FXEMPIRE
Tutti
Ad
coronavirus
Stai al Sicuro, Seguila Guida
Mondo
99,396,765Confermati
2,131,897morti
71,466,891Guariti
Recupero delle informazioni sulle posizione
Pubblicita'
Pubblicita'
Fabio Carbone
Solarwinds

La sicurezza informatica è da anni il nuovo territorio di scontro internazionale tra gli Stati, e accade così che un gruppo denominato APT29 riesce a piazzare una “backdoor” (una sorta di porta digitale nascosta) dalla quale riesce ad intrufolarsi nel sistema della società statunitense Solarwinds, che di mestiere si dovrebbe occupare proprio di sicurezza informatica, e da qui il gruppo criminale informatico riesce a spiare gli enti statali degli USA che usano i servizi della piattaforma Orion della Solarwinds.

Un danno enorme che come sappiamo ha occupato le prime pagine dei quotidiani, tuttavia la minaccia è tutt’altro che terminata perché i servizi di Solarwinds sono utilizzati a livello internazionale da numerosi enti pubblici e privati. La società esiste dal 1998 e si era quindi fatta un nome nel campo della gestione di data base e di piattaforme informatiche e sicurezza informatica.

La situazione è tanto delicata da aver interessato direttamente anche l’Italia e infatti il CSIRT Italia (Computer Security Incident Response Team) ha avvertito che stanno monitorando la situazione e chiedendo a tutte le società ed enti che usano la piattaforma di segnalarlo al CSIRT per essere supportati. Anche perché l’obiettivo dei criminali informatici è quello di sottrarre informazioni rilevanti.

Solarwinds Orion cosa si è scoperto?

Gli investigatori informatici che hanno lavorato all’incidente hanno compreso che il gruppo hacker sfruttava una falla nel sistema, e riusciva a inserirsi nel sistema attraverso una backdoor per eseguire comandi manuali e manomettere i sistemi informatici degli enti pubblici presi di mira, oppure li spiavano inoculando dei codici spia.

Pubblicita'

Cosa sta facendo il CSIRT

Il CSIRT sta cooperando a livello europeo per coordinare con le altre autorità di sicurezza informatica le azioni da intraprendere contro l’attacco informatico in questione e per evitare che in futuro si possano presentare casi dello stesso tipo.

Inoltre sul sito web ha creato una sezione dedicata all’incidente con informazioni dettagliate in lingua italiana e costantemente aggiornate. Il sito web da seguire è https://csirt.gov.it/.

Il CSIRT ha consigliato anche alle società che usano la piattaforma di avviare una analisi forense dell’host e della rete, “anche al fine di individuare eventuali utilizzi impropri delle risorse e valutare l’implementazione degli indicatori di compromissione (IoC) riportati di seguito”.

Cosa devono fare i clienti di Solarwinds Orion

La società Solarwinds Orion ha chiesto ai propri clienti di effettuare un immediato aggiornamento alle versioni più recenti dei suoi servizi e piattaforma.

I clienti che usano la Orion platform nelle versioni 2019.4 HF 5, o la versione 2020.2 o la versione 2020.2 HF 1, devono aggiornarla il prima possibile per garantirsi la sicurezza contro la falla scoperta di recente.

La società Solarwinds pochi giorni fa ha rilasciato un avviso dedicato.

Un esercito di informatici

Quello che questo attacco ci insegna, dopo quello occorso a Twitter Inc. ad inizio anno, è che serve agli Stati un vero e proprio esercito di informatici.

Le guerre informatiche sono reali aggressioni ad altri governi attuati con gruppi di hacker che agiscono da veri agenti segreti web.

Più che frammentare la risposta in tanti reparti che poi si coordinano in un organo centrale e che a sua volta si coordina a livello più generale, e così via. Piuttosto, sarebbe il caso di costituire un vero e proprio reggimento militare dedito alla cybersecurity. Militari informatici altamente specializzati il cui compito è la difesa nazionale sul lato della rete.

Il mondo è cambiato, adeguiamoci.

Non farti sfuggire nulla!
Scopri cosa sta muovendo i mercati. Iscriviti per un aggiornamento giornaliero consegnato alla tua email.

Fai Trading Con Un Broker Regolamentato

  • Il tuo capitale è esposto a rischio
IMPORTANT DISCLAIMERS
The content provided on the website includes general news and publications, our personal analysis and opinions, and contents provided by third parties, which are intended for educational and research purposes only. It does not constitute, and should not be read as, any recommendation or advice to take any action whatsoever, including to make any investment or buy any product. When making any financial decision, you should perform your own due diligence checks, apply your own discretion and consult your competent advisors. The content of the website is not personally directed to you, and we does not take into account your financial situation or needs.The information contained in this website is not necessarily provided in real-time nor is it necessarily accurate. Prices provided herein may be provided by market makers and not by exchanges.Any trading or other financial decision you make shall be at your full responsibility, and you must not rely on any information provided through the website. FX Empire does not provide any warranty regarding any of the information contained in the website, and shall bear no responsibility for any trading losses you might incur as a result of using any information contained in the website.The website may include advertisements and other promotional contents, and FX Empire may receive compensation from third parties in connection with the content. FX Empire does not endorse any third party or recommends using any third party's services, and does not assume responsibility for your use of any such third party's website or services.FX Empire and its employees, officers, subsidiaries and associates, are not liable nor shall they be held liable for any loss or damage resulting from your use of the website or reliance on the information provided on this website.
RISK DISCLAIMER
This website includes information about cryptocurrencies, contracts for difference (CFDs) and other financial instruments, and about brokers, exchanges and other entities trading in such instruments. Both cryptocurrencies and CFDs are complex instruments and come with a high risk of losing money. You should carefully consider whether you understand how these instruments work and whether you can afford to take the high risk of losing your money.FX Empire encourages you to perform your own research before making any investment decision, and to avoid investing in any financial instrument which you do not fully understand how it works and what are the risks involved.
SEGUICI