FXEMPIRE
Tutti
Ad
coronavirus
Stai al Sicuro, SeguiGuida
Mondo
21,497,598Confermati
766,211morti
14,249,356Guariti
Recupero delle informazioni sulle posizione
Pubblicita'
Pubblicita'
Colin First
EURUSD-Pair-Copy-2

La coppia EURUSD ha visto una netta inversione dell’azione dei prezzi in seguito ai commenti accomodanti del presidente della Fed Jerome Powell. Il rimbalzo è stato innescato dal calo dei rendimenti dei titoli di Stato USA, dopo che il presidente della Federal Reserve Jerome Powell ha detto di ritenere che i tassi di interesse degli Stati Uniti fossero appena al di sotto del livello neutrale; la cosa è stata interpretata da molti investitori come un suggerimento sul fatto che il ciclo del rialzo dei tassi si avvicina alla fine. Le osservazioni accomodanti di Powell hanno colto di sorpresa i mercati valutari; il tasso ufficiale, al 2-2,25%, è ora “appena sotto” l’ampia forbice di stime di neutrali, che a settembre era del 2,5-3,5%. Questo è in netto contrasto con quanto affermato a ottobre, quando Powell sosteneva che i tassi erano “lontani dalla neutralità”. Le dichiarazioni del presidente della Fed hanno portato a un indebolimento complessivo del dollaro, soprattutto rispetto alle valute e alle attività più rischiose.

L’andamento del prezzo di oggi ha un’elevata reattività rispetto ai dati macroeconomici

I commenti di Powell di ottobre erano stati letti come troppo favorevole a una stretta, e negli ultimi commenti secondo gli analisti sarebbe di un gradino, ma questo aumenta anche i problemi degli investitori, visto che molti trader e analisti ora dubitano di quanto i mercati accomodanti possano ottenere in termini di aspettative di rialzo dei tassi. Al momento della stesura di questo articolo, la coppia EURUSD viene scambiata a 1,1387, in rialzo dello 0,18%. Detto questo, il tono rialzista potrebbe indebolirsi se il presidente della Banca centrale europea (BCE) Draghi sembrerà prudente in materia di crescita e inflazione, ponendo maggiormente l’accento sulla crisi del bilancio italiano. La possibilità di un’azione positiva sui prezzi continuerebbe a calare se l’indice preliminare dei prezzi al consumo tedesco, previsto per il rilascio alle 13:00 GMT, mostra un rallentamento superiore al previsto della crescita dell’inflazione, mentre la misura preferita dell’inflazione della Fed – il core PCE – rimanere pari o superiore al 2%, in contraddizione con le aspettative di un calo dell’1,9%.

Se il PCE core dovesse attestarsi sotto stime, a probabilità di una pausa del tasso della Fed nel 2019 aumenterebbe drasticamente, facendo calare il dollaro su tutta la linea. Nel corso della giornata, l’attenzione si sarebbe spostata sui verbali della Fed. Guardando dal punto di vista tecnico, la coppia EUR / USD ha creato ieri una candela esterna rialzista mentre massimo e minimo intraday hanno inghiottito la price action di martedì. Un’inversione rialzista, tuttavia, verrebbe confermata solo da un’estensione positiva, ovvero lo spot deve chiudere oggi sopra 1,1388. I grafici a breve durata riportano anche una configurazione rialzista, ma gli investitori rimangono cauti poiché l’azione dei prezzi di oggi dipenderà dai dati e gli investitori hanno già assistito a colpi di scena inaspettati.

Pubblicita'
Non farti sfuggire nulla!
Scopri cosa sta muovendo i mercati. Iscriviti per un aggiornamento giornaliero consegnato alla tua email.

Ultimi Articoli

Vedi tutto

Espandi Le Tue Conoscenze

Vedi tutto

Fai Trading Con Un Broker Regolamentato

  • Il tuo capitale è esposto a rischio