FXEMPIRE
Tutti
Ad
Pubblicita'
Pubblicita'
Fabio Carbone
Aggiungi ai segnalibri
inflazione

Su base mensile l’inflazione sale del +0,5% a gennaio 2021, mentre il dato annuale indica un aumento del +0,2%, tenendo in considerazione il dato di dicembre 2020 in cui l’inflazione era diminuita del -0,2%.

L’inflazione torna quindi positiva grazie all’attenuarsi della flessione dei prezzi dei beni energetici che passano dal -7,7% di dicembre al -5,5% di gennaio, scrive l’Istat. Prezzi dell’energia che risalgono sia nella componente regolamentata che nella componente non regolamentata.

L’aumento generale dell’inflazione è dovuto anche al “calo meno pronunciato dei prezzi dei servizi relativi ai trasporti (da -0,7% a -0,1%)”, scrive ancora l’Istat.

L’inflazione di fondo

Se guardiamo all’inflazione di fondo, cioè quella al netto degli energetici e degli alimentari freschi e “quella al netto dei soli beni energetici, accelerano lievemente rispettivamente a +0,7% e a +0,8%, entrambe da +0,6%”.

Potrebbe interessarti: Bitcoin come cura contro l’inflazione.

Pubblicita'

L’aumento congiunturale

Per quanto riguarda l’aumento congiunturale dell’indice generale, esso “è dovuto prevalentemente alla crescita dei prezzi dei beni energetici sia regolamentati (+3,2%) sia non regolamentati (+2,3%) e dei beni alimentari (+1,0%)”.

Nel 2021 l’Italia acquisisce quindi una inflazione pari al +0,4% per l’indice generale e al +0,2% per la componente di fondo.

Aumentano anche i prezzi dei beni per la cura della casa e della persona, che salgono del +0,7%, mentre i prodotti ad alta frequenza di acquisto attenuano la flessione dal -0,3% del mese precedente al -0,1%.

Potrebbe interessarti: BCE propone banda di tolleranza dell’inflazione.

L’indice IPCA

Per quanto riguarda l’indice armonizzato dei prezzi al consumo (IPCA), si è verificata una diminuzione su base mensile del -1,1% per effetto dei saldi invernali che riguardano in particolare il settore dell’abbigliamento e delle calzature, di cui l’indice NIC non tiene conto precisa l’Istat.

Su base annuale l’indice IPCA è invece aumentato del +0,5% rispetto al -0,3% di dicembre 2020.

Gli indici dei prezzi al consumo: paniere Istat

Cambia come ogni anno il paniere dell’Istat, più precisamente cambia l’elenco dei prodotti che compongono il paniere di riferimento per la rilevazione dei prezzi al consumo.

L’aggiornamento annuale aggiorna anche le tecniche d’indagine e i pesi “con i quali i diversi prodotti contribuiscono alla misura dell’inflazione”, spiega l’Istat.

Quest’anno la pandemia impatta notevolmente sulla determinazione del nuovo paniere dell’Istat, così diventa obbligatorio per gli statistici tenere conto anche di:

  • mascherine chirurgiche;
  • mascherine FFP2;
  • gel igienizzante mani;
  • ricarica elettrica per auto;
  • monopattino elettrico sharing;
  • servizio di posta elettronica certificata;
  • dispositivo anti abbandono;
  • integratori alimentari;
  • caschi per veicoli a due ruote;
  • bottiglia termica;
  • macchina impastatrice.

Nessuno esce dal paniere quest’anno poiché nessuno ha mostrato segni di obsolescenza nelle abitudini di acquisto degli italiani e delle italiane.

In totale il paniere Istat del 2021 per il calcolo degli indici NIC, conta 1.731 prodotti elementari rispetto ai 1.681 del 2020, raggruppati in 1.014 prodotti e a loro volta classificati in 418 aggregati.

Il paniere che invece calcola l’indice IPCA conta 1.751 prodotti elementari (1.700 nel 2020), raggruppati in 1.033 prodotti e 422 aggregati.

L’Istat ha preparato una infografica scaricabile per spiegare in sintesi come cambia il paniere del 2021 per il calcolo dell’inflazione.

Non farti sfuggire nulla!
Scopri cosa sta muovendo i mercati. Iscriviti per un aggiornamento giornaliero consegnato alla tua email.

Fai Trading Con Un Broker Regolamentato

DISCLAIMER IMPORTANTE
Il contenuto fornito su questo sito web include notizie generiche e pubblicazioni, le nostre analisi, opinioni personali e contenuti forniti da terze parti, che sono intesi solo per scopi di istruzione e ricerca. Non costituisce e non dovrebbe essere letto come raccomandazione o consiglio a intraprendere qualsiasi azione, inclusi investimenti o acquisti di qualsiasi prodotto. Prima di prendere qualsiasi decisione finanziaria, dovresti effettuare le tue proprie valutazioni, applicare la tua discrezione e consultare solo i soggetti competenti di tua fiducia. Il contenuto del sito web non risulta diretto personalmente a te e noi non possiamo tenere in considerazione la tua situazione finanziaria e i tuoi bisogni. Le informazioni contenute in questo sito non sono necessariamente fornite in tempo reale né risultano necessariamente accurate. I prezzi qui riportati potrebbero essere forniti da market makers e non dalle borse. Qualsiasi operazione di trading o altra decisione finanziaria che farai ricadrà sotto la tua piena responsabilità e non dovresti affidarti completamente a nessuna informazione fornita in tutto il sito. FX Empire non offre nessuna garanzia riguardante le informazioni contenute nel sito e non si può assumere alcuna responsabilità per qualsiasi perdita finanziaria di trading che puoi patire per esserti affidato a qualsiasi informazione contenuta in questo sito. Il sito web può includere pubblicità e altri contenuti promozionali e FX Empire può ricevere un compenso da terze parti in relazione al contenuto. FX Empire nono appoggia le terze parti, non raccomanda l'utilizzo di alcun servizio e non si assume la responsabilità per qualsiasi utilizzo di servizi o siti web forniti da terze parti. FX Empire e i suoi dipendenti, agenti, filiali e associati non sono responsabili e non dovrebbero essere ritenuti tali per alcuna perdita o danno risultante dal tuo utilizzo del sito o dal tuo affidamento sulle informazioni fornite su questo sito.
DISCLAIMERS DI RISCHIO
Questo sito include informazioni sulle criptovalute, contratti differenziali (CFDs) e altri strumenti finanziari, e sui brokers, le borse e altre entità che effettuano trading in questi strumenti. Sia le criptovalute che i CFD sono strumenti complessi e presentano un elevato rischio di perdere il proprio capitale. Dovresti considerare attentamente se comprendi il funzionamento di questi strumenti e se puoi permetterti di sostenere il rischio elevato di perdere il tuo denaro. FX Empire ti incoraggia a effettuare le tue ricerche personali prima di effettuare qualsiasi decisione d'investimento, e di evitare di investire in qualsiasi strumento finanziario di cui tu non abbia una comprensione completa sul funzionamento e sui suoi rischi.