Pubblicita'
Pubblicita'

Opinioni

  • James Hyerczyk

    Dove è finita l’inflazione? Questa è una buona domanda. Se posta a Janet Yellen, la presidente della Fed potrebbe rispondere che è da qualche parte, ma sarà visibile soltanto quando i salari riprenderanno ad aumentare. Potrebbe essere vero, ma perché i salari dovrebbero crescere? In passato, i lavoratori avrebbero cambiato

  • James Hyerczyk

    Dopo essere stato trascinato in ribasso dalle elezioni presidenziali in Francia, dalle riunioni delle banche centrali e dagli annunci dell’amministrazione Trump durante la scorsa settimana, nei prossimi sette giorni, l’oro potrebbe venire spinto in rialzo dalla possibilità di un’intensificazione dell’attività militare in Corea del Nord. Nella scorsa settimana, dopo la

  • Bob Mason

    Le tanto attese elezioni presidenziali in Francia stanno finalmente per avere luogo. Dopo tutto il dibattito sulle conseguenze per l’euro, si pensava che il confronto sarebbe stato tra Fillon e Macron. A oggi, tutti i quattro candidati potrebbero vincere e gli scenari possibili sono diversi. Tuttavia, i mercati paiono preferire

  • James Hyerczyk

    Dopo il bombardamento di una base dell’aviazione siriana da parte degli Stati Uniti e il balzo del prezzo del greggio, i trader devono iniziare a prepararsi per un ritorno della volatilità sul mercato petrolifero dopo mesi di consolidamento tendente al ribasso. La volatilità non dice nulla di definitivo sull’andamento del

  • James Hyerczyk

    Dopo un serie di eventi che hanno spinto i venditori short più deboli fuori dal mercato e hanno attirato l’attenzione sui compratori speculativi, quanti puntano sul rialzo del greggio hanno potuto gioire di una settimana positiva. Alla chiusura della sessione di giovedì, sia il Wti sia il Brent erano, infatti,

  • James Hyerczyk

    Diciamocelo: gli ultimi eventi di Washington sono stati una noia totale. Non mi intendo di politica, faccio il trader. Speravo che, tra giovedì e venerdì, accadesse qualcosa in modo da poter approfittare della volatilità attesa sui mercati finanziari, ma sono rimasto veramente deluso. Mi sono messo davanti la tv, ma

  • Bob Mason

    Nelle ultime settimane, gli investitori si chiedono quando si verificherà la prossima correzione del mercato. Quanti puntano sul rialzo iniziano a uscire da un lungo letargo, con le borse degli Stati Uniti che si aggirano intorno ai massimi storici, senza riuscire a spingersi in avanti. Nonostante l’intenzione del governo britannico

  • James Hyerczyk

    Il Fomc si riunirà nelle giornate di martedì e mercoledì e, come si aspetta ormai da tempo, dovrebbe aumentare i tassi per la terza volta in quasi dieci anni. Poco prima della pubblicazione dei dati di febbraio sulle buste paga dei settori non agricoli degli Stati Uniti, le probabilità di

  • James Hyerczyk

    Il prezzo del greggio ha chiuso la scorsa settimana in ribasso: il Wti con scadenza ad aprile ha perso 0,66$, ossia l’1,22%, per toccare i 53,33$, mentre il Brent con scadenza a maggio ha ceduto 0,41$, pari allo 0,73%, scendendo a 55,90$. L’opinione comune sul greggio era “il mercato petrolifero

  • James Hyerczyk

    L’azione del prezzo sui grafici delle ultime due settimana indica che il ribasso della coppia USD/JPY sta iniziando a guadagnare velocità. Inoltre, la debole chiusura suggerisce che gli investitori devono cominciare a prepararsi a un’accelerazione verso il minimo annuale di quota 111,583 e a una rottura ad almeno quota 109,919.

  • James Hyerczyk

    La settimana è iniziata con l’attenzione concentrata sulla relazione della presidente della Fed, Janet Yellen, innanzi al Congresso degli Stati Uniti, dal 14 al 15 febbraio. Per la prima volta, Yellen testimoniava innanzi al nuovo Congresso a maggioranza repubblicana. Gli investitori attendevano un evento ricco di conseguenze, ma non si

  • James Hyerczyk

    La prossima settimana dovrebbe essere caratterizzata dalla volatilità: non a causa di Trump, ma, a mio parere, di Janet Yellen, la presidente della Fed. Da quando è entrato in carica, con le sue dichiarazioni, Trump è riuscito a muovere i mercati in entrambe le direzioni, provocando correzioni con i suoi

  • James Hyerczyk

    Nel breve periodo, gli investitori devono aspettarsi segnali di tensione tra Stati Uniti e Giappone a causa della rinnovata preoccupazione per la manipolazione dello yen provocata dall’inatteso intervento nel mercato dei titoli di Stato nipponici attuato dalla Banca del Giappone il 3 febbraio. Per anni, Stati Uniti e Giappone hanno

  • James Hyerczyk

    Il 23 gennaio, nel suo primo vero giorno di mandato, il presidente Trump ha adempiuto a una delle sue promesse elettorali, firmando un ordine esecutivo con cui gli Stati Uniti escono dal Partenariato Transpacifico (Tpp). Alla stampa riunita nello Studio Ovale, Trump ha dichiarato: “Quello che abbiamo appena fatto è

