FXEMPIRE
Tutti
coronavirus
Stai al Sicuro, SeguiGuida
Mondo
13,800,016Confermati
589,114morti
8,197,400Guariti
Recupero delle informazioni sulle posizione
Pubblicita'
Pubblicita'
James Hyerczyk

Martedì i future sul petrolio greggio statunitense West Texas Intermediate e quelli sullo standard internazionale Brent si muovono in ribasso, alla luce del clima di preoccupazione per il calo di domanda interno dovuto al rallentamento dell’economia USA. Le perdite sono probabilmente limitate dalle preoccupazioni per le crescenti tensioni tra Stati Uniti e Iran. L’andamento dei prezzi suggerisce che, in assenza di un importante cambiamento economico, i mercati rischiano di scendere a nuovi minimi mensili.

Alle 07:32 GMT, il greggio WTI con scadenza ad agosto si attesta a $ 51,95, in calo di $ 0,22 (-0,42%), mentre il greggio Brent con scadenza ad agosto si attesta a $ 60,61, in ribasso di $ 0,33 (-0,51%).

Dopo aver iniziato un movimento rialzista lunedì, i prezzi del greggio sono scesi dopo il rilascio di un indice Empire State del manifatturiero più debole del previsto. La Federal Reserve di New York ha affermato che a giugno il suo indicatore di crescita delle imprese nello Stato di New York ha registrato un calo record scendendo ai minimi in più di 2 anni e mezzo, a suggerire una brusca contrazione dell’attività nella regione.

L’indice Empire State del manifatturiero si è fermato a -8,6,  meno del 12,1 previsto e del 17,8 precedente.

Questa notizia è arrivata in seguito ai dati ribassisti sulla produzione industriale dalla Cina di venerdì e l’allarme per un calo di domanda globale da parte della Energy Information Administration, dell’International Energy Agency e dell’OPEC.

L’offerta in aumento dagli Stati Uniti continua ad essere un problema ribassista. Lunedì il Dipartimento per l’energia degli Stati Uniti ha affermato che a luglio la produzione di petrolio scisto dovrebbe raggiungere un livello record. Il rapporto mostra che, per il mese di luglio, sette principali produttori di scisto prevedono un aumento della loro produzione di petrolio greggio di 70.000 barili al giorno, a 8,5 milioni di barili.

Previsione giornaliera

Oggi, alle 20:30 GMT, l’American Petroleum Institute (API)  rilascerà il suo rapporto settimanale sulle scorte. La recente tendenza ha portato i trader a prepararsi per un altro incremento alle scorte. In merito a una vicenda che, sorprendentemente, sta generando pochissimo sostegno ai prezzi, il segretario alla Difesa statunitense Patrick Shanahan ha annunciato lunedì il dispiegamento di circa 1.000 nuove truppe in Medio Oriente ufficialmente a scopo difensivo, alla luce di una ipotetica minaccia proveniente dall’Iran.

I future sul petrolio greggio WTI con scadenza ad agosto rimarranno probabilmente sotto pressione fino a che 52,89 fungerò da resistenza. Il passaggio al di sotto di $ 50,79 potrebbe innescare un’accelerazione al ribasso. Il petrolio greggio Brent di agosto è in grado di insidiare il minimo a $ 59,45, potenziale punto di innesco per un’accelerazione al ribasso. I prezzi potrebbero salire più rapidamente a fronte di un’escalation delle tensioni tra Stati Uniti e Iran.

Pubblicita'
Non farti sfuggire nulla!
Scopri cosa sta muovendo i mercati. Iscriviti per un aggiornamento giornaliero consegnato alla tua email.

Ultimi Articoli

Vedi tutto

Espandi Le Tue Conoscenze

Vedi tutto

Fai Trading Con Un Broker Regolamentato

  • Il tuo capitale è esposto a rischio