Natural Gas, Analisi Tecnica e Fondamentale Giornaliera – È giunto il momento che i tori riprendano in mano la situazione

Dopo il tracollo di ieri, oggi il Natural Gas tenta il recupero nonostante le materie prime siano tutte in rosso a causa dell’effetto guerra commerciale
Armando Madeo
lng-liquid-natural-gas_t0d_ff-2

Il Natural Gas prova oggi a recuperare dopo la sfortunata giornata di ieri nella quale ha lasciato sul parterre un punto e mezzo percentuale; il timido recupero di oggi, se confermato, può dare respiro ai prezzi, nonché confermare un trend ancora laterale. Ad un ora e mezza dall’apertura di Wall Street le quotazioni del natural gas guadagnano lo 0,8% portandosi nuovamente sopra i 2,80 dollari al barile, livello al di sotto del quale si era scesi ieri.

Trump definisce la Germania prigioniera della Russia

Il presidente americano Donald Trump ha lanciato un brutale attacco pubblico alla Germania oggi, rea di aver ampiamente sostenuto un accordo con la Russia per il gasdotto del Mar Baltico; Trump ha dichiarato che Berlino è diventata “prigioniera della Russia” e ha criticato nuovamente i tedeschi per non aver aumentato di più la spesa per la difesa.

Berlino ha dato un sostegno politico alla costruzione di un nuovo oleodotto da 11 miliardi di dollari per portare il gas russo attraverso il Mar Baltico, chiamato Nord Stream 2, nonostante le preoccupazioni degli altri stati dell’UE. Tuttavia, la Merkel insiste sul fatto che il progetto è un’impresa commerciale privata e non è finanziato dai contribuenti tedeschi.

La Germania ha stipulato un massiccio accordo sul petrolio e sul gas con la Russia”, ha detto Trump a Stoltenberg. “Dovremmo restare in guardia contro la Russia e la Germania, che decide improvvisamente di pagare miliardi e miliardi di dollari all’anno per il gas Russo.” e continua “Con il patto transatlantico stiamo proteggendo la Germania, stiamo proteggendo la Francia, stiamo proteggendo tutti questi paesi. Poi all’improvviso tutti questi paesi escono e stringono un accordo con la Russia, dove pagheranno miliardi di dollari. Quindi dovremmo proteggerti contro la Russia alla quale poi tu vai a versare miliardi di dollari? Penso che tutto questo sia molto inappropriato” ha detto Trump nella residenza dell’ambasciatore statunitense a Bruxelles.

“La Germania avrà quasi il 70% del proprio paese controllato dalla Russia con il gas naturale. Dimmi, è appropriato? ” Ha chiesto Trump ai giornalisti, mentre Stoltenberg ascoltava.

Previsioni

Dopo lo scivolone di ieri, i prezzi potrebbero aver chiuso la loro discesa a 2,78 senza aver nemmeno sfiorato il supporto a 2,77. Per parlare però di rimbalzo bisognerà attendere la chiusura di oggi e gli scambi di domani. Per oggi una chiusura sopra i 2,835 dollari potrebbe essere un indice di forte ripresa, mentre un ritorno sotto i 2,80 dollari verrebbe considerato come ulteriore segnale di debolezza. Più volte il NatGas ci ha abituati a spike al rialzo in questi giorni, attendiamo dunque gli sviluppi durante la sessione americana.

 

Non farti sfuggire nulla!

Scopri cosa sta muovendo i mercati. Iscriviti per un aggiornamento giornaliero consegnato alla tua email.

Ultimi Articoli

Vedi tutto

Espandi Le Tue Conoscenze

Vedi tutto

Preferiti

SimboloUltimo PrezzoVariazione
EURUSD
EUR/USD
1.1731
-0.0010
-0.09%
GBPUSD
GBP/USD
1.3150
+0.0003
+0.02%
1230.8
-1.7200
-0.14%
CL
Petrolio Greggio
68.285
+0.0250
+0.04%
SPX
S&P 500
2797.0
-4.7500
-0.17%
DAX
DAX 30
12529.2
+16.250
+0.13%
Quotazioni Live

Migliori Promozioni

Migliori Broker