FXEMPIRE
Tutti
Ad
Pubblicita'
Pubblicita'
Fabio Carbone
Aggiungi ai segnalibri
crypto indice

Standard & Poor’s Dow Jones Index, una divisione della S&P, ha costituito una famiglia di crypto indici che di recente è stata ampliata per aggiungere nuovi indici legati agli asset digitali.

Uno di questi, lo S&P Cryptocurrency Broad Digital Market (BDM) Index, è costituito da un paniere ponderato di 243 digital asset.

Tuttavia questo paniere di crypto asset non contiene la criptovaluta meme dogecoin, pur contenendo la meno blasonata bitcoin diamond (BCD) che troviamo al 113° posto per market cap.

Questa notizia, apparentemente poco interessante, viene pubblicata dal Coindesk il quale afferma di avere ottenuto l’intera lista dei 243 digital asset contenuti nel paniere del nuovo indice.

Cosa contiene il crypto indice di S&P Dow JI?

Secondo quanto riportato dal quotidiano di settore statunitense, nel paniere del BDM index troviamo criptovalute e progetti di blockchain di primo livello ma anche protocolli meno noti al grande pubblico.

Coindesk segnala che l’indice contiene skycoin (SKY), un token che troviamo al 629° posto per capitalizzazione di mercato con 16,6 milioni di USD secondo Coinmarketcap ed un prezzo che si colloca a 0,79 USD (+10,58%).

Questa criptovaluta era stata supportata dal defunto John McAfee nel novembre del 2018. Questi si era fatto tatuare il logo della altcoin sulla pelle.

Quel che stupisce ancora, è che l’indice non contiene XRP di Ripple Lab e nemmeno monero (XMR), così come non c’è bitcoin sv (BSV).

Progetti meno noti di DOGE e di altri asset trovano quindi posto nel paniere, ma perché questa stranezza?

Pubblicita'

Le regole degli indici di S&P

Quel che sappiamo dal foglio informativo è che l’indice è ponderato secondo la metodologia di S&P Dow JI e che i rendimenti collettivi delle altcoin si riducono a una cifra di performance basata su punti.

Il comitato a cui spetta la composizione e supervisione del crypto indice, ha tra le regole quelle di poter escludere dal paniere un titolo non registrato come XRP e quelle altcoin che presentano caratteristiche di privacy elevata: XMR è una di queste.

Quindi il motivo di queste scelte appare essere legato a questioni legali. XRP è al momento sotto inchiesta da parte della Securities and Exchange Commission (SEC) e S&P non vuol certo “sporcare” il suo nuovo indice con asset che hanno problemi legali. Ne tanto meno vuol includere crypto asset che gli potrebbero creare problemi in futuro, o che hanno elevati rischi legati al progetto.

L’andamento dell’indice BDM

L’indice BDM al 20 luglio è a quota 2.591,17 punti base, presenta un rendimento negativo sul giorno del -3,19% e del -17,15% su base mensile, mentre resta per ora positivo su base annuale al +32,83%. L’indice è attivo dal 13 luglio 2021, ma ha uno storico dei prezzi che parte dal 28 febbraio 2017.

Non farti sfuggire nulla!
Scopri cosa sta muovendo i mercati. Iscriviti per un aggiornamento giornaliero consegnato alla tua email.

Fai Trading Con Un Broker Regolamentato

DISCLAIMER IMPORTANTE
Il contenuto fornito su questo sito web include notizie generiche e pubblicazioni, le nostre analisi, opinioni personali e contenuti forniti da terze parti, che sono intesi solo per scopi di istruzione e ricerca. Non costituisce e non dovrebbe essere letto come raccomandazione o consiglio a intraprendere qualsiasi azione, inclusi investimenti o acquisti di qualsiasi prodotto. Prima di prendere qualsiasi decisione finanziaria, dovresti effettuare le tue proprie valutazioni, applicare la tua discrezione e consultare solo i soggetti competenti di tua fiducia. Il contenuto del sito web non risulta diretto personalmente a te e noi non possiamo tenere in considerazione la tua situazione finanziaria e i tuoi bisogni. Le informazioni contenute in questo sito non sono necessariamente fornite in tempo reale né risultano necessariamente accurate. I prezzi qui riportati potrebbero essere forniti da market makers e non dalle borse. Qualsiasi operazione di trading o altra decisione finanziaria che farai ricadrà sotto la tua piena responsabilità e non dovresti affidarti completamente a nessuna informazione fornita in tutto il sito. FX Empire non offre nessuna garanzia riguardante le informazioni contenute nel sito e non si può assumere alcuna responsabilità per qualsiasi perdita finanziaria di trading che puoi patire per esserti affidato a qualsiasi informazione contenuta in questo sito. Il sito web può includere pubblicità e altri contenuti promozionali e FX Empire può ricevere un compenso da terze parti in relazione al contenuto. FX Empire nono appoggia le terze parti, non raccomanda l'utilizzo di alcun servizio e non si assume la responsabilità per qualsiasi utilizzo di servizi o siti web forniti da terze parti. FX Empire e i suoi dipendenti, agenti, filiali e associati non sono responsabili e non dovrebbero essere ritenuti tali per alcuna perdita o danno risultante dal tuo utilizzo del sito o dal tuo affidamento sulle informazioni fornite su questo sito.
DISCLAIMERS DI RISCHIO
Questo sito include informazioni sulle criptovalute, contratti differenziali (CFDs) e altri strumenti finanziari, e sui brokers, le borse e altre entità che effettuano trading in questi strumenti. Sia le criptovalute che i CFD sono strumenti complessi e presentano un elevato rischio di perdere il proprio capitale. Dovresti considerare attentamente se comprendi il funzionamento di questi strumenti e se puoi permetterti di sostenere il rischio elevato di perdere il tuo denaro. FX Empire ti incoraggia a effettuare le tue ricerche personali prima di effettuare qualsiasi decisione d'investimento, e di evitare di investire in qualsiasi strumento finanziario di cui tu non abbia una comprensione completa sul funzionamento e sui suoi rischi.