Previsioni
greggio WTI, grafico giornaliero, 11 Gennaio 2017

Petrolio Greggio Analisi Tecnica Previsioni per il 11 Gennaio 2017

Greggio WTI

Martedì, dopo le molteplici svendite verificatesi il giorno precedente, il greggio WTI tenta un rally che non va a buon fine, con i trader che cominciano a focalizzare l’attenzione di nuovo sul problema dell’eccesso di offerta. Ciò rende di significato vitale i dati sulle scorte di greggio, in previsione per oggi, che potrebbero fungere da catalizzatore per un forte ribasso dei prezzi del combustibile. Abbiamo una previsione ribassista poiché il mercato, alla fine, tenterà di raggiungere il livello sottostante dei 50$. Crediamo che i rally nel breve periodo possano offrire delle opportunità di vendita ma ci aspettiamo anche parecchio movimento dei prezzi dai livelli attuali fino a raggiungere i 50$. Per questo motivo, nel prossimo futuro il mercato petrolifero non sarà certo semplice da trattare. I rally presenteranno delle opportunità per andare sempre più corti, da quanto possiamo vedere. Se rompiamo sotto il livello dei 50$, le cose si renderanno molto più semplici per i venditori.

Brent

Martedì i mercati del Brent tentano un rally, poi restituiscono tutti i guadagni piuttosto rapidamente. Per questa ragione, il mercato ha finito per stampare una candela ribassista che sembra volerci indicare il prossimo andamento in ribasso verso il livello dei 53$. Quest’area dovrebbe fungere da sufficiente supporto, ma dobbiamo anche considerare che questo percorso si mostrerà parecchio movimentato. In altre parole, sebbene riconosciamo che il mercato manterrà la propria debolezza, è difficile immaginare un ribasso lineare verso il livello dei 53$.

Se dovessimo vedere un rally, dopo la candela ribassista di lunedì, vi anticipiamo che i venditori rientreranno sul mercato e ciò potrebbe offrire delle opportunità di vendita da livelli più alti, al presentarsi dei primi segnali di esaurimento. Detto questo, siamo ribassisti su questo mercato e consideriamo che una mossa al di sotto del livello dei 53$ potrebbe comportare un’accelerazione delle vendite che abbiamo visto recentemente. Naturalmente, anche l’incremento del dollaro statunitense produrrà un effetto contrario sul mercato petrolifero, quindi tenete a mente questo scenario.

brent, grafico giornaliero, 11 Gennaio 2017

FX Empire - la società, i dipendenti, le società sussidiarie e i soci non sono da ritenersi responsabili né individualmente né congiuntamente rispetto a ogni eventuale perdita o danno derivante dall'utilizzo delle informazioni fornite da questo sito. I dati contenuti in questo sito non sono necessariamente forniti in tempo reale né sono necessariamente corretti.
FX Empire potrebbe ricevere un compenso da parte delle società presentate sul network.

Tutti i prezzi qui presenti sono forniti da intermediari finanziari (market maker) e non fanno direttamente riferimento alle borse. Per questo motivo le quotazioni potrebbero non essere accurate e potrebbero discostarsi dal prezzo di mercato effettivo. FX Empire non assume su di sé responsabilità alcuna rispetto a eventuali perdite derivanti dall'utilizzo dei dati forniti.