FXEMPIRE
Tutti
Ad
Pubblicita'
Pubblicita'
Alberto Ferrante
Aggiungi ai segnalibri
piazza affari

Nonostante l’iniziativa sui Recovery Fund da parte di Germania e Francia e l’ottimismo sui vaccini contro il Coronavirus, ieri Piazza Affari ha chiuso in territorio negativo, riducendo parte dei guadagni del giorno prima.

A pesare sono state le vendite allo scoperto, che l’ESMA aveva bloccato a Marzo e che ha deciso adesso di liberare senza alcuna proroga del ban per Italia, Austria, Belgio, Francia, Grecia e Spagna.

Lo spread BTP/Bund ha invece continuato a riassorbirsi, scendendo a quota 214 punti.

In tal senso, ieri è ripresa l’asta riservata al comparto retail, che ha superato anche ieri i 4 miliardi di euro, portando il totale a 8 miliardi. Oggi sarà un’altra giornata dedicata interamente ai risparmiatori e quella di domani, 21 Maggio, sarà la seduta conclusiva dedicata agli investitori istituzionali.

L’andamento del petrolio e dell’oro

Sebbene sia ancora elevato il rischio di nuovi lockdown in Europa e nel mondo a causa dell’epidemia di Coronavirus, e nonostante il picco di contagi in numerosi Paesi produttori, il petrolio sta continuando a crescere con il Wti ieri sera sopra i 32,3 dollari al barile.

Bene anche il Brent, che in serata ha sofferto una lieve contrazione restando comunque vicino ai 35 dollari al barile.

Nonostante ciò, secondo la U.S. Energy Information Administration la produzione statunitense potrebbe crollare a Giugno di circa 7,822 milioni di barili al giorno, ai minimi di Agosto 2018.

A ciò si affiancano le stime su un recupero della domanda solo graduale, dal momento che nel mondo permangono ancora diverse restrizioni agli spostamenti. Secondo l’Eurasia Group, infatti, prevale attualmente sul fronte della domanda una certa cautela, dovuto al rischio di una recessione globale e all’esplodere dell’epidemia anche nei mercati emergenti in Sudamerica e Africa.

Sempre nella tarda serata di ieri, l’oro si è invece portato in lieve crescita sfiorando quota 1.750 dollari l’oncia.

Attualmente, il metallo prezioso sembrerebbe essersi consolidato sotto la soglia di resistenza di 1765 dollari, con una volatilità intorno ai 1715 dollari, che continua a ridursi ai minimi dall’inizio dell’epidemia in occidente.

Pubblicita'

Piazza Affari paga le vendite allo scoperto

Come accennato, il Ftse MIB di Piazza Affari ha pagato il prezzo della riapertura delle vendite allo scoperto, con un calo del -2,11% causato dal forte sell-of.

Simile l’andamento dell’Ibex-35 che ha chiuso in calo del -2,5% a quota 6600 punti.

A Francoforte, il DAX30 ha invece strappato nel finale un pareggio (+0,15%) mentre il CAC40 di Parigi ha limitato le perdite chiudendo in rosso del -0,89%.

Il Calendario Economico per l’Europa

Oggi sarà un’altra giornata piena di appuntamenti per l’Europa, con i dati sulle partite correnti, gli indici dei prezzi al consumo e gli indici HICP al netto di alimentari e prodotti energetici.

Nel pomeriggio, inoltre, saranno fornite le rilevazioni di Maggio sulla fiducia dei consumatori, che si attende in linea con i valori di Aprile.

Sempre oggi, si attende anche l’indice dei prezzi alla produzione in Germania e le aste dei BTAN francesi e dei Bund tedeschi.

Giovedì nessun evento rilevante per l’Unione Europea, ad eccezione delle aste delle obbligazioni spagnole con scadenza 3, 5 e 10 anni.

In Gran Bretagna si attenderanno invece diversi market movers, come l’indice PMI composito e dei direttori degli acquisti.

Venerdì, si attende invece in mattinata l’indice PMI manifatturiero e l’indice dei direttori agli acquisti del settore servizi in Europa.

In Gran Bretagna verranno pubblicati i dati sui prestiti al settore pubblico e sulle vendite al dettaglio nel mese di Aprile, che potrebbero essersi contratte fino al -15% o anche al -20%.

Non farti sfuggire nulla!
Scopri cosa sta muovendo i mercati. Iscriviti per un aggiornamento giornaliero consegnato alla tua email.

Fai Trading Con Un Broker Regolamentato

DISCLAIMER IMPORTANTE
Il contenuto fornito su questo sito web include notizie generiche e pubblicazioni, le nostre analisi, opinioni personali e contenuti forniti da terze parti, che sono intesi solo per scopi di istruzione e ricerca. Non costituisce e non dovrebbe essere letto come raccomandazione o consiglio a intraprendere qualsiasi azione, inclusi investimenti o acquisti di qualsiasi prodotto. Prima di prendere qualsiasi decisione finanziaria, dovresti effettuare le tue proprie valutazioni, applicare la tua discrezione e consultare solo i soggetti competenti di tua fiducia. Il contenuto del sito web non risulta diretto personalmente a te e noi non possiamo tenere in considerazione la tua situazione finanziaria e i tuoi bisogni. Le informazioni contenute in questo sito non sono necessariamente fornite in tempo reale né risultano necessariamente accurate. I prezzi qui riportati potrebbero essere forniti da market makers e non dalle borse. Qualsiasi operazione di trading o altra decisione finanziaria che farai ricadrà sotto la tua piena responsabilità e non dovresti affidarti completamente a nessuna informazione fornita in tutto il sito. FX Empire non offre nessuna garanzia riguardante le informazioni contenute nel sito e non si può assumere alcuna responsabilità per qualsiasi perdita finanziaria di trading che puoi patire per esserti affidato a qualsiasi informazione contenuta in questo sito. Il sito web può includere pubblicità e altri contenuti promozionali e FX Empire può ricevere un compenso da terze parti in relazione al contenuto. FX Empire nono appoggia le terze parti, non raccomanda l'utilizzo di alcun servizio e non si assume la responsabilità per qualsiasi utilizzo di servizi o siti web forniti da terze parti. FX Empire e i suoi dipendenti, agenti, filiali e associati non sono responsabili e non dovrebbero essere ritenuti tali per alcuna perdita o danno risultante dal tuo utilizzo del sito o dal tuo affidamento sulle informazioni fornite su questo sito.
DISCLAIMERS DI RISCHIO
Questo sito include informazioni sulle criptovalute, contratti differenziali (CFDs) e altri strumenti finanziari, e sui brokers, le borse e altre entità che effettuano trading in questi strumenti. Sia le criptovalute che i CFD sono strumenti complessi e presentano un elevato rischio di perdere il proprio capitale. Dovresti considerare attentamente se comprendi il funzionamento di questi strumenti e se puoi permetterti di sostenere il rischio elevato di perdere il tuo denaro. FX Empire ti incoraggia a effettuare le tue ricerche personali prima di effettuare qualsiasi decisione d'investimento, e di evitare di investire in qualsiasi strumento finanziario di cui tu non abbia una comprensione completa sul funzionamento e sui suoi rischi.