FXEMPIRE
Tutti
Ad
Pubblicita'
Pubblicita'
Fabio Carbone
Aggiungi ai segnalibri
materie prime

Secondo l’analista di Goldman Sachs, Ronnie Walker, l’inflazione portata su in particolare negli Stati Uniti dalle materie prime ha già distribuito tutti gli effetti e non ci sarebbe da attendersi ulteriori severi aumenti di prezzo dei beni al consumo finali.

L’analista fa notare che a differenza delle esplosioni dell’inflazione degli anni 1970, negli ultimi decenni gli aumenti di prezzo repentini delle materie prime che pure ci sono stati non hanno mai portato ad un trasferimento dei rincari sull’inflazione a lungo termine: complice, forse, anche il cambio della politica monetaria in questi decenni che ha agito diversamente sull’inflazione rispetto a quegli anni.

Pubblicita'
Sai Dove Oro è diretto? Approfittane 

CFDs are complex instruments and come with a high risk of losing money rapidly due to leverage. The vast majority of retail investor accounts lose money when trading CFDs. You should consider whether you understand how CFDs work and whether you can afford to take the high risk of losing your money.

I prezzi delle materie prime da inizio pandemia

Come fa notare la ricerca di Goldman Sachs, riportata da Financialounge, da inizio pandemia il prezzo del legno è balzato di ben il +83% rispetto ai livelli precedenti la crisi pandemica, mentre i prezzi dei metalli industriali sono cresciuti del +42% e i prezzi delle materie agricole sono balzate del +36%, ed ancora, quelli degli energetici del +20%.

Questi aumenti hanno ovviamente impattato i prezzi dei beni al consumo, in Italia lo sperimenteranno i cittadini sulle prossime bollette dell’energia elettrica e del gas, che hanno subito aumenti tra il +9% e il +15%. E per quanto riguarda il prezzo del barile di petrolio basta dare una occhiata ai prezzi di benzina e diesel alla pompa per accorgersi della differenza rispetto allo scorso anno.

Pubblicita'

Inflazione da materie prime, rincaro già avvenuto?

Quindi l’analisi condotta dagli analisti della banca statunitense conduce alla conclusione che il vistoso rincaro delle materie prime, l’effetto sui beni lo hanno già manifestato e non sono attesi eccessivi ulteriori rincari.

L’indice PCE core, che negli USA viene monitorato per controllare le spese sui consumi personali, è già aumentato di 60 punti base e nello scenario peggiore potrebbe aumentare ancora fino a 80 punti base, con uno scenario intermedio a 75 punti base di aumento.

Quel che si fa notare, infatti, è che un aumento dell’inflazione vi è stato certamente, ma è anche vero che nel corso del 2020, e in particolare durante la prima chiusura delle economie (primavera 2020), i prezzi delle materie prime erano crollati in modo consistente abbassando di conseguenza anche i prezzi dei beni al consumo (energia, carburanti, ecc.).

Inflazione da materie prime nel 2022

Ecco che si giunge al 2022, anno in cui si spera di avere già assistito ad una robusta ripresa delle economie.

Nello scenario ipotizzato da Goldman Sachs l’inflazione dovrebbe scendere tra i 25 punti base ed i 35 punti base. Ciò dipenderà dallo scenario che si materializzerà nel 2021.

Il ciclo di rialzo delle materie prime è visto quindi simile a quello che negli ultimi decenni si è già ripetuto: gli effetti del tasso di crescita dei prezzi delle materie prime sull’inflazione sono destinati ad affievolirsi nel corso del tempo.

Tuttavia i metalli rari e minori, necessari alla transizione energetica, potrebbero seguire un trend di crescita di lungo periodo del tutto diverso dal comparto di riferimento.

Non farti sfuggire nulla!
Scopri cosa sta muovendo i mercati. Iscriviti per un aggiornamento giornaliero consegnato alla tua email.

Fai Trading Con Un Broker Regolamentato

DISCLAIMER IMPORTANTE
Il contenuto fornito su questo sito web include notizie generiche e pubblicazioni, le nostre analisi, opinioni personali e contenuti forniti da terze parti, che sono intesi solo per scopi di istruzione e ricerca. Non costituisce e non dovrebbe essere letto come raccomandazione o consiglio a intraprendere qualsiasi azione, inclusi investimenti o acquisti di qualsiasi prodotto. Prima di prendere qualsiasi decisione finanziaria, dovresti effettuare le tue proprie valutazioni, applicare la tua discrezione e consultare solo i soggetti competenti di tua fiducia. Il contenuto del sito web non risulta diretto personalmente a te e noi non possiamo tenere in considerazione la tua situazione finanziaria e i tuoi bisogni. Le informazioni contenute in questo sito non sono necessariamente fornite in tempo reale né risultano necessariamente accurate. I prezzi qui riportati potrebbero essere forniti da market makers e non dalle borse. Qualsiasi operazione di trading o altra decisione finanziaria che farai ricadrà sotto la tua piena responsabilità e non dovresti affidarti completamente a nessuna informazione fornita in tutto il sito. FX Empire non offre nessuna garanzia riguardante le informazioni contenute nel sito e non si può assumere alcuna responsabilità per qualsiasi perdita finanziaria di trading che puoi patire per esserti affidato a qualsiasi informazione contenuta in questo sito. Il sito web può includere pubblicità e altri contenuti promozionali e FX Empire può ricevere un compenso da terze parti in relazione al contenuto. FX Empire nono appoggia le terze parti, non raccomanda l'utilizzo di alcun servizio e non si assume la responsabilità per qualsiasi utilizzo di servizi o siti web forniti da terze parti. FX Empire e i suoi dipendenti, agenti, filiali e associati non sono responsabili e non dovrebbero essere ritenuti tali per alcuna perdita o danno risultante dal tuo utilizzo del sito o dal tuo affidamento sulle informazioni fornite su questo sito.
DISCLAIMERS DI RISCHIO
Questo sito include informazioni sulle criptovalute, contratti differenziali (CFDs) e altri strumenti finanziari, e sui brokers, le borse e altre entità che effettuano trading in questi strumenti. Sia le criptovalute che i CFD sono strumenti complessi e presentano un elevato rischio di perdere il proprio capitale. Dovresti considerare attentamente se comprendi il funzionamento di questi strumenti e se puoi permetterti di sostenere il rischio elevato di perdere il tuo denaro. FX Empire ti incoraggia a effettuare le tue ricerche personali prima di effettuare qualsiasi decisione d'investimento, e di evitare di investire in qualsiasi strumento finanziario di cui tu non abbia una comprensione completa sul funzionamento e sui suoi rischi.