Oro, analisi fondamentale giornaliera, previsioni – Rialzo dei tassi della Fed già scontato, a muovere il mercato dell’oro sarà il ritmo di incremento dei tassi

In sostanza, una Fed favorevole a una stretta monetaria dovrebbe portare a un aumento dei rendimenti dei titoli del Tesoro, il che renderebbe il dollaro un investimento più attraente. Un dollaro USA più forte dovrebbe quindi esercitare pressione su asset denominati in dollari come l’oro
James Hyerczyk

Poco prima dell’apertura della sessione statunitense e della pubblicazione della decisione sui tassi di interesse, della dichiarazione di politica monetaria e delle proiezioni economiche della Fed, attesi alle 1800 GMT, il mercato dell’oro si muove in ribasso.

Alle ore 8:30 GMT, su Comex, i future sull’oro con scadenza ad agosto si attestano a 1296,70 $, in calo di 2,70 $ (-0,20%).

Martedì i trader dell’oro hanno mostrato una risposta lievemente ribassista all’esito del vertice tra Stati Uniti e Corea del Nord e il rapporto sull’inflazione dei consumatori negli Stati Uniti, in linea con le aspettative.

Previsioni

I rapporti di oggi includono l’inflazione alla produzione e l’inflazione alla produzione “core”, che dovrebbero attestarsi rispettivamente allo 0,3% e allo 0,2%; tuttavia, le notizie che guideranno l’azione di prezzo saranno la dichiarazione del comitato federale per il mercato aperto (FOMC), le proiezioni economiche e eventuali sorprese dalla conferenza stampa.

Secondo l’indicatore dei Fed Fund CME, l’incremento del tasso d’interesse è pressoché cosa fatta . Mostra chiaramente che gli investitori ritengono che la Fed aumenterà il suo tasso di interesse di riferimento di 25 punti base. Tuttavia, l’azione di prezzo dell’oro sarà guidata dal linguaggio utilizzato nella dichiarazione di politica monetaria, nelle proiezioni economiche e in eventuali importanti commenti della conferenza stampa. Il problema è se la banca centrale alzerà i tassi di interesse quest’anno per ulteriori una o due volte dopo giugno.

Gli investitori guarderanno molto attentamente alle dichiarazioni della Fed per vedere se ci sono delle indicazioni che indichino il numero e il ritmo dei futuri rialzi dei tassi. In sostanza, una Fed favorevole a una stretta monetaria dovrebbe portare a un aumento dei rendimenti dei titoli del Tesoro, il che renderebbe il dollaro un investimento più attraente. Un dollaro USA più forte dovrebbe quindi esercitare pressione su asset denominati in dollari come l’oro.

Se non ci sarà alcuna reazione del mercato dell’oro alla Fed, questo indicherà che le notizie erano già prezzate sul mercato. Questo sposterà l’attenzione  verso la Banca centrale europea (BCE) che si riunirà martedì. Se annuncerà di voler iniziare a ridurre il massiccio programma di acquisti obbligazionari potrebbe innescare un movimento nel mercato dell’oro.

La Banca del Giappone si incontrerà giovedì e venerdì per decidere la politica monetaria. Fondamentalmente, una Fed “falco” spingerà al ribasso i prezzi dell’oro, una Fed accomodante dovrebbe sostenere il mercato. L’aumento del tasso ufficiale è già stato scontato: sono le future proiezioni che sposteranno il mercato.

 

 

Non farti sfuggire nulla!

Scopri cosa sta muovendo i mercati, registrati e ricevi un aggiornamento giornaliero al tuo indirizzo email

Ultimi Articoli

Vedi tutto

Espandi Le Tue Conoscenze

Vedi tutto

Preferiti

SimboloUltimo PrezzoVariazione
EURUSD
EUR/USD
1.1574
-0.0054
-0.46%
GBPUSD
GBP/USD
1.3170
-0.0082
-0.62%
1275.8
-5.1600
-0.4%
CL
Petrolio Greggio
64.725
-0.6950
-1.06%
SPX
S&P 500
2761.5
-3.5000
-0.13%
DAX
DAX 30
12688.2
+15.750
+0.12%
Quotazioni Live

Migliori Promozioni

Migliori Broker

Non farti sfuggire nulla!

Scopri cosa sta muovendo i mercati, registrati e ricevi un aggiornamento giornaliero al tuo indirizzo email