FXEMPIRE
Tutti
Ad
coronavirus
Stai al Sicuro, Seguila Guida
Mondo
94,314,589Confermati
2,017,903morti
67,345,871Guariti
Recupero delle informazioni sulle posizione
Pubblicita'
Pubblicita'
Alberto Ferrante
euro digitale

Il cambio EUR/USD ha chiuso la settimana scorsa a quota 1,22, al termine di lunghe ore di contrazioni che hanno spinto il prezzo al ribasso a partire dalla giornata di Giovedì scorso.

Già nella giornata di oggi si potrà comprendere se il cambio abbia definitivamente perso la sua spinta rialzista e se l’andamento attuale sarà destinato a consolidarsi. L’eccessivo allontanamento da quota 1,23 imponeva comunque di considerare un ribasso più vicino alla fascia di supporto tondo di 1,22, che si è realizzato spingendo il Fiber verso una soglia critica.

Pubblicita'
Know where EUR/USD is headed? Take advantage now with 

Il 75% dei conti degli investitori retail CFD perde denaro

Alle ore 9:10 di oggi, infatti, il cambio EUR/USD si è portato a quota 1,2185, testimoniando il rafforzamento dell’attuale pressione ribassista sull’euro, legato anche a un discreto apprezzamento del biglietto verde e del relativo indice.

Allo stato attuale, il prezzo si trova non molto distante dal valore del 4 Dicembre 2020, pari a 1,2178, che se dovesse essere oltrepassato potrebbe aprire la strada a una fascia di supporto a quota 1,2140.

Superata anche tale soglia, allora la flessione potrebbe estendersi anche intorno a quota 1,21, valore che, come più volte indicato, rappresenta l’ultima fascia di supporto rilevante.

Se invece il cambio EUR/USD dovesse riuscire a riportarsi almeno fino a quota 1,2220 (che indica anche l’EMA a 20 giorni per il Fiber), allora si potrebbe assistere a una nuova spinta rialzista fino a testare nuovamente 1,235.

I principali market movers della settimana per il cambio EUR/USD

Come ogni settimana, per monitorare il cambio EUR/USD occorrerà valutare le politiche di stimolo statunitensi ed europee oltre ai dati sui contagi e sui vaccini.

Particolare attenzione andrà riposta questa settimana sui dati relativi all’inflazione negli Stati Uniti, che saranno forniti nella giornata di mercoledì e che potrebbero rafforzare ulteriormente l’indice del dollaro statunitense, attualmente in rialzo a quota 90,31 punti.

Già nella giornata di domani, si attende invece la pubblicazione del Rapporto sulle condizioni finanziarie dell’Eurozona da parte della BCE, che potrà stimolare o indebolire ulteriormente la moneta unica.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico.

Pubblicita'
Non farti sfuggire nulla!
Scopri cosa sta muovendo i mercati. Iscriviti per un aggiornamento giornaliero consegnato alla tua email.

Fai Trading Con Un Broker Regolamentato

  • Il tuo capitale è esposto a rischio
IMPORTANT DISCLAIMERS
The content provided on the website includes general news and publications, our personal analysis and opinions, and contents provided by third parties, which are intended for educational and research purposes only. It does not constitute, and should not be read as, any recommendation or advice to take any action whatsoever, including to make any investment or buy any product. When making any financial decision, you should perform your own due diligence checks, apply your own discretion and consult your competent advisors. The content of the website is not personally directed to you, and we does not take into account your financial situation or needs.The information contained in this website is not necessarily provided in real-time nor is it necessarily accurate. Prices provided herein may be provided by market makers and not by exchanges.Any trading or other financial decision you make shall be at your full responsibility, and you must not rely on any information provided through the website. FX Empire does not provide any warranty regarding any of the information contained in the website, and shall bear no responsibility for any trading losses you might incur as a result of using any information contained in the website.The website may include advertisements and other promotional contents, and FX Empire may receive compensation from third parties in connection with the content. FX Empire does not endorse any third party or recommends using any third party's services, and does not assume responsibility for your use of any such third party's website or services.FX Empire and its employees, officers, subsidiaries and associates, are not liable nor shall they be held liable for any loss or damage resulting from your use of the website or reliance on the information provided on this website.
RISK DISCLAIMER
This website includes information about cryptocurrencies, contracts for difference (CFDs) and other financial instruments, and about brokers, exchanges and other entities trading in such instruments. Both cryptocurrencies and CFDs are complex instruments and come with a high risk of losing money. You should carefully consider whether you understand how these instruments work and whether you can afford to take the high risk of losing your money.FX Empire encourages you to perform your own research before making any investment decision, and to avoid investing in any financial instrument which you do not fully understand how it works and what are the risks involved.
SEGUICI