Ethereum Foundation nelle corti dei Fondi Sovrani in Medio Oriente

Ethereum Foundation nelle corti dei Fondi Sovrani in Medio Oriente, a caccia di investimenti che potrebbero dare una accelerazione allo sviluppo della blockchain.
Fabio Carbone
Ethereum Foundation

Ethereum Foundation è a caccia di fondi in Medio Oriente per provare a convincere i Fondi sovrani a investire nel progetto Ethereum.

Lo riporta Coindesk.com che ha potuto parlare con Virgil Griffith, capo dei progetti speciali della Ethereum Foudation. E di progetto speciale si tratta, anzi, di una missione ai limiti del possibile, convincere che Ethereum è un progetto rispettoso delle leggi islamiche e che quindi si può investire in esso.

Ethereum compatibile con la Sharia

Il compito della Ethereum Foudation è dimostrare agli sceicchi che Ethereum è compatibile con la Sharia, per riuscire a strappare dai Fondi sovrani anche solo un piccolo pezzetto dei miliardi di euro in essi custoditi.

In effetti se uno dei governi del Golfo Persico dovesse aprire i forzieri ed appoggiare economicamente lo sviluppo della blockchain Ethereum, a quel punto non ci sarebbero più limiti alle possibilità di ETH. Facile ipotizzare che la ricerca avanzerebbe spedita e l’implementazione di nuove caratteristiche avverrebbe nel giro di pochi mesi e non più anni.

Quella di Griffith, per sua stessa ammissione, è una missione difficile, egli lo paragona al gioco dei dadi e afferma che il suo compito è “tirare i dadi” e sperare che esca il suo numero, o meglio, il numero fortunato che spalanca i portali dove sono conservate le ingenti quantità di denaro dei Fondi sovrani alimentati dal petrolio del Medio Oriente.

L’Arabia Saudita interessata ad Ethereum?

In Arabia Saudita fare trading con le criptovalute è vietato dalla legge, ma un trader anonimo ha rivelato a Coindesk che il governo dell’Arabia Saudita potrebbe essere interessato all’uso di Ethereum implementando su di esso nuovi progetti nazionali che aiutino l’economia del regno.

Non solo il governo sarebbe interessato, ma anche gli sviluppatori sauditi userebbero principalmente la piattaforma blockchain Ethereum per testare applicazioni decentralizzate. Per ora, si tratta solo di test perché c’è molta cautela a riguardo.

ConsenSys un passo avanti

Nel frattempo ConsenSys, la società di Joseph Lubin, è già un passo avanti in Medio Oriente. Nella capitale degli Emirati Arabi Uniti (EAU), Dubai, ConsenSys ha stretto una collaborazione commerciale con lo sceicco Mohammed bin Rashid Al Maktoum per rendere la capitale emiratina la prima città al mondo totalmente blockchain-based entro il 2021.

L’obiettivo del progetto in essere con la società Emirates Integrated Telecommunications Company, è di creare un sistema automatizzato di emissione e certificazione di qualsiasi documento emesso dalle amministrazioni governative degli EAU.

Per realizzare grandi progetti servono fondi

Del resto anche Ripple da alcuni anni è in missione nel Medio Oriente, dove ha stretto collaborazioni con numerose e importanti banche per implementare la RippleNet e favorire i pagamenti transfrontalieri.

I ricchissimi paesi del Golfo Persico in particolare, offrono lavoro a milioni di stranieri dell’Asia in particolare. Un bacino di utenti che Ripple non vuole lasciarsi scappare.

Ma in generale il mondo blockchain, per così dire, sta maturando anche sotto il profilo della ricerca dei capitali e si rivolge quindi lì dove i fondi a disposizione sono tanti, ingenti.

Avere dalla propria parte un Fondo sovrano potrebbe significare per Ethereum dormire sonni tranquilli, mentre il suo progetto si espande ed il prezzo di ETH sale verso nuove cime inesplorate.

Per ora è tutto solo un sogno arabo.

Il prezzo di Ethereum oggi

Una letta al prezzo di Ethereum oggi, per verificare che ETH vale 296,46 USD secondo CoinMarketCap.com, in aumento del 6,36% dopo i forti cali degli ultimi giorni. Il capitale di mercato di ETH è di 31,6 miliardi di USD, il volume nelle ultime 24 ore di 10,5 miliardi di USD.

Non farti sfuggire nulla!

Scopri cosa sta muovendo i mercati. Iscriviti per un aggiornamento giornaliero consegnato alla tua email.

Ultimi Articoli

Vedi tutto

Espandi Le Tue Conoscenze

Vedi tutto
IMPORTANT DISCLAIMERS
The content provided on the website includes general news and publications, our personal analysis and opinions, and contents provided by third parties, which are intended for educational and research purposes only. It does not constitute, and should not be read as, any recommendation or advice to take any action whatsoever, including to make any investment or buy any product. When making any financial decision, you should perform your own due diligence checks, apply your own discretion and consult your competent advisors. The content of the website is not personally directed to you, and we does not take into account your financial situation or needs.The information contained in this website is not necessarily provided in real-time nor is it necessarily accurate. Prices provided herein may be provided by market makers and not by exchanges.Any trading or other financial decision you make shall be at your full responsibility, and you must not rely on any information provided through the website. FX Empire does not provide any warranty regarding any of the information contained in the website, and shall bear no responsibility for any trading losses you might incur as a result of using any information contained in the website.The website may include advertisements and other promotional contents, and FX Empire may receive compensation from third parties in connection with the content. FX Empire does not endorse any third party or recommends using any third party's services, and does not assume responsibility for your use of any such third party's website or services.FX Empire and its employees, officers, subsidiaries and associates, are not liable nor shall they be held liable for any loss or damage resulting from your use of the website or reliance on the information provided on this website.
RISK DISCLAIMER
This website includes information about cryptocurrencies, contracts for difference (CFDs) and other financial instruments, and about brokers, exchanges and other entities trading in such instruments. Both cryptocurrencies and CFDs are complex instruments and come with a high risk of losing money. You should carefully consider whether you understand how these instruments work and whether you can afford to take the high risk of losing your money.FX Empire encourages you to perform your own research before making any investment decision, and to avoid investing in any financial instrument which you do not fully understand how it works and what are the risks involved.
SEGUICI