FXEMPIRE
Tutti
Ad
Pubblicita'
Pubblicita'
Alberto Ferrante
Aggiungi ai segnalibri
Sistema Europeo delle Banche Centrali SEBC

Dopo una partenza in sordina, anche nella giornata di ieri l’euro ha continuato a portarsi in rialzo, con il cambio EUR/USD che è giunto sulla soglia di 1,21 nella serata di ieri.

Attualmente, alle ore 08:05, il cambio si trova invece a 1,2123 dollari. L’indice del dollaro statunitense è sceso invece ancora a quota 90,927 punti.

Pubblicita'
Sai Dove EUR/USD è diretto? Approfittane 

Your Capital is at Risk

Già nella giornata di ieri, l’indice è crollato ai livelli minimi dal mese di Aprile 2018, rendendo la banconota verde la peggiore valuta mondiale tra le principali, in termini di performances recenti.

Essenzialmente, l’andamento è dovuto alle misure di stimolo per l’economia statunitense che rendono meno appetibile il dollaro, e alle prospettive di una maggiore stabilità con Joe Biden alla Presidenza degli Stati Uniti.

Previsioni sul cambio EUR/USD

A fornire nuova spinta all’Euro nella giornata di ieri sono stati i numerosi market movers europei, che hanno evidenziato una sostenuta ripresa, nonostante il numero di contagi nel Vecchio Continente, sia sul fronte dell’occupazione che in termini di fiducia dei cittadini e delle imprese.

Allo stato attuale, con il cambio EUR/USD sopra quota 1,21, l’andamento potrebbe presto raggiungere i massimi di Aprile 2018, quando la coppia aveva raggiunto quota 1,2138. Un calo sotto quota 1,2069 potrebbe invece innescare una contrazione più profonda, soprattutto considerando che la coppia è salita per sette sessioni di fila, entrando in una finestra temporale in cui in tempi recenti si sono sempre verificate delle inversioni di tendenza.

Pubblicita'

Il pacchetto di stimolo del Congresso statunitense e lo stallo sulla Brexit

Come sopra accennato, gli Stati Uniti sembrerebbero interessati a fornire al mercato un nuovo pacchetto emergenziale con 908 miliardi di euro per superare più rapidamente la crisi causata dalla pandemia globale.

La proposta non è stata accolta da tutti i fronti, ma le discussioni intorno al nuovo pacchetto di stimolo del gruppo bipartisan ha già contribuito a indebolire il dollaro statunitense.

Dall’altro lato, c’è invece per l’euro la minaccia del no deal sulla Brexit. Secondo le informazioni riportate, questi giorni saranno cruciali per le trattative e forse già entro la fine della settimana si potrà raggiungere un accordo.

Se così non fosse, sia la sterlina che l’euro potrebbero uscirne particolarmente indeboliti, con un impatto immediato sul cambio EUR/USD.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico.

Non farti sfuggire nulla!
Scopri cosa sta muovendo i mercati. Iscriviti per un aggiornamento giornaliero consegnato alla tua email.

Fai Trading Con Un Broker Regolamentato

DISCLAIMER IMPORTANTE
Il contenuto fornito su questo sito web include notizie generiche e pubblicazioni, le nostre analisi, opinioni personali e contenuti forniti da terze parti, che sono intesi solo per scopi di istruzione e ricerca. Non costituisce e non dovrebbe essere letto come raccomandazione o consiglio a intraprendere qualsiasi azione, inclusi investimenti o acquisti di qualsiasi prodotto. Prima di prendere qualsiasi decisione finanziaria, dovresti effettuare le tue proprie valutazioni, applicare la tua discrezione e consultare solo i soggetti competenti di tua fiducia. Il contenuto del sito web non risulta diretto personalmente a te e noi non possiamo tenere in considerazione la tua situazione finanziaria e i tuoi bisogni. Le informazioni contenute in questo sito non sono necessariamente fornite in tempo reale né risultano necessariamente accurate. I prezzi qui riportati potrebbero essere forniti da market makers e non dalle borse. Qualsiasi operazione di trading o altra decisione finanziaria che farai ricadrà sotto la tua piena responsabilità e non dovresti affidarti completamente a nessuna informazione fornita in tutto il sito. FX Empire non offre nessuna garanzia riguardante le informazioni contenute nel sito e non si può assumere alcuna responsabilità per qualsiasi perdita finanziaria di trading che puoi patire per esserti affidato a qualsiasi informazione contenuta in questo sito. Il sito web può includere pubblicità e altri contenuti promozionali e FX Empire può ricevere un compenso da terze parti in relazione al contenuto. FX Empire nono appoggia le terze parti, non raccomanda l'utilizzo di alcun servizio e non si assume la responsabilità per qualsiasi utilizzo di servizi o siti web forniti da terze parti. FX Empire e i suoi dipendenti, agenti, filiali e associati non sono responsabili e non dovrebbero essere ritenuti tali per alcuna perdita o danno risultante dal tuo utilizzo del sito o dal tuo affidamento sulle informazioni fornite su questo sito.
DISCLAIMERS DI RISCHIO
Questo sito include informazioni sulle criptovalute, contratti differenziali (CFDs) e altri strumenti finanziari, e sui brokers, le borse e altre entità che effettuano trading in questi strumenti. Sia le criptovalute che i CFD sono strumenti complessi e presentano un elevato rischio di perdere il proprio capitale. Dovresti considerare attentamente se comprendi il funzionamento di questi strumenti e se puoi permetterti di sostenere il rischio elevato di perdere il tuo denaro. FX Empire ti incoraggia a effettuare le tue ricerche personali prima di effettuare qualsiasi decisione d'investimento, e di evitare di investire in qualsiasi strumento finanziario di cui tu non abbia una comprensione completa sul funzionamento e sui suoi rischi.