FXEMPIRE
Tutti
Ad
Pubblicita'
Pubblicita'
Reuters
Aggiungi ai segnalibri
Wall Street Borsa USA
Un cartello stradale di Wall Street a New York

di Ambar Warrick e Shashank Nayar

Intorno alle 16,30 italiane, il Dow Jones guadagna 39,17 punti, o lo 0,11%, a 34.637,20 e l’S&P 500 avanza di 4,89 punti, o dello 0,11%, a 4.231,76. Il Nasdaq guadagna 30,69 punti, o lo 0,22%, a 13.955,83.

I piccoli investitori retail hanno continuato a puntare sui cosiddetti titoli “meme”. Clover Health ha toccato i massimi storici durante la sessione, per poi invertire il trend e perdere fino al 6%.

Gamestop– l’azienda più strettamente connessa al retail rally di quest’anno – avanza del 2% in attesa della pubblicazione dei risultati trimestrali, a fine sessione.

I titoli delle maggiori banche di Wall Street, tra cui Goldman Sachs, Citigroup e Morgan Stanley, cedono tra lo 0,2% e dello 0,7%, con i rendimenti dei Treasury Usa ai minimi di oltre un mese.

I giganti del settore tech avanzano leggermente, in particolare il gruppo ‘Faang’, sostenendo l’indice Nasdaq.

Gli indici di Wall Street questa settimana risultano poco mossi. In mancanza di indizi sui dati dell’inflazione previsti per domani, molti investitori sono rimasti in disparte.

Il meeting della Fed della prossima settimana dovrebbe anche evidenziare i piani di tapering della banca. Anche se l’inflazione ha visto un picco negli ultimi mesi, si prevede che il fragile mercato del lavoro indurrà la banca centrale a mantenere una politica accomodante.

I titoli cinesi quotati sugli indici statunitensi non hanno reagito particolarmente al pacchetto di leggi inteso per rafforzare la capacità degli Usa di competere con la tecnologia cinese, anche se Pechino ha criticato la manovra.

Campbell Soup perde il 6,8% dopo aver riportato utili inferiori alle attese e dopo aver ridotto le stime sugli utili annuali, a causa di un aumento nei costi.

Il gruppo farmaceutico Merck & CO avanza del 2,1% dopo che il governo Usa ha accettato di acquistare 1,7 milioni di dosi del farmaco sperimentale contro il Covid-19 molnupiravir, previa autorizzazione, in un accordo da circa 1,2 miliardi di dollari.

(Tradotto a Danzica da Enrico Sciacovelli, in Redazione a Roma Giselda Vagnoni, enrico.sciacovelli@thomsonreuters.com, +48587696613)

Pubblicita'
Non farti sfuggire nulla!
Scopri cosa sta muovendo i mercati. Iscriviti per un aggiornamento giornaliero consegnato alla tua email.

Fai Trading Con Un Broker Regolamentato

DISCLAIMER IMPORTANTE
Il contenuto fornito su questo sito web include notizie generiche e pubblicazioni, le nostre analisi, opinioni personali e contenuti forniti da terze parti, che sono intesi solo per scopi di istruzione e ricerca. Non costituisce e non dovrebbe essere letto come raccomandazione o consiglio a intraprendere qualsiasi azione, inclusi investimenti o acquisti di qualsiasi prodotto. Prima di prendere qualsiasi decisione finanziaria, dovresti effettuare le tue proprie valutazioni, applicare la tua discrezione e consultare solo i soggetti competenti di tua fiducia. Il contenuto del sito web non risulta diretto personalmente a te e noi non possiamo tenere in considerazione la tua situazione finanziaria e i tuoi bisogni. Le informazioni contenute in questo sito non sono necessariamente fornite in tempo reale né risultano necessariamente accurate. I prezzi qui riportati potrebbero essere forniti da market makers e non dalle borse. Qualsiasi operazione di trading o altra decisione finanziaria che farai ricadrà sotto la tua piena responsabilità e non dovresti affidarti completamente a nessuna informazione fornita in tutto il sito. FX Empire non offre nessuna garanzia riguardante le informazioni contenute nel sito e non si può assumere alcuna responsabilità per qualsiasi perdita finanziaria di trading che puoi patire per esserti affidato a qualsiasi informazione contenuta in questo sito. Il sito web può includere pubblicità e altri contenuti promozionali e FX Empire può ricevere un compenso da terze parti in relazione al contenuto. FX Empire nono appoggia le terze parti, non raccomanda l'utilizzo di alcun servizio e non si assume la responsabilità per qualsiasi utilizzo di servizi o siti web forniti da terze parti. FX Empire e i suoi dipendenti, agenti, filiali e associati non sono responsabili e non dovrebbero essere ritenuti tali per alcuna perdita o danno risultante dal tuo utilizzo del sito o dal tuo affidamento sulle informazioni fornite su questo sito.
DISCLAIMERS DI RISCHIO
Questo sito include informazioni sulle criptovalute, contratti differenziali (CFDs) e altri strumenti finanziari, e sui brokers, le borse e altre entità che effettuano trading in questi strumenti. Sia le criptovalute che i CFD sono strumenti complessi e presentano un elevato rischio di perdere il proprio capitale. Dovresti considerare attentamente se comprendi il funzionamento di questi strumenti e se puoi permetterti di sostenere il rischio elevato di perdere il tuo denaro. FX Empire ti incoraggia a effettuare le tue ricerche personali prima di effettuare qualsiasi decisione d'investimento, e di evitare di investire in qualsiasi strumento finanziario di cui tu non abbia una comprensione completa sul funzionamento e sui suoi rischi.