Oro: analisi fondamentale giornaliera, previsioni – La forza dei mercati azionari pesa sul metallo prezioso

In questo momento è la forza del dollaro a influenzare maggiormente l’oro, facendolo apparire come un investimento meno desiderabile.
James Hyerczyk

Martedì i future sull’oro sono in ribasso, prima dell’apertura della sessione regolare; sebbene i mercati azionari siano leggermente in calo in Asia, Europa e Stati Uniti, i trader stanno reagendo come se si aspettassero un’inversione di tendenza dei mercati grazie all’aumento della domanda di attività rischiose. Il fattore scatenante potrebbe essere un report sugli utili trimestrali migliore del previsto. L’oro è messo sotto pressione anche dal rialzo dell’indice del dollaro USA e da una leggera inversione al rialzo dei rendimenti dei titoli del tesoro USA.

 Alle 11.32 GMT i future sull’oro Comex in scadenza a giugno si attestano a $ 1.274.30, in calo di $ 3,30 (-0,26%).

L’attrattiva dell’oro come bene rifugio è penalizzata dai rendimenti dei titoli del tesoro USA e dalla forza dell’economiastessa, che incoraggia gli investitori a rifugiarsi nel dollaro durante i periodi di turbolenza geopolitica e in particolare quando la debolezza economica si manifesta negli altri paesi principali.

La forte performance di quest’anno dei mercati azionari globali sta inoltre frenando il prezzo del metallo prezioso, che ora supera di oltre il 5% il picco del 2019 toccato a febbraio. E ancora, i recenti dati economici degli USA e della Cina superiori alle aspettative hanno attenuato i timori degli investitori in merito a un possibile e significativo rallentamento economico globale. Una alla volta, le preoccupazioni geopolitiche si dissolvono, e gli speculatori d’oro dirottano i fondi in attività ad alto rendimento dato che il metallo prezioso non paga interessi o dividendi.

Alcuni rialzisti nel mercato dell’oro sperano che le tensioni geopolitiche aumentino, sulla scia della mossa fatta dall’amministrazione Trump per aumentare la pressione economica sull’Iran. Altri ritengono che il forte aumento del greggio farà da sostegno al metallo poiché l’oro è positivamente correlato al petrolio come copertura contro l’inflazione generata dal petrolio. La cosa, del resto, è tutta da provare, visto che il metallo prezioso punta verso il livello più basso toccato dal 21 dicembre.

Previsione giornaliera

Ci vorrà una concatenazione di eventi per riuscire a invertire l’attuale pressione al ribasso sul prezzo dell’oro. In questo momento è la forza del dollaro a influenzare maggiormente l’oro, facendolo apparire come un investimento meno desiderabile.

Il dollaro continuerà a rafforzarsi, almeno finché i rendimenti dei titoli del Tesoro continueranno a consolidarsi grazie alla forza dell’economia statunitense. Oggi i mercati saranno influenzati dagli indici  Home Price Index, New Home Sales and the Richmond Manufacturing Index. Dati più deboli del previsto potrebbero supportare l’oro.

Anche la domanda di attività rischiose influenzerà i prezzi dell’oro; gli indici azionari statunitensi stanno virando al positivo, grazie agli utili più elevati di Coca-Cola e United Technologies. Un’impennata al rialzo delle azioni potrebbe far abbassare i prezzi dell’oro, mentre il metallo prezioso si avvicina a una zona tecnica chiave compresa tra $ 1.272,70 e $ 1.253,00.

Non farti sfuggire nulla!

Scopri cosa sta muovendo i mercati. Iscriviti per un aggiornamento giornaliero consegnato alla tua email.

Ultimi Articoli

Vedi tutto

Espandi Le Tue Conoscenze

Vedi tutto

Migliori Promozioni

Migliori Broker