The content provided on the website includes general news and publications, our personal analysis and opinions, and contents provided by third parties, which are intended for educational and research purposes only. It does not constitute, and should not be read as, any recommendation or advice to take any action whatsoever, including to make any investment or buy any product. When making any financial decision, you should perform your own due diligence checks, apply your own discretion and consult your competent advisors. The content of the website is not personally directed to you, and we does not take into account your financial situation or needs.The information contained in this website is not necessarily provided in real-time nor is it necessarily accurate. Prices provided herein may be provided by market makers and not by exchanges.Any trading or other financial decision you make shall be at your full responsibility, and you must not rely on any information provided through the website. FX Empire does not provide any warranty regarding any of the information contained in the website, and shall bear no responsibility for any trading losses you might incur as a result of using any information contained in the website.The website may include advertisements and other promotional contents, and FX Empire may receive compensation from third parties in connection with the content. FX Empire does not endorse any third party or recommends using any third party's services, and does not assume responsibility for your use of any such third party's website or services.FX Empire and its employees, officers, subsidiaries and associates, are not liable nor shall they be held liable for any loss or damage resulting from your use of the website or reliance on the information provided on this website.
RISK DISCLAIMER
This website includes information about cryptocurrencies, contracts for difference (CFDs) and other financial instruments, and about brokers, exchanges and other entities trading in such instruments. Both cryptocurrencies and CFDs are complex instruments and come with a high risk of losing money. You should carefully consider whether you understand how these instruments work and whether you can afford to take the high risk of losing your money.FX Empire encourages you to perform your own research before making any investment decision, and to avoid investing in any financial instrument which you do not fully understand how it works and what are the risks involved.
SEGUICI