FXEMPIRE
Tutti
Ad
coronavirus
Stai al Sicuro, Seguila Guida
Mondo
100,837,646Confermati
2,167,096morti
72,867,335Guariti
Recupero delle informazioni sulle posizione
Pubblicita'
Pubblicita'
Fabio Carbone
euro digitale

Giovedì scorso Christine Lagarde, governatrice della Banca centrale europea (BCE), ha partecipato ad un evento online organizzato dalla Deutsche Bundensbank, dedicato alle banche e ai sistemi di pagamento in un mondo sempre più digitale.

Lagarde ha definito era digitale quella in cui ci siamo inseriti e considera quella in atto una vera e propria fase di transizione verso il digitale.

Cosa c’entra questo con l’euro digitale? Ha molto a che fare perché i sistemi di pagamento digitali si sono moltiplicati in questi ultimi 20 anni come la governatrice dell’Eurotower ricorda.

E non solo si sono moltiplicati i sistemi di pagamento digitali non bancari, ma oggi grazie alle criptovalute sono completamente slegate da qualsiasi sistema di controllo.

Ecco che ciò tocca “al cuore il mandato della BCE”, la quale ha il compito di gestire la politica monetaria dell’eurozona e di coordinarsi con gli altri Paesi non euro ed appartenenti all’Eurosistema.

Lagarde cita Facebook Libra che con l’enorme bacino di utenti mondiale potrebbe accentrare un potere enorme e poi cita i sistemi di pagamento privati diffusi in Cina a cui il Paese sta provando a contrapporre lo yuan digitale.

Cosa dovrebbe fare la BCE in questa situazione? “Istituire l’euro digitale”, Christine Lagarde ne parla apertamente (finalmente) ammettendo che l’Europa rispetto alla digitalizzazione dei pagamenti è indietro perché non ha attori europei, ma li ha importati tutti da altre parti del mondo.

“Abbiamo il dovere di svolgere un ruolo attivo nel bilanciare rischi e benefici dell’innovazione nei pagamenti, in modo tale che il denaro continui a servire bene gli europei”.

Avere un euro sovrano, digitale

In un mondo digitale dove coesistono valute digitali private senza un collegamento diretto con la moneta sovrana, è imperativo che i “consumatori abbiano la possibilità di pagare con una moneta sovrana” e cioè con un euro digitale.

Lagarde lo dice chiaro e tondo, l’Europa deve evitare di essere esclusa da altri attori dai sistemi di pagamento digitali e quindi deve “preservare l’autonomia dei sistemi di pagamento europei”.

Ed ecco dunque l’affermazione che non piacerà ai cypherpunk e a chi crede all’autonomia della moneta rispetto a un governo centrale:

“Le banche centrali devono anticipare il cambiamento” e la BCE deve essere “preparata a innovare se stessa”, quindi, “l’Eurosistema ha bisogno d’introdurre l’euro digitale”.

Ne ha bisogno perché “introdurre l’euro digitale significa porre l’Eurosistema sulla frontiera dell’innovazione”.

Sì certo, potremmo far notare alla Lagarde che se non fosse stato per le criptovalute e quel che stanno facendo di dirompente mai avrebbe scritto e poi pronunciato un discorso del genere.

Pubblicita'

Euro digitale sì, ma complementare

Accontentiamoci per ora di un euro digitale ma complementare e “non un sostituto del contante”, ma si tratta già di un cambiamento di prospettiva enorme se si pensa che Mario Draghi di valute digitali e criptovalute non voleva sentirne molto parlare.

L’euro digitale fungerebbe da “supporto” per il declino nell’uso del denaro contante che, seppur usato nel 73% delle transazioni economiche nell’UE, declina inesorabilmente.

L’euro digitale accompagnerebbe questo agire economico garantendo ai cittadini europei di poter continuare a contare sull’euro, seppur digitale.

“L’euro digitale garantirebbe che la sovranità monetaria rimarrebbe al fondamento dei sistemi di pagamento europei”.

Presto un gruppo di lavoro sull’euro digitale

Lagarde ha annunciato che nelle prossime settimane sarà presentata una task force facente capo all’Eurosistema che avrà il compito di analizzare i benefici, i rischi e le soluzioni operative per creare un eventuale euro digitale. Vi sarà in seguito anche una consultazione pubblica sull’argomento.

Non farti sfuggire nulla!
Scopri cosa sta muovendo i mercati. Iscriviti per un aggiornamento giornaliero consegnato alla tua email.

Fai Trading Con Un Broker Regolamentato

  • Il tuo capitale è esposto a rischio
IMPORTANT DISCLAIMERS
The content provided on the website includes general news and publications, our personal analysis and opinions, and contents provided by third parties, which are intended for educational and research purposes only. It does not constitute, and should not be read as, any recommendation or advice to take any action whatsoever, including to make any investment or buy any product. When making any financial decision, you should perform your own due diligence checks, apply your own discretion and consult your competent advisors. The content of the website is not personally directed to you, and we does not take into account your financial situation or needs.The information contained in this website is not necessarily provided in real-time nor is it necessarily accurate. Prices provided herein may be provided by market makers and not by exchanges.Any trading or other financial decision you make shall be at your full responsibility, and you must not rely on any information provided through the website. FX Empire does not provide any warranty regarding any of the information contained in the website, and shall bear no responsibility for any trading losses you might incur as a result of using any information contained in the website.The website may include advertisements and other promotional contents, and FX Empire may receive compensation from third parties in connection with the content. FX Empire does not endorse any third party or recommends using any third party's services, and does not assume responsibility for your use of any such third party's website or services.FX Empire and its employees, officers, subsidiaries and associates, are not liable nor shall they be held liable for any loss or damage resulting from your use of the website or reliance on the information provided on this website.
RISK DISCLAIMER
This website includes information about cryptocurrencies, contracts for difference (CFDs) and other financial instruments, and about brokers, exchanges and other entities trading in such instruments. Both cryptocurrencies and CFDs are complex instruments and come with a high risk of losing money. You should carefully consider whether you understand how these instruments work and whether you can afford to take the high risk of losing your money.FX Empire encourages you to perform your own research before making any investment decision, and to avoid investing in any financial instrument which you do not fully understand how it works and what are the risks involved.
SEGUICI