FXEMPIRE
Tutti
Ad
Pubblicita'
Pubblicita'
Armando Madeo
Aggiungi ai segnalibri

Con i festeggiamenti in Cina per il Capodanno ed i numeri sulla domanda azzerati dalla chiusura delle aziende, i fondamentali di questi giorni si affidano alle previsioni dei grossi istituti bancari. È questo il caso di Citi diventato rialzista sul rame; il gruppo dice di aspettarsi che il metallo possa riprendersi del 10% nei prossimi tre-sei mesi, in virtù della risoluzione della guerra commerciale tra USA e Cina.

La banca ha detto che “è sempre più fiduciosa che i segnali per un macro recupero si presentino al più presto” e che il mercato del rame sarà presto a corto di offerta grazie alla domanda in forte aumento. Le previsioni di Citi arrivano dopo un calo del 15% del prezzo del rame nell’ultimo anno a $ 6.116 una tonnellata, sospinto da un rallentamento dell’economia cinese.

Pubblicita'
Sai Dove il Mercato è diretto? Approfittane 

Your Capital is at Risk

Secondo l’indice MSCI China, il mercato azionario cinese è sceso del 20,4% lo scorso anno in termini di dollari, a causa delle tensioni commerciali e degli sforzi di Pechino atti a tagliare il pesante debito del paese. La Cina e gli Stati Uniti hanno detto che questo mese sono stati fatti dei progressi nel risolvere alcuni dei problemi più spinosi nella loro guerra commerciale, spingendo ottimismo sul fatto che lo stallo possa essere superato e la “trade war” possa giungere a termine.

Se non si raggiunge alcuna risoluzione entro il 1 ° marzo, le tariffe di $ 200 miliardi di merci cinesi aumenteranno dal 10 al 25%. Citi ha detto di aspettarsi che i prezzi del rame raggiungeranno i $ 6.700 dollari la tonnellata nel 2019, guidati da una crescita del 2% della domanda cinese. “Ci sarà una forte crescita della domanda dovuta al completamento delle opere in cantiere e agli investimenti nelle infrastrutture energetiche”. Il rallentamento delle vendite di automobili in Cina sarà invece compensato dalla crescita delle auto elettriche, che usano rame, hanno detto gli analisti della banca in un rapporto dal titolo “Facciamo un sacco di soldi”.

Allo stesso tempo, le scorte di rame sono ai minimi da 10 anni e sono destinate a scendere ulteriormente nel secondo trimestre di quest’anno, ha detto Citi. Questo è sufficiente per mantenere il mercato del rame in deficit di 200.000 tonnellate nel 2019 e nel 2020, hanno detto gli analisti della banca. “Dato che il contesto macroeconomico diventa più rialzista, molte risorse vengono impiegate in asset a basso rischio con fondamentali solidi come il rame”, ha affermato Citi.

Previsioni

Durante i primi scambi a Wall Street il rame quotato al COMEX sta guadagnando quasi un punto percentuale, dando seguito al rally iniziato il 4 Gennaio e che ha preso nuovamente forza in questi primi giorni di Febbraio. Il rame sta scambiando ora a 2,81 dollari per libbra, un buon recupero se consideriamo i 2,60 dollari di inizio anno.

Pubblicita'
Non farti sfuggire nulla!
Scopri cosa sta muovendo i mercati. Iscriviti per un aggiornamento giornaliero consegnato alla tua email.

Fai Trading Con Un Broker Regolamentato

DISCLAIMER IMPORTANTE
Il contenuto fornito su questo sito web include notizie generiche e pubblicazioni, le nostre analisi, opinioni personali e contenuti forniti da terze parti, che sono intesi solo per scopi di istruzione e ricerca. Non costituisce e non dovrebbe essere letto come raccomandazione o consiglio a intraprendere qualsiasi azione, inclusi investimenti o acquisti di qualsiasi prodotto. Prima di prendere qualsiasi decisione finanziaria, dovresti effettuare le tue proprie valutazioni, applicare la tua discrezione e consultare solo i soggetti competenti di tua fiducia. Il contenuto del sito web non risulta diretto personalmente a te e noi non possiamo tenere in considerazione la tua situazione finanziaria e i tuoi bisogni. Le informazioni contenute in questo sito non sono necessariamente fornite in tempo reale né risultano necessariamente accurate. I prezzi qui riportati potrebbero essere forniti da market makers e non dalle borse. Qualsiasi operazione di trading o altra decisione finanziaria che farai ricadrà sotto la tua piena responsabilità e non dovresti affidarti completamente a nessuna informazione fornita in tutto il sito. FX Empire non offre nessuna garanzia riguardante le informazioni contenute nel sito e non si può assumere alcuna responsabilità per qualsiasi perdita finanziaria di trading che puoi patire per esserti affidato a qualsiasi informazione contenuta in questo sito. Il sito web può includere pubblicità e altri contenuti promozionali e FX Empire può ricevere un compenso da terze parti in relazione al contenuto. FX Empire nono appoggia le terze parti, non raccomanda l'utilizzo di alcun servizio e non si assume la responsabilità per qualsiasi utilizzo di servizi o siti web forniti da terze parti. FX Empire e i suoi dipendenti, agenti, filiali e associati non sono responsabili e non dovrebbero essere ritenuti tali per alcuna perdita o danno risultante dal tuo utilizzo del sito o dal tuo affidamento sulle informazioni fornite su questo sito.
DISCLAIMERS DI RISCHIO
Questo sito include informazioni sulle criptovalute, contratti differenziali (CFDs) e altri strumenti finanziari, e sui brokers, le borse e altre entità che effettuano trading in questi strumenti. Sia le criptovalute che i CFD sono strumenti complessi e presentano un elevato rischio di perdere il proprio capitale. Dovresti considerare attentamente se comprendi il funzionamento di questi strumenti e se puoi permetterti di sostenere il rischio elevato di perdere il tuo denaro. FX Empire ti incoraggia a effettuare le tue ricerche personali prima di effettuare qualsiasi decisione d'investimento, e di evitare di investire in qualsiasi strumento finanziario di cui tu non abbia una comprensione completa sul funzionamento e sui suoi rischi.