Pubblicita'
Pubblicita'

Dogecoin ed ApeCoin: un 2023 con Fondamentali Opposti

Da:
Flavio Ferrara
Aggiornato: Jan 10, 2023, 14:16 GMT+00:00

Per Dogecoin ed ApeCoin il 2023 sembra che sia inizia con fondamentali diametralmente opposti. Da una parte incorre un costante calo dei volumi degli scambi mentre dall’altra il valore è aumentato di oltre il 20% nell’ultima settimana.

Dogelon Mars

In questo articolo:

Il prezzo del Dogecoin cerca di risalire nonostante gli ultimi fondamentali stanno delineando uno scenario di medio termine tutt’altro che positivo. I dati della piattaforma di analisi on-chain Santiment hanno rivelato che le altcoin nelle ultime settimane hanno subito un forte calo del loro volume di scambi giornalieri negli ultimi due anni. Nel caso specifico di DOGE, questo ha visto un mostruoso calo del suo volume di scambi giornalieri, dove ad oggi questo volume nelle ultime 24 ore è stato di 402 milioni di dollari. Un volume notevolmente inferiore rispetto a meno di due anni fa, con il picco di 42 miliardi di dollari il 29 aprile 2021. Da quel momento in poi, il volume di scambio è diminuito in maniera significativa.

Ovviamente, poiché la quotazione di DOGE è costantemente diminuita negli ultimi 2 anni, gli squali e le balene hanno gradualmente abbandonato le proprie posizioni in Dogecoin per proteggersi dall’aumento delle perdite.

Analisi Tecno-Grafica e previsioni Dogecoin

Attualmente quotato a 0,076 $, in rialzo giornaliero dello 0,79%, il prezzo di DOGE da inizio 2023 è aumentato di oltre il 9%. Ottimo lavoro per il supporto 0,0700 $ che è riuscito a mantenere salda la propria posizione che permette all’altcoin di credere ad un rialzo di breve termine. Per il momento l’unico obiettivo  possibile è il test della trendline dinamica ribassista di lungo termine nei pressi della zona 0,0900 $ e 0,0880 $.

Come anticipato, dal punto di vista tecnico gli obiettivi di medio/lungo termine sono ribassisti e gli analisti ritengono che i target probabili sono posti rispettivamente 0,0600 $ e 0,0500 $.

Le balene iniziano a valutare il potenziale di ApeCoin

Il 2023 ha portato una ventata di aria positiva attorno ad APE, e tra i tanti si cita il rapporto MVRV, ossia il rapporto tra valore di mercato e valore realizzato. I dati da Santiment hanno mostrato un rialzo consistente di questo rapporto, in controtendenza con il 2022 che è stato fortemente negativo per il settore crypto, che ha portato nella giornata di ieri al 10,23%, in piena tendenza al rialzo. Ciò significa che è presente un alto grado di profitto non realizzato.

E ciò si riflette dal punto di vista tecno-grafico dove il prezzo di APE quota al momento della scrittura 4,86 $, in rialzo di quasi il 6%. Si tiene conto che da inizio anno la meme coin si è apprezzata di oltre il 35%. Come obiettivi, gli analisti ritengono probabile che i fondamentali potrebbero accompagnare ApeCoin a raggiungere le due aree di swing short che rappresentano ovviamente i due target di breve/medio termine: 5,72 $ e 7,20 $.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico. È inoltre possibile seguire la nostra pagina Facebook per rimanere aggiornati sulle ultime notizie economiche e analisi tecniche.

Sull'Autore

Consulente Finanziario Indipendente, laureato in Scienze Economiche e specializzato in Corporate Finance e Value Investing. Esperto in analisi tecno-grafica e fondamentale dei mercati, supporta gli investitori nel raggiungimento dei loro obiettivi finanziari attraverso una sana pianificazione basata sul valore reale dell'economia.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicita'