FXEMPIRE
Tutti
Ad
coronavirus
Stai al Sicuro, SeguiGuida
Mondo
33,578,552Confermati
1,006,955morti
24,897,623Guariti
Recupero delle informazioni sulle posizione
Pubblicita'
Pubblicita'
James Hyerczyk
Crude Oil Energy Investment

I futures sul petrolio greggio intermedi e di riferimento internazionale del U.S. West Texas sono scambiati all’inizio di mercoledì in seguito a un rapporto del settore che ha mostrato che le scorte statunitensi sono diminuite più del previsto la scorsa settimana.

La mossa sta aiutando il mercato a cancellare alcune delle perdite di martedì che sono state alimentate dalla speculazione del ritorno sul mercato del greggio Iraniano colpito dalle sanzioni a seguito della mossa del presidente degli Stati Uniti di licenziare il Consigliere per la Sicurezza Nazionale John Bolton, un noto falco sulla politica iraniana.

Alle 07:25 GMT, il greggio WTI di Ottobre negozia $ 57,83, in rialzo di $ 0,43 o +0,75% e il petrolio greggio di dicembre del Brent è a $ 61,88, in rialzo di $ 0,44 o +0,72%.

Rapporto settimanale sulle scorte dell’American Petroleum Institute

L’API segnala martedì pomeriggio una grande estrazione di petrolio greggio di 7,227 milioni di barili per il fine settimana del 5 Settembre. Gli analisti si aspettavano un prelievo di 2,6 milioni di barili. L’estrazione netta per l’anno è di 25,90 milioni di barili per il periodo di riferimento di 37 settimane finora quest’anno.

L’API ha anche riportato una grande estrazione di 4,460 milioni di barili di benzina per il fine settimana del 5 settembre. Gli analisti si aspettavano un incremento di 900.000 barili per la settimana. Le scorte di distillati sono aumentate di 618.000 barili durante la settimana, mentre le scorte presso l’hub di future di Cushing, in Oklahoma, sono diminuite di 1,359 milioni di barili.

Pubblicita'

Martedì, dopo l’inversione drammatica del lato negativo dei mercati

Il greggio WTI e Brent ha aperto martedì la sessione in rialzo sugli acquisti successivi relativi alla nomina del principe Abdulaziz bin Salman a nuovo Ministro dell’energia dell’Arabia Saudita. Domenica, ha detto che la politica petrolifera del Regno non cambierà e che sarebbe stato mantenuto un accordo con altri produttori per ridurre la produzione di 1,2 milioni di barili al giorno.

I mercati hanno fatto una brutta pausa dai loro massimi e sono finiti più in basso sulla notizia che il presidente Trump aveva licenziato John Bolton, con nuovi timori che l’Iran e gli Stati Uniti potessero superare le loro differenze, portando all’eventuale rilascio di petrolio greggio Iraniano per l’esportazione.

Previsioni giornaliere

Il sell-off di ieri potrebbe essere stato un po’ esagerato poiché non vi è alcuna prova che le tensioni siano persino abbastanza allentate tra gli Stati Uniti e l’Iran per considerare la revoca delle sanzioni contro lo Stato nemico. Questo potrebbe diventare un fattore alla lunga.

L’attenzione ora si sposta sull’odierno rapporto di archiviazione settimanale US Energy Information Administration (EIA) che dovrebbe essere rilasciato alle 14:30 GMT. Si prevede un prelievo di 2,6 milioni di barili. Tuttavia, dato il prelievo dell’API maggiore del previsto, il rapporto del governo potrebbe effettivamente mostrare un prelievo maggiore. Ciò potrebbe far salire i prezzi.

In altre notizie potenzialmente rialziste, l’Iraq ha dichiarato che si conformerà immediatamente ai tagli alla produzione dell’OPEC dopo mesi di sovrapproduzione, ha riferito martedì il ministro del petrolio alla CNBC.

Non farti sfuggire nulla!
Scopri cosa sta muovendo i mercati. Iscriviti per un aggiornamento giornaliero consegnato alla tua email.

Ultimi Articoli

Vedi tutto

Espandi Le Tue Conoscenze

Vedi tutto

Fai Trading Con Un Broker Regolamentato

  • Il tuo capitale è esposto a rischio