Prezzo benzina alla pompa in salita: In autostrada oltre 2 euro al litro

Sale il prezzo della benzina ed anche del gasolio, come sempre durante le festività, questa volta la colpa è dello stop al petrolio dell’Iran e alla guerra in Libia.
Fabio Carbone
Prezzo benzina

Codacons e Coldiretti hanno sviluppato delle analisi secondo le quali un pieno di benzina costerebbe 4 euro in più rispetto ad aprile 2018, con un aumento su base annua del +7%.

Eni e IP nelle ultime ore hanno rialzato il prezzo della benzina alla pompa di 1 centesimo (il prezzo è aumentato anche per il gasolio). Un ulteriore aggravio di costi per i 6,5 milioni di italiani che in questi giorni di festività si spostano lungo l’intera penisola.

Le giustificazioni delle compagnie petrolifere

A far lievitare il prezzo della benzina e dei carburanti in generale ci stanno pensando in questi giorni la guerra per procura in Libia, dove l‘Eni ha dovuto rimpatriare in gran fretta il personale italiano lì presente.

Inoltre pesa sul prezzo del petrolio l’inasprimento delle sanzioni USA all’Iran, infatti, la Casa Bianca ha annunciato lo stop all’importazione di greggio dal paese persiano. Il blocco, però, non riguarda solo gli Stati Uniti d’America ma anche tutti gli altri paesi che intrattengono relazioni commerciali con gli USA e l’Iran.

Rischio del potere d’acquisto in Italia

Per Coldiretti il rischio è serio, perché l’85% dei trasporti commerciali avviene su strada, di conseguenza aumenteranno i prezzi delle merci trasportate per compensare il maggior esborso in carburanti.

Il rischio, secondo Coldiretti, è che il potere di acquisto degli italiani si assottigli ulteriormente a detrimento dell’intera economia italiana.

Coldiretti, infatti, avverte che il prezzo della frutta e della verdura è al 35% stabilito dai costi della logistica, cioè dal trasporto dei prodotti.

Prezzo benzina alla pompa secondo il Codacons

Il Codacons diffonde i dati del prezzo della benzina alla pompa.

Il prezzo della benzina verde in modalità servito avrebbe raggiunto gli 1,75 euro al litro, mentre il gasolio 1,643 euro al litro. Il rincaro per un pieno di gasolio è di 5,5 euro rispetto ad aprile 2018 e per la benzina di 4,4 euro.

Il prezzo dei carburanti in autostrada lievita ancora di più. Secondo i dati del Codacons sulla A1 Milano-Napoli il prezzo ha superato i 2 euro, ad esempio, a San Pietro (Napoli) la benzina costerebbe 2,071 euro al litro.

Se si legge poi l’elenco disponibile sul sito dell’Osservatorio carburanti del Mise, si scoprono prezzi molto elevati anche sull’autostrada A4 Venezia – Trieste e sulla A3 Salerno – Reggio Calabria.

L’Italia ha bisogno di alternative energetiche

Come è possibile spezzare il legame di dipendenza che lega l’Italia al petrolio di paesi come la Libia e Iran?

La risposta è semplice, convertendosi a mezzi di trasporto ibridi o elettrici per le brevi distanze.

Nei fatti non è semplice, perché l’acquisto di mezzi con motori di nuova concezione, ed elettrici in particolar modo, costano ancora molto e non sono alla portata di tutti: nonostante gli incentivi statali.

Prezzo del petrolio in Borsa

Nella nostra pagina dei prezzi delle materie prime, potrai leggere il prezzo del petrolio in tempo reale in qualsiasi momento della giornata.

Al momento della pubblicazione il prezzo del greggio è di 66,055 dollari USA, in aumento dello 0,5% (CHG). Il prezzo del brent è invece a quota 75,225 USD, in aumento del +1%.

L’olio combustibile vale 2,1060 USD in aumento dello 0,57%, mentre il gas naturale costa 2,5035 USD ed è l’unico in lieve diminuzione (-0,02%). La benzina vale, invece, 2,1469 USD, in aumento del +0,85%.

Rincari dei carburanti durante le festività

Va notato, non se ne può fare a meno, il rincaro dei carburanti durante le festività. Una pratica spesso utilizzata che gli italiani conoscono bene.

Forse, per le prossime festività, converrà fare il pieno qualche giorno prima.

Non farti sfuggire nulla!

Scopri cosa sta muovendo i mercati. Iscriviti per un aggiornamento giornaliero consegnato alla tua email.

Ultimi Articoli

Vedi tutto

Espandi Le Tue Conoscenze

Vedi tutto
IMPORTANT DISCLAIMERS
The content provided on the website includes general news and publications, our personal analysis and opinions, and contents provided by third parties, which are intended for educational and research purposes only. It does not constitute, and should not be read as, any recommendation or advice to take any action whatsoever, including to make any investment or buy any product. When making any financial decision, you should perform your own due diligence checks, apply your own discretion and consult your competent advisors. The content of the website is not personally directed to you, and we does not take into account your financial situation or needs.The information contained in this website is not necessarily provided in real-time nor is it necessarily accurate. Prices provided herein may be provided by market makers and not by exchanges.Any trading or other financial decision you make shall be at your full responsibility, and you must not rely on any information provided through the website. FX Empire does not provide any warranty regarding any of the information contained in the website, and shall bear no responsibility for any trading losses you might incur as a result of using any information contained in the website.The website may include advertisements and other promotional contents, and FX Empire may receive compensation from third parties in connection with the content. FX Empire does not endorse any third party or recommends using any third party's services, and does not assume responsibility for your use of any such third party's website or services.FX Empire and its employees, officers, subsidiaries and associates, are not liable nor shall they be held liable for any loss or damage resulting from your use of the website or reliance on the information provided on this website.
RISK DISCLAIMER
This website includes information about cryptocurrencies, contracts for difference (CFDs) and other financial instruments, and about brokers, exchanges and other entities trading in such instruments. Both cryptocurrencies and CFDs are complex instruments and come with a high risk of losing money. You should carefully consider whether you understand how these instruments work and whether you can afford to take the high risk of losing your money.FX Empire encourages you to perform your own research before making any investment decision, and to avoid investing in any financial instrument which you do not fully understand how it works and what are the risks involved.
SEGUICI