Rame, Analisi Tecnica e Fondamentale giornaliera – Il mercato crolla con l’inasprimento della “Trade War”

I prezzi dei metalli di base cadono a picco questo Mercoledì sull’onda delle notizie di un inasprimento della guerra commerciale fra USA e Cina
Armando Madeo

Giornata difficile per i metalli di base che sotto il peso dell’inasprimento della guerra commerciale fra Stati Uniti e Cina, inasprimento avvenuto molto prima di quanto previsto, sono tutti in forte perdita. I prezzi di rame, zinco e piombo
hanno toccato il livello più basso da circa un anno a questa parte ed anche altri metalli calano a picco in un ampio sell-off  che questo Mercoledì ha colpito le materie prime, dopo che gli Stati Uniti hanno alzatola posta in gioco nella guerra commerciale contro la Cina, minacciando di applicare ancor più dazi.

Alle 12:00 ora italiana il Rame al Comex perde quasi 3 punti percentuali, dopo aver toccato il minimo a 2,717 dollari. Lo zinco perde invece due punti percentuali, mentre il piombo è il metallo più duramente colpito, poiché perde oltre il 3 percento dopo aver toccato il minimo annuo a 2.223,00.


Articoli Suggeriti

Nel frattempo le compagnie cinesi stanno girando il mondo in cerca di partner commerciali al fine di garantire la catena di approvvigionamento ed evitare interruzioni di forniture.

La prospettiva di scioperi dei sindacati in Sud America si è “trascinata un po ‘troppo a lungo”, ha dichiarato Helen Lau, analista di Argonaut Securities a Hong Kong. Questo ha sostenuto i prezzi per un po’ nei giorni scorsi. I negoziati con i lavoratori della miniera di rame di BHP Billiton Plc Escondida in Cile, la più grande del mondo, stanno per entrare nel vivo prima che il contratto di 30 mesi scada alla fine di Luglio.

Previsioni

I prezzi del rame hanno bucato il supporto posto a 2,776 e nonostante un recupero dal minimo a 2,717 ora quel che prima era un supporto è diventata una resistenza. Dubito che la debolezza del rame dovuta alla guerra commerciale possa risolversi nel giro di qualche settimana, a meno che Trump e Xi Jinping non si siedano per discutere di un equo commercio fra le due superpotenze mondiali. In caso di ulteriori discese, cosa altamente probabile, il prossimo supporto è offerto dalla media a 200 periodi sul daily posta a 2,63 dollari, che coincide quasi con il rintracciamento di Fibonacci che invece si trova a 2,61. Difficile invece un ritorno sopra i 2,78 dollari; auspicabile invece una fase laterale come si è avuta da Nov 2016 a Luglio 2017.

Non farti sfuggire nulla!

Scopri cosa sta muovendo i mercati. Iscriviti per un aggiornamento giornaliero consegnato alla tua email.

Ultimi Articoli

Vedi tutto

Espandi Le Tue Conoscenze

Vedi tutto

Migliori Promozioni

Migliori Broker