Oro: analisi fondamentale giornaliera, previsioni – Troppe alternative limitano l’appeal dell’oro come bene rifugio

Mercoledì l’oro ha cambiato tendenza sul grafico giornaliero, ma i compratori si sono volatilizzati non appena il mercato è entrato nella zona di ritracciamento compresa tra $ 1.291,30 e $ 1.296,80. È probabile che questo rimpallo continui nel breve termine a causa delle diverse resistenze in vista.
James Hyerczyk
Giovedì i future sull’oro sono al rialzo, poco prima dell’apertura della sessione regolare. Le negoziazioni avvengono all’interno della gamma di ieri, il che suggerisce l’indecisione degli investitori e l’imminente volatilità. Come in molti altri mercati finanziari, questa settimana l’oro ha avuto una price action vincolata mentre gli investitori attendono il destino dell’accordo commerciale U.S.-Cina.
Gli investitori sul mercato azionario stanno tagliando le proprie posizioni, facendo confluire altri capitali nei beni rifugio quali lo Yen giapponese e i titoli del tesoro. Questa settimana l’oro è aumentato leggermente, ma non sembrano esserci molte richieste a titolo di copertura.
Alle 11.19 GMT, i future oro Comex in scadenza a giugno si attestano a $ 1.284,40, in aumento di $ 3,00 (+ 0,23%).
Nonostante le crescenti tensioni geopolitiche, il sell-off nei mercati azionari non è stato troppo turbolento. Non c’è stato un sell-off dettato dal panico né una domanda aggressiva di copertura, e questo è probabilmente il motivo per cui  questa settimana i guadagni dell’oro sono stati limitati.
Ci sono ancora speranze sull’accordo tra Stati Uniti e Cina. I trader sono un po’ nervosi in vista degli incontri che si terranno oggi a Washington. Anziché tentare di concludere un accordo che doveva chiudersi due settimane fa, i negoziatori cinesi probabilmente cercheranno di convincere l’amministrazione Trump a fare marcia indietro sugli aumenti delle tariffe sulle importazioni dalla Cina.
Prima che inizino i negoziati, i trader hanno dovuto farsi strada in un groviglio di notizie, da qui forse l’incertezza degli investitori. Abbiamo raggiunto il punto in cui nessuno è disposto a muoversi per primo, e ciò probabilmente non avverrà prima di venerdì. Mercoledì Washington ha accusato Pechino di non voler onorare gli impegni presi durante i negoziati commerciali.

Notizie economiche

Questioni geopolitiche a parte, oggi i dati economici potrebbero influenzare la price action nel caso in cui influenzassero i rendimenti dei titoli del tesoro e il dollaro USA.
Alle 12.30 GMT, il presidente della Fed Jerome Powell dovrebbe prendere la parola; verranno anche pubblicati i dati sull’inflazione alla produzione, sul saldo commerciale e sulla disoccupazione settimanale.

Previsione giornaliera

Mercoledì l’oro ha cambiato tendenza sul grafico giornaliero, ma i compratori si sono volatilizzati non appena il mercato è entrato nella zona di ritracciamento compresa tra $ 1.291,30 e $ 1.296,80. È probabile che questo rimpallo continui nel breve termine a causa delle diverse resistenze in vista.
Se le questioni geopolitiche sono destinate ad aumentare, i trader si butteranno su dollaro, yen e titoli del tesoro, come copertura. Una bassa domanda di oro potrebbe frenare eventuali rialzi, e portare il metallo prezioso ad avere una price action vincolata

Non farti sfuggire nulla!

Scopri cosa sta muovendo i mercati. Iscriviti per un aggiornamento giornaliero consegnato alla tua email.

Ultimi Articoli

Vedi tutto

Espandi Le Tue Conoscenze

Vedi tutto

Migliori Promozioni

Migliori Broker