Alitalia. Ci sono quattro offerte sul tavolo. Oggi la scelta

Alitalia. Ci sono quattro offerte sul tavolo. Oggi la scelta da parte di FS delle società che entreranno a far parte della cordata per salvare la compagnia di bandiera.
Fabio Carbone
Alitalia

Per Alitalia ci sono quattro offerte di costituzione della nuova compagnia, sono giunte entro le ore 18:00 di domenica 14 luglio 2019 presso Mediobanca, consulente per FS che sta provando a costituire una cordata di aziende per rilanciare la compagnia di bandiera.

Le offerte sul tavolo sono: Atlantia, il gruppo abruzzese Toto, Claudio Lotito presidente della Lazio calcio, e German Efromovich azionista della compagnia aerea Colombia Avianca.

La presentazione delle offerte concrete di investimento da parte delle aziende è solo il primo atto, ora si attende che il cda di FS decida quale delle quattro offerte sul tavolo è la migliore secondo loro per rilanciare Alitalia, o quali sono le migliori. La decisione dovrebbe arrivare oggi 15 luglio, il consiglio di amministrazione di FS, infatti, valuterà le proposte avanzate e deciderà quale delle aziende ha i presupposti per affiancare l’attuale cordata.

Non sarà quindi l’atto definitivo che sancirà la costituzione della nuova Alitalia, ma finalmente il futuro della compagnia e di quanti ci lavorano sarà più chiaro.

La cordata per la newco Alitalia

Per ora FS, Ministero dell’economia e delle finanze (Mef), Delta Air Lines, fanno parte della cordata che costituirà la nuova compagnia Alitalia, le altre società, se rispetteranno i requisiti richiesti dal piano di ristrutturazione industriale, saranno ammesse alla cordata.

Atlantia, che nel suo gruppo ha anche Autostrade spa, ha dato pieno mandato all’amministratore delegato Giovanni Castellucci di verificare la fattibilità dell’investimento. Ed Atlantia potrebbe essere la società con le migliori credenziali. Incerte, invece, le posizioni di Toto Costruzioni Generali e di Claudio Lotito. Più in linea l’offerta di German Efromovich imprenditore latino americano che possiede la compagnia di bandiera colombiana Colombia Avianca.

Le parole di Luigi di Maio

Luigi di Maio vorrebbe essere l’ultimo ministro del lavoro a occuparsi del caso Alitalia, per la quale i contribuenti italiani hanno speso decine milioni di euro perché potesse sopravvivere.

“Voglio essere l’ultimo ministro che si occupa di Alitalia. Torniamo a farla volare in tutto il mondo, a testa alta!”

E a proposito della decisione del cda FS attesa per oggi, commenta: “Si auspica che il cda di FS decida quanto prima e che scelga l’offerta più ambiziosa. Alitalia ha bisogno di tornare a giocare in attacco e non in difesa”.

Arriva anche il commento ufficiale del Mise: “Bene le quattro offerte. Ci sono tutti i margini per decidere il consorzio e rilanciare definitivamente Alitalia. Le numerose offerte arrivate dimostrano la bontà dell’operazione di mercato”.

Non tutto è risolto

La scelta dei partner per ristrutturare Alitalia è solo un passaggio preliminare. Le sfide da affrontare restano molte, a partire dai nodi politici.

Come noto il ministro Di Maio non si è espresso a favore di Atlantia in Alitalia, anche se ha poi dovuto correggere il tiro e mantenersi imparziale per il ruolo istituzionale che ricopre.

Proprio Atlantia potrebbe essere “l’osso duro” della cordata, perché potrebbe far valere tutta la sua forza e chiedere agli attuali investitori (FS, Mef e Delta) di ridiscutere il piano industriale.

Di contro vi è Delta, che fa parte della cordata per interessi strategici, la compagnia americana è azionista di Air France e l’interesse è prendere di Alitalia le rotte più redditizie e quelle dove Air France e Delta non sono presenti. Il rischio è che Delta possa decidere una linea di tagli alle rotte che vorrebbe dire licenziare.

Potrebbe interessarti: Addio al Gruppo Panini: diventerà americano.

Non farti sfuggire nulla!

Scopri cosa sta muovendo i mercati. Iscriviti per un aggiornamento giornaliero consegnato alla tua email.

Ultimi Articoli

Vedi tutto

Espandi Le Tue Conoscenze

Vedi tutto

Migliori Promozioni

Migliori Broker

IMPORTANT DISCLAIMERS
The content provided on the website includes general news and publications, our personal analysis and opinions, and contents provided by third parties, which are intended for educational and research purposes only. It does not constitute, and should not be read as, any recommendation or advice to take any action whatsoever, including to make any investment or buy any product. When making any financial decision, you should perform your own due diligence checks, apply your own discretion and consult your competent advisors. The content of the website is not personally directed to you, and we does not take into account your financial situation or needs.The information contained in this website is not necessarily provided in real-time nor is it necessarily accurate. Prices provided herein may be provided by market makers and not by exchanges.Any trading or other financial decision you make shall be at your full responsibility, and you must not rely on any information provided through the website. FX Empire does not provide any warranty regarding any of the information contained in the website, and shall bear no responsibility for any trading losses you might incur as a result of using any information contained in the website.The website may include advertisements and other promotional contents, and FX Empire may receive compensation from third parties in connection with the content. FX Empire does not endorse any third party or recommends using any third party's services, and does not assume responsibility for your use of any such third party's website or services.FX Empire and its employees, officers, subsidiaries and associates, are not liable nor shall they be held liable for any loss or damage resulting from your use of the website or reliance on the information provided on this website.
RISK DISCLAIMER
This website includes information about cryptocurrencies, contracts for difference (CFDs) and other financial instruments, and about brokers, exchanges and other entities trading in such instruments. Both cryptocurrencies and CFDs are complex instruments and come with a high risk of losing money. You should carefully consider whether you understand how these instruments work and whether you can afford to take the high risk of losing your money.FX Empire encourages you to perform your own research before making any investment decision, and to avoid investing in any financial instrument which you do not fully understand how it works and what are the risks involved.
SEGUICI