FXEMPIRE
Tutti
Ad
Pubblicita'
Pubblicita'
Fabio Carbone
Aggiungi ai segnalibri
tassi reali

I mercati finanziari non chiudono mai, neppure d’estate ma questo periodo che per gran parte degli investitori italiani (e non solo) è di vacanza, risulterà utile approfondire alcuni temi per riprendere a settembre con le idee più chiare su quello che accadrà o che potrebbe accadere.

Le parole chiave che proponiamo in questa occasione sono premio al rischio e tassi reali, e vediamo subito cosa si intende e perché sono utili indicatori per gli azionisti ed anche per quanti investono in titoli obbligazionari.

Premio al rischio e tassi reali

Il premio al rischio è considerato uno dei parametri più validi per valutare l’andamento del mercato azionario.

In inglese il premio al rischio è identificato come Equity Earnings Yield (Erp), e rappresenta la differenza tra il rendimento delle azioni (earning yield) e il rendimento delle obbligazioni (bond yield).

I tassi reali sono invece i tassi nominali depurati dell’inflazione e in questa fase dei mercati è considerata la variabile da tenere sotto osservazione.

Pubblicita'

Lo scenario

Al momento i tassi reali sono su livelli depressi dalle politiche accomodanti delle banche centrali, che hanno iniettato grande liquidità nel sistema, creando un disallineamento dei tassi rispetto ai fondamentali economici.

Ma negli USA il Federal Reserve System ad agosto, con molta probabilità, annuncerà quale sarà il nuovo scenario della politica economica statunitense.

Jerome Powell durante l’evento del Jackson Hole, alla presenza di economisti e banchieri, potrebbe annunciare un ritiro della politica accomodante attraverso il tapering da attuare però a partire dal 2022. Si avvierà così una fase di riduzione degli acquisti di titoli attualmente fissata a 120 miliardi di dollari al mese.

Il rialzo dei tassi potrebbe poi giungere nel 2023, ovvero solo al termine del piano di iniezione di liquidità nel sistema.

Cosa accadrà dopo: il rischio minore

Nel momento in cui si materializzerà il ritiro degli stimoli, seppur graduale, i tassi reali si andranno a riallineare con lo scenario macroeconomico, spiegano gli esperti contattati dal Financiallounge.

Questo movimento, seppur ritenuto necessario, potrebbe avere delle ripercussioni sul mercato azionario.

L’altro rischio, quello maggiore

Un rischio peggiore per l’azionario potrebbe però giungere da tassi reali che restano stabili ai livelli attuali. In questo caso si potrebbe materializzare la normalizzazione dei premi di rischio azionari (Erp), seguendo in particolare un calo degli earnings yield.

Questo scenario sarà verificabile grazie ad un calo dei profitti aziendali attesi, che segnalerà una stagnazione in corso e rendimenti dei bond che restano ai livelli attuali.

 

Per conoscere tutti gli eventi economici del giorno e della settimana in Italia e all’estero, leggi il nostro Calendario Economico completo con tutti gli eventi in programma.

Non farti sfuggire nulla!
Scopri cosa sta muovendo i mercati. Iscriviti per un aggiornamento giornaliero consegnato alla tua email.

Fai Trading Con Un Broker Regolamentato

DISCLAIMER IMPORTANTE
Il contenuto fornito su questo sito web include notizie generiche e pubblicazioni, le nostre analisi, opinioni personali e contenuti forniti da terze parti, che sono intesi solo per scopi di istruzione e ricerca. Non costituisce e non dovrebbe essere letto come raccomandazione o consiglio a intraprendere qualsiasi azione, inclusi investimenti o acquisti di qualsiasi prodotto. Prima di prendere qualsiasi decisione finanziaria, dovresti effettuare le tue proprie valutazioni, applicare la tua discrezione e consultare solo i soggetti competenti di tua fiducia. Il contenuto del sito web non risulta diretto personalmente a te e noi non possiamo tenere in considerazione la tua situazione finanziaria e i tuoi bisogni. Le informazioni contenute in questo sito non sono necessariamente fornite in tempo reale né risultano necessariamente accurate. I prezzi qui riportati potrebbero essere forniti da market makers e non dalle borse. Qualsiasi operazione di trading o altra decisione finanziaria che farai ricadrà sotto la tua piena responsabilità e non dovresti affidarti completamente a nessuna informazione fornita in tutto il sito. FX Empire non offre nessuna garanzia riguardante le informazioni contenute nel sito e non si può assumere alcuna responsabilità per qualsiasi perdita finanziaria di trading che puoi patire per esserti affidato a qualsiasi informazione contenuta in questo sito. Il sito web può includere pubblicità e altri contenuti promozionali e FX Empire può ricevere un compenso da terze parti in relazione al contenuto. FX Empire nono appoggia le terze parti, non raccomanda l'utilizzo di alcun servizio e non si assume la responsabilità per qualsiasi utilizzo di servizi o siti web forniti da terze parti. FX Empire e i suoi dipendenti, agenti, filiali e associati non sono responsabili e non dovrebbero essere ritenuti tali per alcuna perdita o danno risultante dal tuo utilizzo del sito o dal tuo affidamento sulle informazioni fornite su questo sito.
DISCLAIMERS DI RISCHIO
Questo sito include informazioni sulle criptovalute, contratti differenziali (CFDs) e altri strumenti finanziari, e sui brokers, le borse e altre entità che effettuano trading in questi strumenti. Sia le criptovalute che i CFD sono strumenti complessi e presentano un elevato rischio di perdere il proprio capitale. Dovresti considerare attentamente se comprendi il funzionamento di questi strumenti e se puoi permetterti di sostenere il rischio elevato di perdere il tuo denaro. FX Empire ti incoraggia a effettuare le tue ricerche personali prima di effettuare qualsiasi decisione d'investimento, e di evitare di investire in qualsiasi strumento finanziario di cui tu non abbia una comprensione completa sul funzionamento e sui suoi rischi.