FXEMPIRE
Tutti

Previsioni giornaliere fondamentali USD/JPY: gli operatori si sono concentrati sul rischio commerciale

Per quanto riguarda i dati, tutti gli occhi saranno puntati sul rapporto sull’occupazione di venerdì, poiché gli investitori cercheranno una lettura chiara sul mercato del lavoro americano. Un rapporto debole potrebbe aumentare le possibilità di un taglio dei tassi della Fed a marzo, ma non credo che influenzerà la Fed nella prossima riunione dell’11 dicembre.
James Hyerczyk
usdjpy

Il dollaro/yen viene negoziato in ribasso all’inizio di venerdì, indicando che gli investitori vedono un piccolo rischio nel mercato. Potrebbero essere preoccupazioni per le relazioni commerciali USA-Cina o semplicemente posizionarsi in vista del rapporto sui salari non agricoli degli Stati Uniti alle 13:30 GMT. La coppia Forex è inoltre in buona posizione per finire in ribasso per la settimana, non essendosi mai ripresa dalla minaccia del presidente Trump all’inizio della settimana per ritardare l’accordo commerciale fino a dopo le elezioni presidenziali statunitensi nel novembre 2020.

Alle 07:29 GMT, l’ USD/JPY è scambiato a 108,677, in calo dello 0,074 o -0,07%.

Dati economici Giapponesi

Le famiglie giapponesi hanno tagliato le loro spese per la prima volta in quasi un anno a ottobre, quando un aumento delle imposte sulle vendite ha spinto i consumatori a frenare le spese e le catastrofi naturali hanno interrotto gli affari.

La spesa delle famiglie è calata del 5,1% ad ottobre rispetto a un anno prima, i dati del governo hanno mostrato venerdì, in calo per la prima volta in 11 mesi e il calo maggiore da marzo 2016 quando la spesa è diminuita del 5,3% e più debole delle previsioni mediane per un calo del 3,0%.

Ciò ha segnato una brusca inversione rispetto al balzo del 9,5% a settembre, la crescita più rapida mai registrata in quanto i consumatori si sono affrettati ad acquistare beni prima dell’aumento delle imposte sulle vendite dell’1 ottobre dall’8% al 10%.

“Non solo l’aumento delle imposte sulle vendite sta danneggiando la spesa dei consumatori, ma gli impatti del tifone hanno anche accelerato il declino della spesa”, ha affermato Taro Saito, dirigente di ricerca esecutivo presso il NLI Research Institute.

“Prevediamo che l’economia nel suo complesso e la spesa dei consumatori si contrarranno nell’attuale trimestre per poi riprendere moderatamente da gennaio a marzo, ma tale ripresa non sarà abbastanza forte”.

Il governo giapponese approva il pacchetto di stimolo economico per combattere i rischi all’estero

Il governo giapponese ha approvato un pacchetto di stimolo economico del valore di 26 trilioni di yen (239 miliardi di dollari) con una spesa fiscale di 13,2 trilioni di yen, volta a prevenire i rischi oltremare che danneggiano sia le esportazioni che la domanda interna, hanno detto funzionari governativi.

Il governo ha affermato che il nuovo pacchetto economico aumenterebbe il prodotto interno reale dell’1,4% durante l’anno fiscale fino a marzo 2022.

Previsioni giornaliere

L’attenzione per gli operatori del dollaro/yen continuerà a essere sullo stato di avanzamento dei colloqui commerciali tra Stati Uniti e Cina.

Per quanto riguarda i dati, tutti gli occhi saranno puntati sul rapporto sull’occupazione di venerdì, poiché gli investitori cercheranno una lettura chiara sul mercato del lavoro americano. Un rapporto debole potrebbe aumentare le possibilità di un taglio dei tassi della Fed a marzo, ma non credo che influenzerà la Fed nella prossima riunione dell’11 dicembre.

Il numero del titolo dovrebbe mostrare che l’economia ha aggiunto 187.000 posti di lavoro a novembre, una delle stime più alte quest’anno in vista di un rapporto sull’occupazione. Tuttavia, non emozionarti troppo. La cifra di novembre rifletterebbe un impulso temporaneo dal ritorno delle autoworker della General Motors.

Il tasso di disoccupazione dovrebbe rimanere al 3,6% a novembre, vicino al più basso degli ultimi 50 anni. I guadagni orari medi dovrebbero aumentare dello 0,3% a novembre.

Avremo anche una prima lettura del sentimento dei consumatori a dicembre dai sondaggi sui dati dei consumatori dell’Università del Michigan. Gli economisti intervistati da Dow Jones si aspettavano che il sentimento salisse di 96,5 da 95,6 di novembre.

I commercianti dovrebbero prestare attenzione a ciò che Larry Kudlow, direttore del Consiglio economico nazionale della Casa Bianca, ha da dire sullo stato di avanzamento dell’accordo commerciale su “Squawk on the Street” della CNBC. È una delle fonti più affidabili secondo me.

Non farti sfuggire nulla!
Scopri cosa sta muovendo i mercati. Iscriviti per un aggiornamento giornaliero consegnato alla tua email.

Ultimi Articoli

Vedi tutto

Espandi Le Tue Conoscenze

Vedi tutto
IMPORTANT DISCLAIMERS
The content provided on the website includes general news and publications, our personal analysis and opinions, and contents provided by third parties, which are intended for educational and research purposes only. It does not constitute, and should not be read as, any recommendation or advice to take any action whatsoever, including to make any investment or buy any product. When making any financial decision, you should perform your own due diligence checks, apply your own discretion and consult your competent advisors. The content of the website is not personally directed to you, and we does not take into account your financial situation or needs.The information contained in this website is not necessarily provided in real-time nor is it necessarily accurate. Prices provided herein may be provided by market makers and not by exchanges.Any trading or other financial decision you make shall be at your full responsibility, and you must not rely on any information provided through the website. FX Empire does not provide any warranty regarding any of the information contained in the website, and shall bear no responsibility for any trading losses you might incur as a result of using any information contained in the website.The website may include advertisements and other promotional contents, and FX Empire may receive compensation from third parties in connection with the content. FX Empire does not endorse any third party or recommends using any third party's services, and does not assume responsibility for your use of any such third party's website or services.FX Empire and its employees, officers, subsidiaries and associates, are not liable nor shall they be held liable for any loss or damage resulting from your use of the website or reliance on the information provided on this website.
RISK DISCLAIMER
This website includes information about cryptocurrencies, contracts for difference (CFDs) and other financial instruments, and about brokers, exchanges and other entities trading in such instruments. Both cryptocurrencies and CFDs are complex instruments and come with a high risk of losing money. You should carefully consider whether you understand how these instruments work and whether you can afford to take the high risk of losing your money.FX Empire encourages you to perform your own research before making any investment decision, and to avoid investing in any financial instrument which you do not fully understand how it works and what are the risks involved.
SEGUICI