FXEMPIRE
Tutti
Ad
Pubblicita'
Pubblicita'
Angelo Papale
Aggiungi ai segnalibri
Euro EUR/USD cambio euro dollaro

Per il cambio euro dollaro questa settimana è stata un nulla di fatto. Anzi ha sfondato la soglia di 1.18000 considerata una zona psicologica. Questa debolezza dell’euro nei confronti del dollaro è dovuta essenzialmente al grandissimo ritardo sul piano vaccini dei diversi Paesi europei, soprattutto in Italia.

Diversamente, la Gran Bretagna ha vaccinato quasi la totalità della popolazione con vaccino AstraZeneca e stanno preparando le prime aperture. Anche negli USA le vaccinazioni proseguono a gonfie vele, facendo rivedere agli analisti le prospettive di una ripresa.

Pubblicita'
Sai Dove EUR/USD è diretto? Approfittane 

Your Capital is at Risk

Nonostante i ritardi in Italia, Draghi assicura la vaccinazione della maggior parte della popolazione entro novembre. Intanto nella giornata odierna c’è stato il Summit dei leader UE proprio per parlare della faccenda esportazione vaccini. Gli stessi hanno opinioni diverse circa le modalità d’azione. In aggiunta al problema vaccini si aggiunge la questione Turchia ed immigrati.

Cambio euro dollaro, aumenta la fiducia delle aziende tedesche

A dispetto di quanto può emergere dall’andamento del cambio euro dollaro di questa settimana, i dati provenienti da Germania è Italia sono positivi. L’indice IFO sulla fiducia delle aziende tedesche risulta maggiore rispetto alle previsioni degli analisti (96,6 vs 93,2).

Anche il sub-indice inerente alle aspettative di business dà segnali positivi e maggiori rispetto alle aspettative (100,4 vs 95). Spostandoci nel nostro Paese, la fiducia dei consumatori e delle aziende italiane nel mese di marzo aumentano in misura maggiore rispetto alle aspettative, la fiducia dei primi registra un valore di 100,9 contro 100,7 preventivato.

La fiducia delle aziende aumenta da 99,5 a 101,2 con una previsione di 99,4. Stasera alle 21:30 ci sarà la pubblicazione del COT da parte del CFTC sulle posizioni speculative sull’euro. Si ricorda che il valore precedente è pari a 90.000 unità.

Pubblicita'

Quando finirà il ritracciamento per il cambio EUR/USD?

La giornata odierna il cambio euro dollaro sta recuperando lo 0,26% rispetto alla chiusura della sessione di ieri. Quattro giorni fa c’è stata la forte rottura del livello 1.19150, zona superiore della precedente fase laterale.

Come già detto nei precedenti articoli, il cambio sta puntando verso 1.16706, limite inferiore della zona laterale. Il valore del cambio si sta allontanando sempre di più dalla media a 21 periodi, evidenziando la difficoltà della moneta europea. Approfondendo l’analisi con l’indicatore RSI, la forza ribassista ha fatto arrivare lo stesso nella zona di ipervenduto.

Per poter avere uno spunto tecnico, bisogna attendere come si comporta il cambio sul limite inferiore citato prima, zona di probabile inversione e ripresa del trend rialzista.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico.

Non farti sfuggire nulla!
Scopri cosa sta muovendo i mercati. Iscriviti per un aggiornamento giornaliero consegnato alla tua email.

Fai Trading Con Un Broker Regolamentato

DISCLAIMER IMPORTANTE
Il contenuto fornito su questo sito web include notizie generiche e pubblicazioni, le nostre analisi, opinioni personali e contenuti forniti da terze parti, che sono intesi solo per scopi di istruzione e ricerca. Non costituisce e non dovrebbe essere letto come raccomandazione o consiglio a intraprendere qualsiasi azione, inclusi investimenti o acquisti di qualsiasi prodotto. Prima di prendere qualsiasi decisione finanziaria, dovresti effettuare le tue proprie valutazioni, applicare la tua discrezione e consultare solo i soggetti competenti di tua fiducia. Il contenuto del sito web non risulta diretto personalmente a te e noi non possiamo tenere in considerazione la tua situazione finanziaria e i tuoi bisogni. Le informazioni contenute in questo sito non sono necessariamente fornite in tempo reale né risultano necessariamente accurate. I prezzi qui riportati potrebbero essere forniti da market makers e non dalle borse. Qualsiasi operazione di trading o altra decisione finanziaria che farai ricadrà sotto la tua piena responsabilità e non dovresti affidarti completamente a nessuna informazione fornita in tutto il sito. FX Empire non offre nessuna garanzia riguardante le informazioni contenute nel sito e non si può assumere alcuna responsabilità per qualsiasi perdita finanziaria di trading che puoi patire per esserti affidato a qualsiasi informazione contenuta in questo sito. Il sito web può includere pubblicità e altri contenuti promozionali e FX Empire può ricevere un compenso da terze parti in relazione al contenuto. FX Empire nono appoggia le terze parti, non raccomanda l'utilizzo di alcun servizio e non si assume la responsabilità per qualsiasi utilizzo di servizi o siti web forniti da terze parti. FX Empire e i suoi dipendenti, agenti, filiali e associati non sono responsabili e non dovrebbero essere ritenuti tali per alcuna perdita o danno risultante dal tuo utilizzo del sito o dal tuo affidamento sulle informazioni fornite su questo sito.
DISCLAIMERS DI RISCHIO
Questo sito include informazioni sulle criptovalute, contratti differenziali (CFDs) e altri strumenti finanziari, e sui brokers, le borse e altre entità che effettuano trading in questi strumenti. Sia le criptovalute che i CFD sono strumenti complessi e presentano un elevato rischio di perdere il proprio capitale. Dovresti considerare attentamente se comprendi il funzionamento di questi strumenti e se puoi permetterti di sostenere il rischio elevato di perdere il tuo denaro. FX Empire ti incoraggia a effettuare le tue ricerche personali prima di effettuare qualsiasi decisione d'investimento, e di evitare di investire in qualsiasi strumento finanziario di cui tu non abbia una comprensione completa sul funzionamento e sui suoi rischi.