FXEMPIRE
Tutti

Dopo la decisione del Fomc, il dollaro è pronto a rimbalzare

David Frank

Elementi da considerare in questo articolo sul Forex:

  • Le vendite massicce che hanno interessato il dollaro dopo la decisione del Fomc sono terminate, con la maggior parte dei mercati valutari a metà delle gamme di oscillazione.
  • Sono previsti gli interventi di diversi membri della Federal Reserve.
  • Forbes, membro della Banca d’Inghilterra, ha tranquillizzato i mercati, preoccupati per le conseguenze del Brexit.

Nel corso della settimana, diverse banche centrali hanno preso decisioni di politica monetaria. In seguito alla virata del programma di stimolo della Banca del Giappone e alla scelta della Fed di mantenere i tassi di interesse invariati, due mosse rivestono particolare interesse. Entrambe hanno avuto luogo durante la sessione di giovedì, rallentando nel corso della giornata. Si sono manifestati limiti tecnici e un incremento dello scetticismo per compensare i fondamentali. Per quanto concerne la propensione al rischio, lo S&P 500 è a meno dell’1% dal suo massimo storico. Tuttavia, si nota un buco nero della volatilità tra giugno e agosto. Si osservano gli ETF rischiosi, come i mercati emergenti, le rendite fisse a elevato rendimento e i cambi con lo yen avvicinarsi a limiti di resistenza cruciali. Non sono previsti fattori di rischio che aiutino questi tipi di asset a ottenere trazione.

Sul Forex, i trader dovrebbero seguire il dollaro fino alla chiusura della sessione odierna. A seguito della decisione del Fomc di mantenere i tassi invariati, l’onnipotente valuta statunitense si è mossa in ribasso nella maggior parte dei cambi. Soltanto il NZD ha superato il dollaro. Gli altri cambi con la valuta degli Stati Uniti si muovono intorno al centro della loro gamma di oscillazione. Tali coppie includono EUR/USD, NZD/USD e USD/CAD. Le altre coppie non sono altro che carne da cannone per un investitore in cerca di un rimbalzo dei fondamentali. La coppia AUD/USD si sta rapidamente avvicinando a una cruciale resistenza su una linea di tendenza che risale e a ventuno mesi fa e limita il cuneo attuale. Si osservi il grafico MT 4 settimanale qui sotto. Tale linea di tendenza ha limitato i guadagni per tutto questo tempo.

Nei prossimi giorni sono previsti i discorsi di quattro membri della Federal Reserve: tre interverranno in una conferenza e forniranno alcune indicazioni sulla prossima decisione sui tassi di interesse, in calendario per il mese di ottobre. Questo convegno si svolgerà la prossima settimana, nella giornata di mercoledì. I quattro relatori rappresentano i falchi della Fed. Gli interventi dovrebbero aumentare la volatilità della coppia USD/JPY. Tuttavia, non sarà questa la soluzione per coloro che vanno in cerca di trading direzionale.

Con riferimento alla Banca d’Inghilterra, alcuni membri hanno reso delle affermazioni abbastanza retoriche. Tuttavia, Kristin Forbes ha suggerito che l’impatto del Brexit sulle previsioni per l’economia potrebbe non essere tanto grave quanto inizialmente ipotizzato. Tali previsioni vengono ora corrette al rialzo, producendo effetti sulle coppie EUR/GBP, GBP/NZD e GBP/USD.

Non farti sfuggire nulla!
Scopri cosa sta muovendo i mercati. Iscriviti per un aggiornamento giornaliero consegnato alla tua email.

Ultimi Articoli

Vedi tutto

Espandi Le Tue Conoscenze

Vedi tutto
IMPORTANT DISCLAIMERS
The content provided on the website includes general news and publications, our personal analysis and opinions, and contents provided by third parties, which are intended for educational and research purposes only. It does not constitute, and should not be read as, any recommendation or advice to take any action whatsoever, including to make any investment or buy any product. When making any financial decision, you should perform your own due diligence checks, apply your own discretion and consult your competent advisors. The content of the website is not personally directed to you, and we does not take into account your financial situation or needs.The information contained in this website is not necessarily provided in real-time nor is it necessarily accurate. Prices provided herein may be provided by market makers and not by exchanges.Any trading or other financial decision you make shall be at your full responsibility, and you must not rely on any information provided through the website. FX Empire does not provide any warranty regarding any of the information contained in the website, and shall bear no responsibility for any trading losses you might incur as a result of using any information contained in the website.The website may include advertisements and other promotional contents, and FX Empire may receive compensation from third parties in connection with the content. FX Empire does not endorse any third party or recommends using any third party's services, and does not assume responsibility for your use of any such third party's website or services.FX Empire and its employees, officers, subsidiaries and associates, are not liable nor shall they be held liable for any loss or damage resulting from your use of the website or reliance on the information provided on this website.
RISK DISCLAIMER
This website includes information about cryptocurrencies, contracts for difference (CFDs) and other financial instruments, and about brokers, exchanges and other entities trading in such instruments. Both cryptocurrencies and CFDs are complex instruments and come with a high risk of losing money. You should carefully consider whether you understand how these instruments work and whether you can afford to take the high risk of losing your money.FX Empire encourages you to perform your own research before making any investment decision, and to avoid investing in any financial instrument which you do not fully understand how it works and what are the risks involved.
SEGUICI