FXEMPIRE
Tutti
Ad
coronavirus
Stai al Sicuro, SeguiGuida
Mondo
21,492,877Confermati
766,119morti
14,246,154Guariti
Recupero delle informazioni sulle posizione
Pubblicita'
Pubblicita'
James Hyerczyk
Financial stock market numbers and forex trading graph, business and stock market data, financial investment concept on bull and bear shapes symbols background.

Titoli principali

È stato un altro giorno nel verde per le major europee, con il DAX30 in rialzo dell’1,31% che ha aperto la strada giovedì.

Anche CAC40 ed EuroStoxx600 hanno trovato supporto, aumentando rispettivamente dello 0,19% e dello 0,31%.

Allentare i timori del mercato di una guerra per procura in Medio Oriente ha portato i mercati a concentrarsi sul commercio mentre gli Stati Uniti e la Cina si preparano per la fase 1 dell’accordo commerciale.

La firma è il prossimo mercoledì e, con i dati economici fuori dall’Eurozona su una base più positiva, le speranze sono di una svolta nell’economia dell’Eurozona.

Pubblicita'

Le Statistiche

Giovedì è stata una giornata relativamente impegnativa nel calendario economico dell’Eurozona. Le statistiche chiave includevano i dati sulla produzione industriale e commerciale della Germania a novembre e il tasso di disoccupazione dell’Eurozona.

Dalla Germania

La produzione industriale è aumentata dell’1,1% a novembre, di mese in mese, anticipando un aumento previsto dello 0,7%. In ottobre la produzione era diminuita dell’1,0%.

Secondo Destatis

  • Produzione nell’industria esclusa energia e costruzioni sono aumentate dell’1,0%.
  • All’interno dell’industria, la produzione di beni intermedi è aumentata del 2,4%, con una produzione di beni di consumo in aumento dello 0,5%.
  • Tuttavia, la produzione di beni intermedi è diminuita dello 0,5%.
  • Al di fuori dell’industria, la produzione di energia è diminuita dello 0,8%, mentre la produzione nell’edilizia è aumentata del 2,6%.
  • La produzione industriale su base annua è diminuita del 2,6%.

L’eccedenza commerciale della Germania si è ridotta da € 20,4 a 18,3 miliardi di euro a novembre. Gli economisti avevano previsto un avanzo di € 20,0 miliardi.

Secondo Destatis

  • Le esportazioni sono diminuite del 2,3% a € 112,9 miliardi, mentre le importazioni sono diminuite dello 0,5% a € 94,6 miliardi.
  • Di anno in anno, le esportazioni sono diminuite del 2,9%, con le importazioni in calo dell’1,6%.
  • A novembre, la Germania ha esportato merci per un valore di 66,5 miliardi di euro negli Stati membri dell’UE, mentre ha importato merci per un valore di 53,9 miliardi di euro.
  • Le merci del valore di 41,8 miliardi di euro (-2,3%) sono state esportate nell’area dell’euro, con importazioni dall’interno dell’area dell’euro in calo del 2,3% a 34,2 miliardi di euro.
  • La Germania ha esportato merci per un valore di € 24,7 miliardi (-2,7%) verso i paesi dell’UE al di fuori dell’Eurozona. Le importazioni da questi paesi sono aumentate dello 0,2% a € 19,7 miliardi.
  • Le esportazioni verso paesi extra UE sono diminuite del 3,5% a 46,4 miliardi di euro, mentre le importazioni sono diminuite dell’1,8% a 40,7 miliardi di euro.

Dall’Eurozona

Il tasso di disoccupazione dell’Eurozona si è mantenuto stabile al 7,5% a novembre, in linea con le previsioni. Secondo Eurostat

  • La Germania aveva il tasso di disoccupazione più basso al 3,1%, mentre la Grecia (16,8%) e la Spagna (14,1%) avevano i tassi di disoccupazione più alti.
  • Su base annua, le maggiori diminuzioni del tasso di disoccupazione sono state registrate in Grecia (dal 18,8% al 16,8%) e in Estonia (dal 5,3% al 4,2%).
  • Al contrario, il Lussemburgo (dal 5,4% al 5,5%), la Slovenia (dal 4,4% al 4,6%), Cipro (dal 7,5% al 7,7%) e la Lituania (dal 5,8% al 6,4%) hanno registrato un aumento dei tassi di disoccupazione.

Dagli Stati Uniti

I dati economici erano limitati alle cifre settimanali sulle richieste di indennità di disoccupazione che avevano un impatto ridotto sulle major.

I Market Movers

Per il DAX: è stata una giornata mista per il settore automobilistico. La BMW ha lottato giovedì, scendendo dello 0,73%. Per il resto è stata una giornata rialzista, tuttavia, con Volkswagen e Continental in rialzo del 2,28% e 2,18% per aprire la strada. Daimler ha visto un guadagno più modesto dello 0,69%.

È stata una giornata relativamente rialzista per le banche, con Commerzbank e Deutsche Bank in aumento rispettivamente dello 0,39% e 0,09%.

Dal CAC, è stata una giornata mista per le banche. BNP Paribas è sceso dello 0,72%, mentre Credit Agricole e Soc Gen hanno chiuso la giornata rispettivamente dello 0,08% e dello 0,05%.

Per il settore automobilistico francese, è stata una giornata ribassista, ancora una volta, con Peugeot e Renault in calo rispettivamente dello 0,24% e dell’1,31%.

Le scorte delle compagnie aeree hanno trovato ulteriore supporto giovedì. Sul DAX30, la Deutsche Lufthansa è salita del 2,69% per guidare il 30, con Air France – KLM in aumento del 4,03%.

Sull’indice VIX

È stato un quarto giorno consecutivo in rosso per il VIX, che è sceso del 6,77% giovedì. Dopo un calo del 2,47% di mercoledì, il VIX ha chiuso la giornata a 12,5.

C’è stato un piccolo rialzo nel corso della giornata mentre i nervosismi del mercato in Medio Oriente sono diminuiti ulteriormente. Le major statunitensi hanno raggiunto livelli record nel corso della giornata, con l’S & P500 che ha guadagnato lo 0,67% per lasciare il VIX in rosso.

Il sentimento positivo nei confronti del commercio e le prospettive economiche potrebbero vedere il VIX sotto pressione maggiore se non ci fossero ulteriori shock di mercato…

La giornata di oggi

È una giornata tranquilla nel calendario economico dell’Eurozona, senza statistiche materiali programmate in uscita per la giornata di oggi.

La mancanza di statistiche lascerà il focus sulle cifre del mercato del lavoro negli Stati Uniti che verranno presentate più avanti nel corso della giornata, le chiacchiere sulla Brexit e qualsiasi notizia da Washington o Teheran.

Nei mercati a termine, al momento della stesura del presente documento, il DAX30 e il Dow erano entrambi in rialzo di 60 punti.

Non farti sfuggire nulla!
Scopri cosa sta muovendo i mercati. Iscriviti per un aggiornamento giornaliero consegnato alla tua email.

Ultimi Articoli

Vedi tutto

Espandi Le Tue Conoscenze

Vedi tutto

Fai Trading Con Un Broker Regolamentato

  • Il tuo capitale è esposto a rischio