FXEMPIRE
Tutti

Oggi il Consiglio dei Ministri che deciderà la Manovra economica

Oggi pomeriggio si decide la manovra economica 2018. Previsto un Consiglio dei ministri acceso ed incerto fino all’ultimo, anche se Di Maio assicura che Tria resterà al suo posto.
Fabio Carbone
European Union and Italy.

Nel pomeriggio romano di oggi 27 settembre, si riunisce il Consiglio dei ministri per discutere il documento di economia e finanza (Def) da presentare ad ottobre al parlamento. Di Maio annuncia che non ci sarà nessun rinvio che tutto si stabilirà oggi.

Il CDM sarà preceduto da un vertice di maggioranza allargato, dice Di Maio ai giornalisti da Bruxelles, in cui ci sarà il M5S la Lega il ministro Tria, Conte e i tecnici: una riunione speciale per fare le ultime valutazioni.

Di Maio rassicura anche che non c’è nessuna richiesta di dimissioni avanzata al ministro dell’economia Giovanni Tria, eppure dalla Lega, Riccardo Molinari ad Agorà su Rai 3, afferma:

Se Tria non è più nel progetto, troveremo un altro ministro dell’economia.

La manovra del popolo

Il vicepremier Luigi Di Maio continua a chiamare la manovra finanziaria “la manovra del popolo” che deve favorire gli ultimi e non “i potenti”. La manovra che redimerà l’Italia dal giogo “dei potentati che hanno mangiato sulla pelle degli italiani per anni.

E questa manovra del popolo prevede il superamento della legge Fornero, un ennesimo ritocco al sistema pensionistico italiano, il reddito di cittadinanza.

Di Maio non è preoccupato di quello che i tecnici del ministero dell’economia dicono, secondo lui è chiaro che quando un governo inedito come quello gialloverde presenta così tanti elementi di cambiamento, “una parte dell’apparato rema contro”.

Il Def del deficit

Bisogna andare oltre il 2% di deficit, spingersi al 2,4%. Il governo del cambiamento non si ferma davanti ai decimali, perché il paese ha bisogno di un segnale forte. Questa la linea perseguita dal M5S e che farà valere all’interno del consiglio dei ministri di questo pomeriggio.

Tria e i tecnici vorrebbero fermarsi all’1,9%, ma Di Maio è in contatto costante con l’altro vicepremier Matteo Salvini, il quale sembra essere in linea con il primo a proposito dei decimali di deficit in più. Non saranno quelli (i decimali) a condurre qualcuno a fare gesti eclatanti afferma Salvini.

Il deficit al 2,4% equivale a 27 miliardi di euro in più da spendere, ma significa anche un maggiore indebitamento dell’1,6% del Pil nazionale.

I tecnici sono preoccupati da quanto dirà Bruxelles sulla nostra manovra. Bisogna progettare una manovra di crescita che non crei dubbi sulla sostenibilità del nostro debito. Ma se si va oltre il 2% la combinazione non è possibile.

Lo spettro dell’IVA

Non bisogna dimenticare che l’Italia è inseguita da uno spettro che si chiama aumento dell’IVA. Va avanti così dal 2011 e non riusciamo a liberarcene.

Tria assicura che questa volta le clausole IVA saranno sterilizzate, perché il governo è contrario ad un aumento della pressione fiscale, anzi, si lavora per diminuirla. A questo dovrebbe servire l’ampliamento del regime forfettario per le partite IVA.

Le opposizioni all’attacco

Mentre Brunetta di Forza Italia confida nel ministro Tria e nel suo “rigore economico”, le altre opposizioni sono sul piede di guerra.

Il PD sta preparando un suo “contro Def” con sue proposte a favore della crescita degli italiani e pare che anche loro ora abbiano una specie di “reddito di cittadinanza” da contro proporre a quello del Movimento Cinque Stelle.

Un contro Def simbolico, che non ha i numeri e sarà bocciato in parlamento, così come la Corte Costituzionale ha appena bocciato anche il Jobs Act in riferimento alla norma che stabilisce il risarcimento in base agli anni di servizio. Ora i giudici dovranno decidere il risarcimento al lavoratore valutando la gravità del singolo caso: un vero e proprio girone infernale.

Il documento di economia e finanza alla prova del parlamento

Il 10 ottobre la nota di variazione del Def inizierà il suo iter parlamentare a partire dal Senato. La data è stata stabilita dalla Conferenza dei capigruppo del Senato.

Non farti sfuggire nulla!
Scopri cosa sta muovendo i mercati. Iscriviti per un aggiornamento giornaliero consegnato alla tua email.

Ultimi Articoli

Vedi tutto

Espandi Le Tue Conoscenze

Vedi tutto
IMPORTANT DISCLAIMERS
The content provided on the website includes general news and publications, our personal analysis and opinions, and contents provided by third parties, which are intended for educational and research purposes only. It does not constitute, and should not be read as, any recommendation or advice to take any action whatsoever, including to make any investment or buy any product. When making any financial decision, you should perform your own due diligence checks, apply your own discretion and consult your competent advisors. The content of the website is not personally directed to you, and we does not take into account your financial situation or needs.The information contained in this website is not necessarily provided in real-time nor is it necessarily accurate. Prices provided herein may be provided by market makers and not by exchanges.Any trading or other financial decision you make shall be at your full responsibility, and you must not rely on any information provided through the website. FX Empire does not provide any warranty regarding any of the information contained in the website, and shall bear no responsibility for any trading losses you might incur as a result of using any information contained in the website.The website may include advertisements and other promotional contents, and FX Empire may receive compensation from third parties in connection with the content. FX Empire does not endorse any third party or recommends using any third party's services, and does not assume responsibility for your use of any such third party's website or services.FX Empire and its employees, officers, subsidiaries and associates, are not liable nor shall they be held liable for any loss or damage resulting from your use of the website or reliance on the information provided on this website.
RISK DISCLAIMER
This website includes information about cryptocurrencies, contracts for difference (CFDs) and other financial instruments, and about brokers, exchanges and other entities trading in such instruments. Both cryptocurrencies and CFDs are complex instruments and come with a high risk of losing money. You should carefully consider whether you understand how these instruments work and whether you can afford to take the high risk of losing your money.FX Empire encourages you to perform your own research before making any investment decision, and to avoid investing in any financial instrument which you do not fully understand how it works and what are the risks involved.
SEGUICI