FXEMPIRE
Tutti
Ad
Pubblicita'
Pubblicita'
Angelo Papale
Aggiungi ai segnalibri
Euro

Si conclude quest’ultima settimana di febbraio con il cambio EUR/USD in ribasso questa mattina dello 0,25%, complice anche il rafforzamento del dollaro inaspettato. Il discorso di Jerome Powell, interpretando l’aumento dei rendimenti dei titoli di stato come un generale ottimismo sulla ripresa economica, non ha convinto gli operatori economici, in quanto un rimbalzo dell’economia potrebbe far salire l’inflazione e ridurre le politiche accomodanti delle banche centrali.

Calendario economico per il cambio euro dollaro

La settimana prossima si aprirà col botto per il cambio EUR/USD. Il lunedì, alle 09:55 in Germania verrà pubblicato il report sull’indice dei direttori degli acquisti del settore manifatturiero del mese di febbraio. Il valore precedente è pari a 57,1, mentre per la settimana prossima gli analisti prevedono un valore di 60,6.

Pubblicita'
Sai Dove EUR/USD è diretto? Approfittane 

Il 75% dei conti degli investitori retail CFD perde denaro

Alle ore 10:00 nella zona euro ci saranno i dati riguardanti l’indice PMI manifatturiero del mese di febbraio. Gli analisti prevedono un valore in aumento, rispetto al 54,8 del report precedente, ad un valore pari a 57,7.

Nella pausa pranzo (14:00) in Germania uscirà il dato sull’Indice dei Prezzi al Consumo per il mese di febbraio. Il dato del precedente comunicato, riferito al mese di gennaio ovviamente, ha visto un aumento dei prezzi dello 0,8%. Per il secondo mese dell’anno gli operatori economici prevedono un ulteriore aumento dello 0,5%.

Alle ore 16:00 l’Institute for Supply Management (ISM) pubblicherà i dati sull’indice dei direttori agli acquisti del settore manifatturiero negli USA sempre per il mese appena terminato. Il valore del report precedente corrisponde a 58,7. Gli analisti sono pressoché d’accordo su una variazione quasi nulla dell’indice (58,6).

Pubblicita'

Analisi grafica e previsioni cambio EUR/USD

Il rally iniziato a marzo dello scorso anno non vuole arrestarsi così facilmente. Da marzo ad oggi il cambio EUR/USD ha totalizzato all’incirca 1500 punti; un risultato impressionante, nonostante la piena emergenza pandemica in atto. C’è da dire che durante la pandemia il presidente uscente Trump non si è tanto preoccupato del virus, mantenendo aperte le attività negli USA.

Ciò ha portato conseguenze inimmaginabili. La settimana per il cambio EUR/USD chiude al di sopra della media a 21 periodi, ma su base giornaliera la sta testando come supporto. Quindi la chiusura al di sopra della media può farci assistere ad un’altra settimana di rialzo per il cambio EUR/USD.

Uno degli obiettivi di valore raggiungibili, come detto anche in precedenti articoli, e pari a 1.23101, zona di prezzo su cui il cambio ha rimbalzato lo scorso mese.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico.

Non farti sfuggire nulla!
Scopri cosa sta muovendo i mercati. Iscriviti per un aggiornamento giornaliero consegnato alla tua email.

Fai Trading Con Un Broker Regolamentato

DISCLAIMER IMPORTANTE
Il contenuto fornito su questo sito web include notizie generiche e pubblicazioni, le nostre analisi, opinioni personali e contenuti forniti da terze parti, che sono intesi solo per scopi di istruzione e ricerca. Non costituisce e non dovrebbe essere letto come raccomandazione o consiglio a intraprendere qualsiasi azione, inclusi investimenti o acquisti di qualsiasi prodotto. Prima di prendere qualsiasi decisione finanziaria, dovresti effettuare le tue proprie valutazioni, applicare la tua discrezione e consultare solo i soggetti competenti di tua fiducia. Il contenuto del sito web non risulta diretto personalmente a te e noi non possiamo tenere in considerazione la tua situazione finanziaria e i tuoi bisogni. Le informazioni contenute in questo sito non sono necessariamente fornite in tempo reale né risultano necessariamente accurate. I prezzi qui riportati potrebbero essere forniti da market makers e non dalle borse. Qualsiasi operazione di trading o altra decisione finanziaria che farai ricadrà sotto la tua piena responsabilità e non dovresti affidarti completamente a nessuna informazione fornita in tutto il sito. FX Empire non offre nessuna garanzia riguardante le informazioni contenute nel sito e non si può assumere alcuna responsabilità per qualsiasi perdita finanziaria di trading che puoi patire per esserti affidato a qualsiasi informazione contenuta in questo sito. Il sito web può includere pubblicità e altri contenuti promozionali e FX Empire può ricevere un compenso da terze parti in relazione al contenuto. FX Empire nono appoggia le terze parti, non raccomanda l'utilizzo di alcun servizio e non si assume la responsabilità per qualsiasi utilizzo di servizi o siti web forniti da terze parti. FX Empire e i suoi dipendenti, agenti, filiali e associati non sono responsabili e non dovrebbero essere ritenuti tali per alcuna perdita o danno risultante dal tuo utilizzo del sito o dal tuo affidamento sulle informazioni fornite su questo sito.
DISCLAIMERS DI RISCHIO
Questo sito include informazioni sulle criptovalute, contratti differenziali (CFDs) e altri strumenti finanziari, e sui brokers, le borse e altre entità che effettuano trading in questi strumenti. Sia le criptovalute che i CFD sono strumenti complessi e presentano un elevato rischio di perdere il proprio capitale. Dovresti considerare attentamente se comprendi il funzionamento di questi strumenti e se puoi permetterti di sostenere il rischio elevato di perdere il tuo denaro. FX Empire ti incoraggia a effettuare le tue ricerche personali prima di effettuare qualsiasi decisione d'investimento, e di evitare di investire in qualsiasi strumento finanziario di cui tu non abbia una comprensione completa sul funzionamento e sui suoi rischi.