FXEMPIRE
Tutti
Ad
coronavirus
Stai al Sicuro, SeguiGuida
Mondo
43,004,049Confermati
1,155,558morti
31,709,367Guariti
Recupero delle informazioni sulle posizione
Pubblicita'
Pubblicita'
Alberto Ferrante
Growing Euro notes arrows over the flag of European Union.

Mentre il Coronavirus continua a minacciare l’economia cinese con il rischio di spingere il PIL sotto il valore del 5%, dopo i già timidi risultati dell’ultimo trimestre, in Europa a metà settimana le borse chiudono comunque in rialzo.

Nonostante le recenti notizie sul calo delle vendite al dettaglio in Spagna, Madrid ha chiuso in verde (+0,66%) a 9.546 punti. Seguono Parigi (+0,49%) e Francoforte (+0,16%).

Anche Piazza Affari ha chiuso in rialzo del +0,55%, con Pirelli e Nexi in testa, mentre Mediobanca si ferma a 9,51 euro ad azione, con una perdita dello 0,75%. Nel complesso, a Milano il settore bancario ha mostrato risultati particolarmente altalenanti, con BancoBPM al +1,56% e BPER Banca e Unicredit in lieve calo (rispettivamente -0,88% e -0,02%). Buone invece le performances di Leonardo (+3,41%) e di TIM (2,32%), che si prepara ad analizzare i vari dossier ancora aperti.

Gli indici tedeschi e francesi

Dopo il recente crollo dell’Import Price Index tedesco su base mensile, per oggi 30 Gennaio 2020 si attende un netto miglioramento rispetto al -2,1% della scorsa rilevazione. Il DAX 30, soggetto a una vistosa pressione al ribasso negli scorsi giorni, ha ieri guadagnato gli onori (o i disonori) della stampa dopo l’impennata del prezzo di Apple nella sessione di pre-market: il gigante americano vale da solo quanto tutto l’indice tedesco.

Il DAX30 ha infatti chiuso in lieve rialzo, dopo aver raggiunto un serio minimo intorno alle ore 15, a 13.303,00.

Per quanto concerne invece il CAC 40, anche l’indice francese ha chiuso in verde, al +0,49%. La performance migliore, in questo caso, è stata quella di Safran SA (+3,84%), seguita da Legrand SA (2,45%) e Compagnie Generale des Etablissements Michelin SCA (1,74%).

Risultati fragili invece per Capgemini, che è crollata dell’1,33%, e per Sodexo SA e l’operatore telefonico Orange SA, rispettivamente scesi dell’1,31% e dell’1,11%.

L’indice VIX che misura la volatilità implicita delle opzioni, applicato al CAC 40, è sceso del 2,99% a quota 14.58.

Pubblicita'

Il Coronavirus congela l’Automotive

L’impatto dell’epidemia cinese si è certamente sentito per il settore dell’automotive, con le principali aziende europee che stanno già considerando di rimpatriare il loro personale. E’ il caso di Renault, Nissan e Honda, che ieri hanno comunque chiuso in verde.

Diverso il discorso per BMW che aveva chiuso a 66,55 euro ad azione (-0,40%) e Volkswagen che perde l’1,47%.

Ieri, il Parlamento Europeo in plenaria a Bruxelles ha dato il via libera all’accordo per il Brexit con 621 voti favorevoli. L’atto dovrebbe essere adottato oggi come da prassi, prima dell’addio definitivo.

I rapporti bilaterali tra il Regno Unito e il resto dell’Unione verranno discussi per tutto l’anno tramite negoziati, ma Boris Johnson ritiene di poter definitivamente concludere il divorzio entro la fine dell’anno. L’FTSE 100 ha comunque chiuso in lievissimo rialzo (+0,038%).

La giornata di oggi, 30 Gennaio 2020

Come naturale, i mercati attendono ancora di comprendere quali possano essere gli esiti di breve periodo dell’epidemia di Coronavirus sull’economia globale. Lo sforzo cinese per contrastare i contagi sembra non aver ancora sortito gli effetti sperati e, si ripete, tante aziende europee hanno deciso di prendere precauzioni. Anche Ikea ha recentemente confermato di aver chiuso alcuni punti vendita nella regione cinese di Wuhan.

Per oggi si attende anche l’adozione dell’atto che rende definitiva la Brexit del Regno Unito. In queste ore, non è da escludere una maggior volatilità per l’indice britannico e per la sterlina.

Non farti sfuggire nulla!
Scopri cosa sta muovendo i mercati. Iscriviti per un aggiornamento giornaliero consegnato alla tua email.

Fai Trading Con Un Broker Regolamentato

  • Il tuo capitale è esposto a rischio
IMPORTANT DISCLAIMERS
The content provided on the website includes general news and publications, our personal analysis and opinions, and contents provided by third parties, which are intended for educational and research purposes only. It does not constitute, and should not be read as, any recommendation or advice to take any action whatsoever, including to make any investment or buy any product. When making any financial decision, you should perform your own due diligence checks, apply your own discretion and consult your competent advisors. The content of the website is not personally directed to you, and we does not take into account your financial situation or needs.The information contained in this website is not necessarily provided in real-time nor is it necessarily accurate. Prices provided herein may be provided by market makers and not by exchanges.Any trading or other financial decision you make shall be at your full responsibility, and you must not rely on any information provided through the website. FX Empire does not provide any warranty regarding any of the information contained in the website, and shall bear no responsibility for any trading losses you might incur as a result of using any information contained in the website.The website may include advertisements and other promotional contents, and FX Empire may receive compensation from third parties in connection with the content. FX Empire does not endorse any third party or recommends using any third party's services, and does not assume responsibility for your use of any such third party's website or services.FX Empire and its employees, officers, subsidiaries and associates, are not liable nor shall they be held liable for any loss or damage resulting from your use of the website or reliance on the information provided on this website.
RISK DISCLAIMER
This website includes information about cryptocurrencies, contracts for difference (CFDs) and other financial instruments, and about brokers, exchanges and other entities trading in such instruments. Both cryptocurrencies and CFDs are complex instruments and come with a high risk of losing money. You should carefully consider whether you understand how these instruments work and whether you can afford to take the high risk of losing your money.FX Empire encourages you to perform your own research before making any investment decision, and to avoid investing in any financial instrument which you do not fully understand how it works and what are the risks involved.
SEGUICI