Previsioni
greggio WTI, grafico giornaliero, 10 gennaio 2017

Petrolio Greggio Analisi Tecnica Previsioni per il 10 Gennaio 2017

Greggio WTI

Lunedì il mercato del greggio si mostra ribassista, con i trader che manifestano qualche preoccupazione per l’eccesso di offerta. I prezzi alti offrono un incentivo ai produttori di scisto per entrare nel mercato. Il livello superiore dei 55$ ha funto da massiccia resistenza e crediamo che continuerà a mantenersi tale anche per il futuro. Alla fine, pensiamo che i venditori torneranno sempre di più su questo mercato non solo a causa dei problemi relativi alla sovrabbondanza dell’offerta, da parte degli Stati Uniti e del Canada, ma anche per la carenza della domanda da parte di alcune economie del globo. Sebbene l’economia statunitense si sia mostrata relativamente forte, i problemi mondiali persistono e forse i tagli alle estrazioni dell’OPEC non sono sufficienti per ridurre l’offerta. Soprattutto, c’è da considerare il rafforzamento del biglietto verde che naturalmente non gioca a favore del prezzo del petrolio nel prosieguo del tempo.

Brent

Lunedì i mercati del Brent sembrano allo stesso punto, scivolando in ribasso verso il livello dei 55$. Quest’area potrebbe generare un supporto, ma crediamo che il supporto reale si trovi vicino al livello dei 53$. Quest’ultima regione ha funto da supporto più di una volta e crediamo che gli acquirenti si ripresenteranno sul mercato se dovessimo raggiungerla. Tuttavia, riteniamo che entro un tempo sufficiente ci avvieremo verso un ribasso. Consideriamo anche che il livello superiore dei 60$ sia un tetto assoluto in questo mercato e potremmo essere in grado di raggiungere tale livello.

Una rottura sotto il livello dei 53$ aprirebbe la strada verso livelli di prezzo ancora più bassi. Tuttavia, riteniamo che ci vorrà del tempo per vedere tale tipo di mossa visto che il mercato è diviso tra quelli che contano sui tagli operati dall’OPEC e quelli che non ritengono tali tagli sufficienti. Nel frattempo, aspettatevi negoziazioni con parecchie oscillazioni visto che il mercato ha ancora molto da tagliare. I recenti dati sulle scorte di combustibile negli Stati Uniti sono risultati veramente deboli e crediamo che questo sia un segnale delle cose da considerare, visto che l’offerta continua ad aumentare.

brent, grafico giornaliero, 10 gennaio 2017

FX Empire - la società, i dipendenti, le società sussidiarie e i soci non sono da ritenersi responsabili né individualmente né congiuntamente rispetto a ogni eventuale perdita o danno derivante dall'utilizzo delle informazioni fornite da questo sito. I dati contenuti in questo sito non sono necessariamente forniti in tempo reale né sono necessariamente corretti.
FX Empire potrebbe ricevere un compenso da parte delle società presentate sul network.

Tutti i prezzi qui presenti sono forniti da intermediari finanziari (market maker) e non fanno direttamente riferimento alle borse. Per questo motivo le quotazioni potrebbero non essere accurate e potrebbero discostarsi dal prezzo di mercato effettivo. FX Empire non assume su di sé responsabilità alcuna rispetto a eventuali perdite derivanti dall'utilizzo dei dati forniti.