  • James Hyerczyk

    Il dollaro è stato la star della scorsa settimana, dato il netto apprezzamento su un paniere di valute seguito alle dichiarazioni della Fed, che ha sorpreso gli investitori annunciando tre innalzamenti dei tassi di interesse nel 2017. Inoltre, il 14 dicembre, la Fed ha aumentato i tassi per la seconda

  • James Hyerczyk

    Doveva accadere. L’effetto Trump ha attraversato l’oceano Pacifico ed è sbarcato in Australia. Dopo aver beneficiato per diversi anni di tassi di interesse ai minimi storici, gli acquirenti di abitazioni in Australia devono affrontare l’innalzamento dei tassi sui prestiti agli investitori. Recentemente, i tassi fissi sui mutui abitativi sono aumentati: pertanto,

  • Roberto d’Ambrosio

    Siamo a due giorni dal referendum che secondo alcuni avrebbe mutato le sorti del mondo dalla sera alla mattina, a seconda dell’esito delle urne. Qui da Shanghai, sembra tutto molto lontano, immersi nella operosa frenesia di questa città incredibile. Ma oramai viviamo in un mondo globalizzato, interconnesso, interdipendente e non

  • James Hyerczyk

    Si prevede un acceso confronto tra gli investitori secondo cui l’economia degli Stati Uniti migliorerà tanto nel 2017 da permettere diversi innalzamenti dei tassi da parte della Fed e quanti ritengono che la banca centrale aumenterà i tassi soltanto una o due volte nel corso del prossimo anno. Tutto ciò

  • Roberto d’Ambrosio

    Mercati “nervosi” in vista del referendum del 4 dicembre in Italia. L’indice italiano FTSEMIB sta sottoperformando rispetto ai principali indici europei, zavorrato dalle pesanti performance del settore bancario. Quest’ultimo in particolare, con in testa Monte dei Paschi di Siena, è veramente sotto una pressione enorme ed i mercati stanno punendone

  • James Hyerczyk

    Il greggio ha chiuso la sessione di venerdì in ribasso, con gli investitori che si preparavano al vertice dell’Opec, previsto a Vienna per il 30 novembre. Dopo diverse settimane di trading volatile e ambivalente, devo concludere che l’accordo sulla riduzione della produzione verrà raggiunto. Dalla metà di novembre, i trader

Fai Trading Con Un Broker Regolamentato

DISCLAIMER IMPORTANTE
Il contenuto fornito su questo sito web include notizie generiche e pubblicazioni, le nostre analisi, opinioni personali e contenuti forniti da terze parti, che sono intesi solo per scopi di istruzione e ricerca. Non costituisce e non dovrebbe essere letto come raccomandazione o consiglio a intraprendere qualsiasi azione, inclusi investimenti o acquisti di qualsiasi prodotto. Prima di prendere qualsiasi decisione finanziaria, dovresti effettuare le tue proprie valutazioni, applicare la tua discrezione e consultare solo i soggetti competenti di tua fiducia. Il contenuto del sito web non risulta diretto personalmente a te e noi non possiamo tenere in considerazione la tua situazione finanziaria e i tuoi bisogni. Le informazioni contenute in questo sito non sono necessariamente fornite in tempo reale né risultano necessariamente accurate. I prezzi qui riportati potrebbero essere forniti da market makers e non dalle borse. Qualsiasi operazione di trading o altra decisione finanziaria che farai ricadrà sotto la tua piena responsabilità e non dovresti affidarti completamente a nessuna informazione fornita in tutto il sito. FX Empire non offre nessuna garanzia riguardante le informazioni contenute nel sito e non si può assumere alcuna responsabilità per qualsiasi perdita finanziaria di trading che puoi patire per esserti affidato a qualsiasi informazione contenuta in questo sito. Il sito web può includere pubblicità e altri contenuti promozionali e FX Empire può ricevere un compenso da terze parti in relazione al contenuto. FX Empire nono appoggia le terze parti, non raccomanda l'utilizzo di alcun servizio e non si assume la responsabilità per qualsiasi utilizzo di servizi o siti web forniti da terze parti. FX Empire e i suoi dipendenti, agenti, filiali e associati non sono responsabili e non dovrebbero essere ritenuti tali per alcuna perdita o danno risultante dal tuo utilizzo del sito o dal tuo affidamento sulle informazioni fornite su questo sito.
DISCLAIMERS DI RISCHIO
Questo sito include informazioni sulle criptovalute, contratti differenziali (CFDs) e altri strumenti finanziari, e sui brokers, le borse e altre entità che effettuano trading in questi strumenti. Sia le criptovalute che i CFD sono strumenti complessi e presentano un elevato rischio di perdere il proprio capitale. Dovresti considerare attentamente se comprendi il funzionamento di questi strumenti e se puoi permetterti di sostenere il rischio elevato di perdere il tuo denaro. FX Empire ti incoraggia a effettuare le tue ricerche personali prima di effettuare qualsiasi decisione d'investimento, e di evitare di investire in qualsiasi strumento finanziario di cui tu non abbia una comprensione completa sul funzionamento e sui suoi rischi.