Brexit. Parlamento UK dice no a 4 nuovi piani B

Brexit, la Camera dei Comuni dice no a ben quattro proposte alternative all’accordo May-UE. A questo punto l’uscita senza accordo sembra essere a un passo.
Fabio Carbone
Brexit

Sempre più complicata e incomprensibile quanto avviene a Westminster dove la Camera dei Comuni ha bocciato anche le nuove quattro proposte di piano B (su otto presentate), portati in aula come alternative all’accordo di separazione dalla UE (Brexit) bocciato per ben tre volte negli ultimi mesi.

Ancora no, ed è un no questa volta all’ipotesi di una soft Brexit, che in un caso prevedeva una permanenza del Regno Unito nell’unione doganale, e nell’altro caso un “mercato unico 2.0” come è stato definito ed in stile Norvegia. Quest’ultima proposta è stata del parlamentare Nick Boles, il quale in seguito alla bocciatura delle proposte si è dimesso dal partito perché secondo lui è “incapace di compromessi”.

No anche a una ipotesi di referendum bis, nonostante i cinque milioni di voti raccolti nelle settimane scorse, appunto perché la Camera si occupasse di valutare tale ipotesi. Ed ancora un no alla proposta di revocare l’articolo 50 del Trattato europeo per evitare il no deal.

No a tutto, ma sì a cosa?

Ricordiamo che il Parlamento britannico si è espresso contrario anche all’ipotesi di uscire dall’Unione Europea senza un accordo. A questo punto appare come incomprensibile la posizione dei politici britannici: quale proposta sono disponibili a votare?

Il ministro della Brexit, Stephen Barclay, rilancia l’ipotesi di un quarto voto sull’accordo Theresa May – UE, come estrema soluzione per evitare il no deal fissato per il 12 aprile.

In settimana, quindi, potrebbe esserci il quarto voto sull’accordo.

Jeremy Corbyn chiede un secondo voto

Il capo del partito Labour Jeremy Corbyn ha chiesto che le quattro opzioni appena bocciate siano rivotate una seconda volta, così come è accaduto per l’accordo May-UE.

Dall’UE nessuna buona notizia

Il portavoce del Parlamento europeo per la Brexit Guy Verhofstad, a seguito delle votazioni negative in UK ha affermato che “senza intesa è quasi inevitabile” il divorzio senza accordo, il Regno Unito “ha mercoledì l’ultima possibilità di rompere l’impasse o affrontare l’abisso”.

Il Consiglio dei ministri straordinario per salvare il Regno Unito dall’abisso

Quest’oggi martedì 2 aprile, si terrà a Londra un Consiglio dei ministri straordinario e probabilmente ad oltranza, in cui la premier Theresa May dovrà trovare una soluzione allo stallo politico in cui si trova un intero paese.

La soluzione deve arrivare entro il 10 aprile, giorno in cui si riunirà il Consiglio europeo straordinario convocato appositamente per risolvere il caso Brexit.

I politici britannici hanno quindi otto giorni per dire all’Unione Europea cosa intendo fare del loro futuro: chiedere un rinvio ulteriore, uscita senza un accordo, approvare l’accordo May-UE con un quarto voto alla Camera dei Comuni.

Oppure dimettersi tutti e andare a nuove elezioni politiche, ma non prima di aver chiesto uno slittamento dell’uscita. Ipotesi che, probabilmente, nessuno avrà il coraggio di prendere in considerazione.

Andamento della sterlina inglese sull’euro (GBP / EUR)

Un rapido aggiornamento sull’andamento della sterlina inglese rispetto all’euro (GBP / EUR).

Ieri pomeriggio 1 aprile un GBP valeva 1,17227 euro, nella serata di ieri il prezzo del pound era sceso a 1,16419 euro. Al momento la coppia GBP / EUR viaggia a 1,16504 euro.

Nei prossimi giorni bisogna attendersi ancora ampie fluttuazioni del prezzo a causa dell’assoluta incertezza politica.

Leggi gli aggiornamenti in tempo reale sulle valute straniere.

Non farti sfuggire nulla!

Scopri cosa sta muovendo i mercati. Iscriviti per un aggiornamento giornaliero consegnato alla tua email.

Ultimi Articoli

Vedi tutto

Espandi Le Tue Conoscenze

Vedi tutto

Migliori Promozioni

Migliori Broker

IMPORTANT DISCLAIMERS
The content provided on the website includes general news and publications, our personal analysis and opinions, and contents provided by third parties, which are intended for educational and research purposes only. It does not constitute, and should not be read as, any recommendation or advice to take any action whatsoever, including to make any investment or buy any product. When making any financial decision, you should perform your own due diligence checks, apply your own discretion and consult your competent advisors. The content of the website is not personally directed to you, and we does not take into account your financial situation or needs.The information contained in this website is not necessarily provided in real-time nor is it necessarily accurate. Prices provided herein may be provided by market makers and not by exchanges.Any trading or other financial decision you make shall be at your full responsibility, and you must not rely on any information provided through the website. FX Empire does not provide any warranty regarding any of the information contained in the website, and shall bear no responsibility for any trading losses you might incur as a result of using any information contained in the website.The website may include advertisements and other promotional contents, and FX Empire may receive compensation from third parties in connection with the content. FX Empire does not endorse any third party or recommends using any third party's services, and does not assume responsibility for your use of any such third party's website or services.FX Empire and its employees, officers, subsidiaries and associates, are not liable nor shall they be held liable for any loss or damage resulting from your use of the website or reliance on the information provided on this website.
RISK DISCLAIMER
This website includes information about cryptocurrencies, contracts for difference (CFDs) and other financial instruments, and about brokers, exchanges and other entities trading in such instruments. Both cryptocurrencies and CFDs are complex instruments and come with a high risk of losing money. You should carefully consider whether you understand how these instruments work and whether you can afford to take the high risk of losing your money.FX Empire encourages you to perform your own research before making any investment decision, and to avoid investing in any financial instrument which you do not fully understand how it works and what are the risks involved.
SEGUICI